Le viste di Venere dalla sonda solare della NASA mostrano il potenziale degli strumenti scientifici per l’escursionismo

A metà della catena di spinta Venere Gli scienziati dicono che il successo della sonda solare della NASA nello studio del nostro strano vicino aprirà la strada a misurazioni future.

Agenzia della NASA Parker Solar Probe È stato lanciato nell’agosto 2018 in una missione di sette anni per toccare il sole, danzare sulla corona della nostra stella, la super atmosfera del sole che è invisibile ma modella le condizioni in tutto il sistema solare. La missione richiedeva un percorso strisciante più vicino alla superficie del Sole, visibile ad ogni volo, compiuto da una serie di sette oscillazioni su Venere. Pertanto, prima del lancio della sonda solare Parker, gli scienziati atmosferici hanno argomentato sul motivo per cui gli strumenti scientifici della sonda dovrebbero essere attivati ​​mentre Venus flyby. Ora, dopo solo quattro manovre su Venere, il successo del progetto potrebbe indicare un nuovo modo di studiare Venere.

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Rafael Nadal vince l’Open d’Italia dopo aver sconfitto Djokovic
Next Post Yui Aragaki e “ Married on a Job ” del generale Hoshino si sposano nella vita reale.