Le tempeste solari sono tornate, minacciando la vita come la conosciamo sulla Terra

Pochi giorni fa, milioni di tonnellate di gas surriscaldato sono stati rilasciati dalla superficie del Sole e si sono diretti verso la Terra per 90 milioni di miglia.

L’eruzione, chiamata espulsione di massa coronale, non è stata particolarmente forte sulla scala della meteorologia spaziale, ma quando ha colpito il campo magnetico terrestre, ha causato la più potente tempesta geomagnetica mai vista negli ultimi anni. Questa volta non c’era molta turbolenza – poche persone avrebbero saputo che stava accadendo – ma era un promemoria che il sole si era svegliato da un sonno lungo anni.

Sebbene siano invisibili e innocui per chiunque si trovi sulla superficie terrestre, le onde geomagnetiche rilasciate dalle tempeste solari possono interrompere le reti elettriche, le comunicazioni wireless, bloccare gli equipaggi di volo in livelli pericolosi di radiazioni e disabilitare importanti satelliti. Il sole ha iniziato un nuovo ciclo di 11 anni lo scorso anno e, quando raggiunge il suo apice nel 2025, cresce lo spettro del potente clima spaziale che semina il caos sugli esseri umani, minacciando il caos in un mondo che è diventato più dipendente dalla tecnologia dall’ultimo importante tempeste hanno colpito 17 anni fa. di recente uno studio Ha suggerito che il rafforzamento della rete potrebbe portare a 27 miliardi di dollari di benefici per l’industria energetica statunitense.

Esplora gli aggiornamenti dinamici dei punti dati principali della Terra

“Il numero di persone e aziende che pensano che la meteorologia spaziale sia una finzione di Hollywood è ancora affascinante per me”, ha detto Caitlin Durkowitz, assistente speciale del presidente degli Stati Uniti Joe Biden e direttore senior della divisione Resilience and Response presso il National Security Council. Discorso al Solar Weather Conference il mese scorso.

READ  Eventi celesti a giugno per seguire le notizie tecnologiche, Firstpost

Un’espulsione di massa coronale (CME) è scoppiata intorno al bordo del Sole nel 2013.

Il rischio non è ipotetico. Nel 2017, una tempesta solare ha reso le radio di maiale statiche quanto l’uragano Irma di categoria 5 che ha devastato i Caraibi. Nel 2015, le tempeste solari hanno distrutto i sistemi di posizionamento globale negli Stati Uniti nordorientali, una preoccupazione particolare quando le auto a guida autonoma diventano una realtà. I piloti delle compagnie aeree corrono un rischio maggiore di sviluppare la cataratta quando le tempeste solari colpiscono. Il personale femminile registra tassi più elevati di aborto spontaneo.

Nel marzo 1989, una tempesta solare sul Quebec ha causato una contea provinciale Interruzione È durato nove ore, secondo il sito web di Hydro-Quebec. Ha pubblicato un articolo del 2017 su Magazine Unione geofisica americana I blackout previsti causati dal maltempo spaziale potrebbero colpire fino al 66% della popolazione degli Stati Uniti, con potenziali perdite economiche di $ 41,5 miliardi al giorno.

Per evitare un tale disastro, l’amministrazione del presidente Barack Obama ha ideato una strategia per iniziare a sensibilizzare sui pericoli di imponenti tempeste solari e per valutare i rischi che comportano. L’anno scorso, il presidente Donald Trump ha firmato la legge ProSwift, che mira a costruire la tecnologia per migliorare le previsioni e la misurazione degli eventi meteorologici spaziali.

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Calcio- “È un grande giocatore”: Bruno Fernandez vuole agganciare Piotr Zelensky, Notizie sportive
Next Post Muore lo spin-off Mandalorian ‘Rangers Of The New Republic’, Cara Dion è responsabile?