Le preoccupazioni per il COVID-19 non hanno interrotto i piani dei Bruins di giocare in Canada

In una mossa simile alle misure prese la scorsa stagione, i canadesi hanno giocato contro i Philadelphia Flyers giovedì senza alcuna presenza di tifosi. Le autorità dell’Ontario mercoledì hanno ordinato una riduzione del 50 percento della capacità in qualsiasi alloggio di oltre 1.000 persone.

L’allenatore di bronzo Bruce Cassidy, che è tornato nella squadra lunedì dopo essere stato isolato per due settimane, ha affermato che il comitato non ha discusso di non andare in Canada.

“Non ho chiesto”, ha detto Cassidy. “Siamo pronti e pronti per partire. Tutti hanno portato le loro cose per tutti e tre i giochi. Se qualcosa cambia, qualcosa cambia, ma non c’è conversazione che io conosca.

Prima della partenza, i Bruins hanno deciso di rimanere la notte in più a New York per evitare che un membro della squadra risulti positivo in Canada, dove le restrizioni sono rigide.

Cassidy ha aggiunto di non aver ricevuto alcuna parola dalla NHL su quanti casi avrebbero ritardato la partita di campionato. Finora 10 partite sono state rinviate.

“Hai visto altre squadre essere cancellate”, ha detto Cassidy. “Carolina è stata cancellata. Non so per quanto tempo. Non so nemmeno quanti casi ci siano contro di loro. Ovviamente Calgary ha una cifra enorme. Ma ci stiamo preparando per andare a Montreal domani e giocare a Montreal e Ottawa. .

“Ma francamente, penso [in] La Lega è preoccupata, ok. Quando ci sono più casi su squadre diverse, che tu voglia pompare i freni o meno, sale nella catena alimentare. Come ho detto, siamo pronti a partire, ma francamente alcune squadre hanno sofferto più di altre.

READ  Il Bengala scambia DL PJ Hill, l'ex primo rounder Billy Price con i Giants

Blitz, Frederick e Swayman non hanno viaggiato con la squadra a New York. Cassidy ha detto che il gruppo ha parlato giovedì mattina delle preoccupazioni sull’andare in Canada.

“Soprattutto le famiglie e coloro che non vogliono trascorrere le vacanze in una stanza d’albergo a Montreal o Ottawa”, ha detto Cassidy. “

I Carolina Hurricanes hanno due giocatori – Sebastian Aho | e Seth Jarvis – e un dipendente è stato isolato a Vancouver in seguito alla sconfitta della squadra contro il Conax domenica scorsa.

“Aho se non ci sono aggiornamenti sulla situazione, penso che i giocatori staranno bene nel loro diritto. Ehi, cosa succederà a me se ciò accade”.

Cassidy, che ha visto l’impatto del virus non solo sulla NHL ma anche sui giochi come ha fatto un anno fa, ha ammesso che sarebbe frustrante tornare allo stesso punto, ma era ottimista sui segnali di miglioramento.

“L’importante è che se tutte queste squadre se ne vanno e i giocatori e lo staff … escono sani, non c’è bisogno di andare in ospedale, penso che essere in terapia intensiva, essere sul respiratore e poi andare avanti se è chiaro. Siamo molto più avanti di quanto non fossimo un anno fa. , Perché c’è molta incertezza “, ha detto Cassidy. “C’è un vaccino, indovineremo” [helped] Quella. Ora i booster sono a posto. Con ciò, c’è un’opportunità per riconsiderare [what] Protocolli in avanti. Le persone si ammalano o amano l’influenza?

“Queste sono domande per gli altri, ma alla fine della giornata, la frustrazione emerge quando ti senti un po’ stanco.

Mosse di emergenza

Portiere Kyle Geyser e avanti Jasper Froden Sono state intercettate chiamate di emergenza dalla Provvidenza.

READ  Il Michigan aggiorna le linee guida per i contatti stretti COVID-19 che tornano nelle aule

Geyser è 4-5-3 in questa stagione con una media di 2,44 gol e una percentuale di parare 0,914 in 12 partite a Providence. Con le partite consecutive di questo fine settimana, Cassidy sta ancora decidendo dove inserire Geyser.

“Allora è una grande opportunità per lui di essere coinvolto in uno sport”, ha detto Cassidy.

Froden ha aggiunto 13 punti (quattro gol, nove assist) per 13 punti in 21 partite in questa stagione.

“È un giocatore di talento, può giocare nel traffico, può giocare, può incontrare buoni giocatori”, ha detto Cassidy. “Ha giocato il paraurti nel power play, è importante per noi perdere Bergie e Smitty. Hai qualcuno, è stato mostrato prima.

“Questa è una condizione molto cerebrale in cui non solo ti immergi, le cose accadono automaticamente. Quindi ci aiuta”.

Cassidy ha aperto la porta alla possibilità di più mosse se più giocatori risultassero positivi.

“C’è molto da pensare per andare avanti”, ha detto Cassidy.


È possibile accedere a Julian Benbo all’indirizzo julian.benbow@globe.com.

Emanuele Schiavone

"Appassionato ninja della birra. Risolutore di problemi estremi. Pensatore. Appassionato di web professionista. Avido comunicatore. Piantagrane hardcore. "

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Post TIM italiana pubblica il terzo avviso di profitto per il 2021 in mezzo alla battaglia del consiglio di amministrazione Da Reuters
Next Post La variante Omicron si diffonderà più rapidamente, avverte Joe Biden