Le parti del corpo di un turista russo sono state recuperate dallo stomaco di uno squalo che lo aveva divorato vivo sulla spiaggia egiziana

Le parti del corpo di un turista russo sono state recuperate dallo stomaco di uno squalo che lo aveva divorato vivo sulla spiaggia egiziana

Dall’ufficio indiano della Giornata MondialeIl New York Post ha riferito che i resti di un turista russo che è stato aggredito e mangiato da uno squalo nei pressi di un resort egiziano sono stati recuperati dalla pancia del predatore.

Successivamente, lo squalo viene catturato dai bagnanti e brutalmente picchiato a morte sulla spiaggia. E i media locali hanno riferito che gli specialisti dell’Istituto di scienze marine e delle riserve del Mar Rosso mostreranno ora lo squalo nel museo dell’istituto.

Lo squalo è stato consegnato ai ricercatori per scoprire le ragioni del suo comportamento e per determinare se l’animale è imparentato con l’animale che “ha causato molti incidenti precedenti”, riferisce The Independent.

L’orribile incontro è stato filmato mentre il 23enne Vladimir Popov veniva trascinato sott’acqua da uno squalo tigre a Hurghada, mentre chiedeva disperatamente aiuto.

Come riportato dagli inquirenti, Popov è stato aggredito dallo squalo mentre nuotava in una località sulla spiaggia del resort, situata lungo il Mar Rosso.

Il padre di Popov, Yuri, che ha raccontato l’incidente, ha dichiarato che lui e suo figlio erano semplicemente andati in spiaggia per rilassarsi quando si è verificato l’incidente.

Leggi anche | È successo in un secondo: un turista russo ha divorato uno squalo davanti a suo padre sulla spiaggia egiziana

Popov era in acqua con la sua ragazza che è riuscita a scappare, mentre gli altri bagnanti si sono ritrovati impotenti quando è stato ferocemente attaccato dallo squalo.

Il terrificante videoclip mostra Popov che si tuffa nell’oceano prima di essere trascinato sotto la superficie, mentre gli spettatori terrorizzati urlano di orrore.

Testimoni oculari affermano di aver sentito Popov gridare: “Baba … salvami!” prima di essere improvvisamente tirato sott’acqua, come dettagliato dal CEN.

READ  L'ex primo ministro pakistano Imran Khan si è sparato a una gamba durante una marcia di protesta | Notizie di Imran Khan

Testimoni oculari hanno anche affermato che lo squalo sembrava aver toccato il corpo del turista russo due ore dopo il primo attacco.

Yuri ha descritto l’incidente come “una coincidenza molto ridicola” e ha espresso la sua intenzione di cremare i resti di suo figlio e alla fine restituire le ceneri alla Russia.

L’orribile attacco ha lasciato increduli molti turisti, spingendo i bagnanti a radunarsi mentre gli investigatori catturano lo squalo e lo riportano a riva.

Quindi, la banda di vigilanti ha sottoposto l’animale a un brutale club, che ha provocato la sua morte. Una persona nella folla ha persino scattato un selfie quando l’orribile scena si è svolta sullo sfondo della sua fotocamera.

Sebbene attacchi di questo tipo siano fortunatamente rari nelle zone costiere del Mar Rosso, l’anno precedente si erano verificati due attacchi mortali di squali contro una donna, un’austriaca e una rumena, avvenuti a pochi giorni di distanza l’uno dall’altro in un’altra popolare località turistica di Hurghada.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *