Le Nazioni Unite affermano che oltre 4 milioni di rifugiati ucraini sono fuggiti dalla guerra

La Russia si è impegnata a ridurre i combattimenti intorno a Kiev e a una seconda grande città dopo i colloqui di pace di martedì che secondo il leader ucraino stanno mostrando segni “positivi”, ma gli alleati occidentali hanno chiarito i loro dubbi sulle intenzioni di Mosca.

I dettagli trapelati dai colloqui di Istanbul hanno suscitato speranze dopo oltre un mese di guerra che ha provocato migliaia di morti e milioni di sfollati.

Il negoziatore di Kiev David Arachhamia ha affermato che c’erano condizioni “sufficienti” affinché il presidente Volodymyr Zelensky e il suo omologo russo Vladimir Putin si incontrassero nel tentativo di porre fine al peggior conflitto europeo degli ultimi decenni.

Da parte russa, il capo negoziatore Vladimir Medinsky ha definito i colloqui “significativi”, mentre il vice ministro della Difesa del paese, Alexander Fomin, ha riferito dei progressi sulla “neutralità e lo status di non nucleare” dell’Ucraina, due preoccupazioni centrali della Russia.

Fomin ha affermato che la Russia ha deciso “drasticamente, più volte, di ridurre l’attività militare” intorno a Kiev e nella città settentrionale di Chernizhev.

Lo stesso Zelensky ha suonato una nota di cauto ottimismo dopo i colloqui di oggi, anche se ha affermato che i segnali “positivi” “non oscurano le esplosioni o i proiettili russi” e ha promesso in un discorso video martedì alla fine di continuare gli sforzi di difesa.

Ma gli Stati Uniti mettono in dubbio le parole di Mosca, impegnandosi con le potenze sorelle occidentali a continuare ad “aumentare i costi” per la Russia.

Martedì sera, lo stato maggiore ucraino, pur confermando il ritiro delle unità russe dalle regioni di Kiev e Chernigov, ha affermato che la rotazione delle truppe era probabilmente mirata a “fuorviare” l’esercito ucraino.

READ  Il Canada, il secondo paese più grande del mondo, sta finendo le terre

Almeno 12 persone sono rimaste uccise e 33 ferite oggi, martedì, quando un missile russo ha colpito un edificio del governo regionale nella città ucraina meridionale di Mykolaiv, secondo i funzionari dell’emergenza.

Il raid ha colpito l’edificio di nove piani poco prima delle 9:00 ora locale, distruggendo l’intera parte centrale dell’edificio.

“Dodici corpi sono stati recuperati dal luogo della distruzione e 33 persone sono rimaste ferite”, ha affermato l’Agenzia ucraina per le emergenze in una dichiarazione su Telegram.

Le immagini rilasciate dall’agenzia mostravano soccorritori che rimuovevano le macerie e un operatore sanitario in abito rosso che aiutava un uomo ferito sdraiato su una barella, con il viso coperto di sangue.

Leggi tutti i file ultime notizie E il Ultime notizie E il Aggiornamenti in tempo reale dell’IPL 2022 qui.

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Post Analisi di mercato, tendenze, principali produttori, azioni, crescita, statistiche, opportunità e previsioni per il 2026 di alcolici pronti da bere (RDT) e premix ad alta resistenza
Next Post La versione 100 di Chrome arriva con un logo aggiornato nel diametro