Le maschere per il viso possono prevenire più del semplice coronavirus?

La ricerca israeliana ha dimostrato che le persone che soffrono di sintomi di allergia possono trovare sollievo indossando una maschera, poiché la stagione delle allergie in Israele è in corso. Di solito inizia alla fine di febbraio e continua fino a maggio, secondo il Ministero della Salute, che ha riferito che le allergie colpiscono il 30% della popolazione di Israele, e uno studio del Galilee Medical Center e della Bar-Ilan University è stato pubblicato su The Giornale di allergia e clinica. L’immunologia ha dimostrato che il 40% dei 215 infermieri che indossavano maschere chirurgiche o maschere N95 sperimentavano meno starnuti e presentavano meno naso che cola o chiuso. Infezione da coronavirus Ritiro in Israele e il Ministero della Salute sta valutando la possibilità di consentire alle persone di andare senza maschere all’aperto Dopo il Giorno dell’Indipendenza, il dottor Emil Dror, che ha condotto lo studio, ha suggerito che forse “le persone con allergie possono continuare a usare maschere facciali fuori o intorno”. COVID-19 , le maschere per il viso hanno acquisito la normalità in molti paesi. “Non solo le maschere hanno ridotto la trasmissione di COVID, ma abbiamo anche visto meno casi di raffreddore e influenza. Anche se le particelle di allergia sono 100 volte più grandi dei virus, ha senso per una maschera Il nostro viso filtra questi allergeni e li tiene lontani dal sistema respiratorio. ”Il Dipartimento della Salute ha detto che i sintomi dell’allergia possono essere gestiti anche con farmaci, come antistaminici e spray nasali. Piccole quantità di steroidi. Lo studio è stato condotto nell’aprile 2020 durante la prima ondata di Corona virus in Israele. Un sondaggio online è stato distribuito agli infermieri che hanno lavorato in reparti o reparti respiratori per pazienti COVID-19 sospetti o confermati. Le infermiere hanno registrato online i loro sintomi di allergia.

READ  Come guardare una pioggia di meteoriti Lyrid stasera

All’indagine hanno partecipato circa 1.824 infermieri, di cui 301 hanno dichiarato di avere allergie. Dei 301, circa 215 usavano entrambi i tipi di maschere, e un numero minore usava solo un tipo di maschere: 47 usavano solo la chirurgia e 39 usavano solo N95, ei ricercatori hanno notato che altre modifiche comportamentali al momento dello studio avrebbero potuto contribuire a la riduzione. Nei sintomi di allergia, come le raccomandazioni del Ministero della Salute che le persone rimangano a casa ed evitino i luoghi affollati, che avrebbero ridotto l’esposizione degli infermieri agli allergeni, e hanno anche affermato che dovrebbe essere condotto uno studio più ampio per verificare che le maschere facciali riducano l’allergia sintomi.

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Zlatan Ibrahimovic: L’attaccante del Milan è molto vicino alla firma di un nuovo contratto, dice Paolo Maldini notizie di calcio
Next Post 50 Cent risponde alle voci romantiche tra Diddy e il suo bambino Mama: Non mi interessa