Le borse europee hanno chiuso in rialzo prima delle festività

L’indice paneuropeo STOXX 600 è stato debole venerdì durante gli scarsi scambi pre-festivi dopo una settimana turbolenta poiché le speranze di un miglioramento delle prospettive economiche hanno superato i timori di una recessione e delle banche centrali aggressivi.

Lo STOXX 600 è stato per lo più piatto alla chiusura, scendendo dello 0,04% a 427,45, in rialzo dello 0,64% durante la settimana.

L’indice ha recuperato una piccola parte della sconcertante perdita del 3,3% della scorsa settimana, guidata dai crescenti timori di una recessione dopo che la Federal Reserve statunitense e la Banca centrale europea hanno segnalato un ciclo prolungato di rialzi dei tassi.

I dati statunitensi rilasciati giovedì, che mostrano un mercato del lavoro inasprito e la resilienza economica, hanno esacerbato tali preoccupazioni e smorzato le aspettative di una cosiddetta “marcia di Babbo Natale” prima della fine dell’anno.

Tuttavia, gli ottimi guadagni di Nike e FedEx Corp. e il miglioramento della fiducia dei consumatori negli Stati Uniti e nell’Eurozona hanno fatto sperare che la recessione economica causata dai forti aumenti dei tassi di interesse potrebbe non essere così grave come temuto.

I dati di venerdì hanno mostrato che il sentimento tra le imprese e i consumatori italiani è aumentato questo mese, sebbene il settore manifatturiero fosse più pessimista.

Foto: Reuters

“Gli investitori hanno soppesato alcuni degli utili societari migliori del previsto di questa settimana rispetto alle preoccupazioni macro per l’aumento dei tassi di interesse e un rallentamento globale”, ha affermato Victoria Scholar, chief investment officer di Interactive Investor.

Ha aggiunto che i deboli volumi di trading durante il periodo festivo possono anche esacerbare i movimenti del mercato.

Anche il FTSE 100 britannico è stato debole, salendo dello 0,05% a 7.473,01 e dell’1,92% durante la settimana.

Le altre borse europee sono rimaste aperte per tutta la giornata, con il DAX tedesco in rialzo dello 0,2%, a 13.940,93. È aumentato dello 0,34% durante la settimana.

Domani i mercati europei saranno chiusi per le festività natalizie.

Sul fronte dei dati economici, un rapporto ha mostrato che l’economia spagnola è cresciuta dello 0,1% nel terzo trimestre, rallentando da un tasso di crescita del 2% nel trimestre precedente.

Le azioni minerarie sono aumentate dello 0,8%, seguendo i prezzi stabili del rame su scorte inferiori e speranze di una ripresa economica il prossimo anno.

L’indice industriale è salito dello 0,3 per cento, mentre le banche sono salite dopo aver registrato cali nella seduta precedente.

Il settore tecnologico sensibile ai tassi di interesse è sceso dello 0,6%, limitando i guadagni dell’indice.

Le azioni della francese Credit Agricole e dell’italiana Banco BPM sono aumentate venerdì dopo aver stretto una partnership di bancassicurazione a lungo termine.

Bavarian Nordic ha aggiunto il 3,9% dopo che il produttore di vaccini ha firmato un contratto con il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti.

I commenti saranno moderati. Mantieni i commenti pertinenti all’articolo. Feedback contenenti linguaggio offensivo e volgare, attacchi personali di qualsiasi genere o promozioni verranno rimossi e l’utente bannato. La decisione finale sarà a discrezione del Taipei Times.

READ  Un elevato rapporto debito/PIL rimane un rischio, soprattutto se il sostegno della banca centrale viene ridimensionato

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *