Le attrici affermano che Jerry Lewis è stato molestato e aggredito sessualmente – Scadenza

In un lungometraggio, e in un cortometraggio di accompagnamento, per l’annuale “Hollywood Edition” di Vanity Fair, alcune delle protagoniste del Re della commedia, co-protagoniste e diverse donne ambiziose e di talento affermano che Jerry Lewis ha molestato sessualmente e, in almeno un caso, li ha aggrediti sessualmente.

La storia del lungometraggio e il cortometraggio si basano in parte sulle interviste del vincitore dell’Emmy Award Allen contro Farrow I registi Amy Ziering e Kirby Dick, che nel 2017 hanno deciso di indagare sulla lunga storia di abusi di Hollywood. Hanno scoperto che alcune delle accuse più gravi sono state fatte da Lewis.

Tra gli intervistati per il segmento c’è Hope Holiday, in cui è apparso donnaiolo Con Lewis un anno dopo il suo breakout a Billy Wilder Appartamento; Jill St. John, che ha recitato nel ruolo del comico in Chi pensa al negozio?; Anna Maria Bergetti che ha lavorato con lui Cenerentola; Karen Sharp, che ha interpretato la star dell’amore disorganizzato disorganizzatola comica/attrice/scrittrice nominata all’Oscar Renee Taylor; il cantante Lenny Kazan; e altri.

Le accuse più gravi sono arrivate da Sharp e Holiday.

Sharp ha affermato che dopo aver indossato un’uniforme nel suo ufficio, Lewis ha rifiutato gli altri presenti e l’ha aggredita fisicamente.

“Reggimi ,” ho affermato a Vanity Fair. “Ha iniziato ad accarezzarmi. Si è aperto i pantaloni. Francamente, sono rimasto sbalordito. “

Sharp fa notare che lei lo ha rifiutato e un Lewis arrabbiato in seguito si vendica. Afferma che ha impedito a chiunque sul set di parlarle per il resto della produzione. Dice che si è rifiutato di allenarsi con lei e invece ha mandato il suo soggiorno, non permettendole di smettere.

READ  Incontra Cassie Randolph mentre si prepara a fare la sua prima apparizione da "scapolo" dopo anni

Lewis non ha mai parlato con Sharp a meno che non fosse durante una scena, dice.

Conosco Holiday Lewis da quando aveva tredici anni, ma aveva poco più di trent’anni quando il comico l’ha invitata nel suo camerino, ha chiuso la porta con la semplice pressione di un pulsante e ha iniziato a “parlare sgarbatamente” con lei e lei. maestro.

“Avevo paura”, ha detto a Vanity Fair. “Mi sono seduto lì e volevo andarmene così tanto.”

Holiday ha detto che i suoi amici l’hanno esortata a dirlo a Louis SAG, ma è rimasta in silenzio per paura.

“Era troppo grande per la Paramount. Ero sotto contratto con lui e la Paramount, e non volevo scuotere la barca. Sai, pensavo che avrei solo tenuto la bocca chiusa. ”

La comica Renee Taylor afferma di essersi resa conto, senza mezzi termini, che i dirigenti dello studio conoscono e condonano il comportamento di Lewis nei confronti delle donne.

Taylor aveva 28 anni quando il comico le organizzò un incontro con la Paramount Brass che le chiese immediatamente se fosse “una delle ragazze di Jerry”. Quando ha detto loro “no”, afferma, i dirigenti hanno iniziato a parlare bruscamente di lei e delle autopsie di Lewis.

Abelie Lombardi

"Pioniere del caffè. Pensatore appassionato. Creatore. Appassionato di Internet a misura di hipster".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Il telescopio spaziale Hubble della NASA cattura un triangolo spaziale in formazione stellare
Next Post Scalapay BNPL europea raccoglie quasi 500 milioni di dollari