Le app: la nuova frontiera dell’intrattenimento online per mobile

Le app: la nuova frontiera dell’intrattenimento online per mobile

Foto di Daria Shevtsova da Pexels

Il mondo dell’intrattenimento digitale è sempre più dominato dalle app.

Lo conferma, tra le altre indagini di settore, una ricerca di We Are Social e Hootsuite relativa al 2020, il “Digital Report”: i dati raccolti parlano di un accesso a Internet che, nel 99 per cento degli utenti, avviene proprio tramite smartphone. L’utenza da mobile, via iOS (24,5 per cento) e Android (74,2 per cento), è particolarmente attiva nel campo delle app di messaggistica, e in quelle connesse ai principali social network (Facebook, nonché in quelle legate a contenuti video. Importanti sono anche i numeri riscontrati nelle app di gaming, con un utilizzo stimato in una percentuale del 43 per cento.

Tale percentuale, peraltro, è confermata anche dalla crescente attitudine dei vari operatori attivi, a diverso titolo, nel panorama “entertainment” in ambito app, a partire dai casinò fino ad arrivare ai giochi e alle più seguite  tv in streaming.

In ambito videoludico tra le principali novità settoriali, c’è quella legata all’approdo su iOS e Android di “Everdale”, titolo presentato da Supercell – lo sviluppatore noto per i successi di Clash of Clans e Clash Royale – e improntato su una chiave di gioco dall’approccio collaborativo, come si evince dal recente trailer. Anche “Megaman”, del resto, gioco edito dalla celeberrima Capcom (Taiwan) – e disponibile sia per PvP che in Co -Op –  ha da poco amplificato il proprio successo con “MEGA MAN X DiVE” , accessibile sia da App Store che da Play Store.

Il mobile è inoltre un’importante risorsa, in campo app, per quanto riguarda i casinò ufficiali.

READ  Riepilogo live delle finali del giorno 4

Numerose sono, a questo proposito, le applicazioni accessibili da smartphone.

Ne sono un esempio quelle di Eurobet – utilizzabili anche via tablet – così come quelle di altri storici operatori del gioco – anche fisico – in Italia, da quelle di Lottomatica a quelle di SNAI. In quest’ultimo caso, essendo di Snai casinò, le app sono catalogate in un’apposita sezione del sito ufficiale, e spaziano dal Sette e Mezzo alla Roulette, fino alle slot machine e al Blackjack, passando per i tavoli “live”.

Gli operatori più noti e seguiti dell’entertainment digitale sono però anche quelli che appartengono al campo delle tv digitali in streaming. Se le app sono essenziali in questo campo – come conferma, ad esempio, l’esperienza di Mediaset Infinity-, vero è che altri operatori del settore si stanno spostando verso le applicazioni connesse al gioco.

Lo attesta la recente iniziativa di Netflix che, – attualmente soltanto per gli utenti della Polonia – , è pronto a lanciare, all’interno della propria app Android, i games “Stranger Things 1984” e “Stranger Things 3”, connessi alla seguitissima serie.

Una promessa di espansione verso il mondo del gioco, quella di Netflix, che promette novità anche per quanto riguarda i titoli di XBox e Playstation.

Agapeto Vecoli

"Imprenditore. Freelance introverso. Creatore. Lettore appassionato. Ninja della birra certificato. Nerd del cibo."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Dua Lipa annuncia le date future per il Winter 2022 Nostalgia Tour con Megan Thee Stallion
Next Post I Baltimore Ravens sono stati sconfitti dai Las Vegas Riders nei tempi supplementari