L’autodromo di Monza rischia di essere riconvertito?

L’autodromo di Monza rischia di essere riconvertito?

Nel parco di Monza sono presenti il Golf Club di Milano e l’Autodromo Nazionale, che ogni anno ospita il relativo Gran Premio di Formula 1. Tuttavia, secondo alcuni esponenti del Movimento 5 Stelle, la presenza degli impianti appena citati sarebbe “assolutamente ingiustificata”, perché irrispettosa della natura locale e delle esigenze dei fruitori del parco. A inizio luglio, il gruppo cittadino appartenente al M5S ha presentato un documento nel quale chiede l’attuazione di alcune modifiche strutturali di grande importanza.

Il Gran Premio più bello del mondo

Secondo tantissimi fan del Cavallino Rampante, l’Autodromo Nazionale di Monza ospita uno degli eventi più affascinanti dell’universo delle auto da corsa. Il Gran Premio di F1 Monza è tra i più veloci dell’intero panorama internazionale, grazie alla presenza dei lunghi rettilinei a ridosso della variante Ascari e di quello compreso tra la prima variante e la curva parabolica. Tutto ciò fa sì che quella di Monza sia una delle gare più attese dell’anno, durante la quale si fondono tra loro adrenalina ed emozioni intense. Chi desidera assistervi dal vivo, deve assolutamente visitare il Parco di Monza e acquistare un biglietto d’ingresso sul sito web Global Tickets. Acquistare un ticket per una gara di Formula 1 e visitare il tempio dell’alta velocità sarà un’esperienza incredibile, che piacerà a grandi e piccini. Global Tickets consente di acquistare biglietti per un gran numero di eventi, che si tratti di gare di MotoGP e Formula 1, match dei campionati di calcio più importanti d’Europa e concerti delle più grandi star internazionali. Inoltre, la piattaforma mette a disposizione dell’utenza un servizio di grande utilità: stiamo parlando di EarlyBird, che informa ogni iscritto circa la presenza dei primi biglietti disponibili online. In questo modo, ogni utente avrà la possibilità di assistere agli eventi cui tiene di più.

READ  "Punk vergognoso": Gerald Rivera in un acceso scambio di opinioni con il collega di Fox News Greg Goodfield

L’Autodromo di Monza rischia di diventare full electric

Tornando alla proposta del Movimento 5 Stelle, la richiesta principale riguarda la necessità di dimezzare le dimensioni del campo da golf, riducendo anche il prezzo del biglietto d’ingresso. L’obiettivo sarebbe favorire giocatori esperti e semplici curiosi, che potrebbero accedere alla struttura ogni volta che lo desiderano, evitando che il Club rivolga le proprie attività a un numero ridotto di persone. L’altra richiesta dei pentastellati, come riportato da diverse testate locali, sarebbe quella di riconvertire il circuito brianzolo, in modo da renderlo più compatibile con la natura del parco. Il progetto decennale prevede alcune modifiche sostanziali, tese a fare in modo che il circuito possa ospitare soltanto eventi legati alle auto elettriche. L’obiettivo, quindi, è quello di rendere completamente ecosostenibili parco e autodromo, compatibilmente alle direttive europee e al futuro delle corse automobilistiche. Qualora la proposta del M5S fosse accettata, Monza non potrebbe più ospitare le gare di Formula 1, nonché tutte le altre categorie che usano il tracciato durante il resto dell’anno. L’attuazione del progetto avvicinerebbe la Villa e i Giardini Reali all’obiettivo dichiarato della giunta comunale e della provincia di Monza, ovvero far sì che il complesso entri a far parte della lista dei patrimoni Unesco. A beneficiarne sarebbero anche la qualità dell’aria e la biodiversità del terzo parco più grande d’Europa.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *