L’attore di “General Hospital” Ingo Rademacher è stato criticato per il tweet transfobico – Scadenza

Ingo Rademacher, una delle star di ABC Ospedale pubblico Da quando si è unito allo show nel 1996 come Jasper “Jax” Jacks, ma recentemente noto per la sua posizione anti-estremismo, è stato nuovamente criticato dai suoi compagni di cast, questa volta per aver pubblicato un messaggio sui social media.

Uno dei suoi co-protagonisti dice persino che Rademacher non è più con il venerabile sapone.

Rademacher, la cui opposizione all’obbligo di un vaccino contro il Covid-19 è stata impopolare con almeno alcuni dei suoi co-protagonisti, questo fine settimana si è nuovamente infuriato ritwittando un tweet sul suo Instagram che chiamava Rachel Levine, l’assistente segretario alla salute degli Stati Uniti per la salute, un “amico.” Il nuovo assistente segretario alla salute di Biden ha prestato giuramento come primo ufficiale transgender a quattro stelle.

Ieri sera, due Rademacher Ospedale pubblico compagni di cast – attore trans cassandra james e molto tempo GH La star Nancy Lee Grahn ha criticato Rademacher per questo post.

James, che nella serie interpreta il dottor Terry Randolph, ha twittato: “Sono a conoscenza di un post anti-transgender condiviso da un collega del General Hospital”. “Imbarazzato. Hai alcune omissioni e un’istruzione seria da fare. Sono profondamente deluso che una tale dimostrazione pubblica di ignoranza possa provenire dalla famiglia GH. “

James ha continuato: “Ingannare le persone trans è violenza, e se vieni per uno di noi, vieni per tutti noi”. “Il mondo cis non può decidere chi di noi è prezioso. Sono molto orgoglioso dei fan perché ci elevano sempre ad un alto livello, per la loro difesa della transfobia e della violenza”.

READ  Lorde pubblica il video e il singolo di "Mood Ring" con l'avvicinarsi del nuovo album

Grahn ha poi twittato: “Il collega attore, #IngoRademacher, non fa più parte del cast di #gh. La paura e la disinformazione transgender sono disgustose e dovrebbero essere inaccettabili in qualsiasi settore, comprese le soap opera. Sono con le costar @cassandrajames_ e la comunità Trans .”

Non è chiaro se la presunta partenza di Rademacher dallo show sia stata seguita o preceduta dal suo post su Levine.

Sebbene Rademacher debba ancora commentare direttamente le sue condizioni nello show, l’attore sembra aver raddoppiato la sua posizione anti-estremismo, pubblicando un messaggio su Instagram ieri in cui affermava: “Starò con te nella lotta per la libertà medica”. In un post su Instagram, Rademacher ha scritto: “Se non inviamo un messaggio forte all’amministrazione Biden di invertire immediatamente la rotta, dove pensate che finisca ragazzi? Con Booster #25? No. Le vaccinazioni sul passaporto e una maggiore segregazione razziale sono in viaggio ora. Wacky Wacky” .

La posizione anti-delega di Rademacher è diventata ampiamente nota ad agosto, quando il co-protagonista Steve Burton è risultato positivo al Covid-19 e ha affermato di aver contratto il virus sul lavoro. GH’Grahn ha invitato SAG-AFTRA ad affrontare la questione del lavoro “su un set con attori poco convincenti e non protetti”.

Quando in seguito è apparso l’hashtag #FireIngo, l’attore australiano ha criticato “idioti”, “dittatori” e persone “terribili, terribili” che hanno chiesto la sua rimozione su Instagram.

La scadenza è giunta a Rademacher e Ospedale pubblico Portavoce per commentare lo stato del lavoro dell’attore in soap.

READ  La madre di Alia rilascia una dichiarazione sulla morte di DMX

Abelie Lombardi

"Pioniere del caffè. Pensatore appassionato. Creatore. Appassionato di Internet a misura di hipster".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Double Dragon: la NASA prevede di lanciare SpaceX lunedì, lancio mercoledì
Next Post Perché la Business Process Intelligence crea agilità