L’ascesa della destra in Europa, l’impatto a lungo termine rimane incerto – Xinhua

Persone all’esterno dell’edificio della Commissione europea a Bruxelles, Belgio, 18 ottobre 2022. (Xinhua/Cheng Huansong)

Gli elettori in gran parte d’Europa stanno virando molto a destra nella loro ricerca di cambiamento poiché sono stati colpiti dall’impennata delle bollette energetiche e dall’inflazione record gonfiata dall’attuale crisi in Ucraina.

27 (Xinhua) – Con le conquiste in Italia e Svezia e un punto d’appoggio in Ungheria e Polonia, il nazionalismo di destra è in aumento in Europa nel 2022.

Gli elettori in gran parte d’Europa stanno virando molto a destra nella loro ricerca di cambiamento poiché sono stati colpiti dall’impennata delle bollette energetiche e dall’inflazione record gonfiata dall’attuale crisi in Ucraina.

Gli analisti rimangono divisi sulla misura in cui gli ultimi sviluppi influenzeranno il processo decisionale dell’UE.

Attira a destra

Un’analisi del Pew Research Center di ottobre ha affermato che i populisti della destra ideologica hanno ottenuto maggiori quote di voto nelle recenti elezioni legislative in tutta Europa.

Giorgia Meloni (davanti, seconda da sinistra), leader del partito Fratellanza d’Italia, se ne va dopo aver votato in un seggio elettorale a Roma, Italia, 25 settembre 2022 (Xinhua/Jean Mamingni)

Il cambiamento più drammatico è avvenuto in Italia. A settembre, Fratellanza d’Italia di destra di Giorgia Meloni si è classificata al primo posto alle elezioni nazionali, e un mese dopo ha prestato giuramento come prima donna primo ministro del Paese.

Il suo governo di coalizione include ora la Lega, gli altri partiti nazionalisti del Paese.

Sempre a settembre, i Democratici svedesi di estrema destra sono diventati il ​​secondo partito più numeroso nel parlamento svedese dopo le elezioni generali.

Il nazionalismo di destra è fiorito anche sotto Viktor Orban in Ungheria dal 2010. La coalizione del partito Fidesz-cristiano democratico al governo di Orban ha ottenuto una vittoria schiacciante nelle elezioni parlamentari del paese ad aprile, permettendogli di servire come primo ministro per la quinta volta.

READ  I personaggi di "The White Lotus" hanno un pessimo gusto in fatto di cibo

Marine Le Pen, candidata del partito di estrema destra National Rally, partecipa a una manifestazione dopo il ballottaggio presidenziale a Parigi, in Francia, il 24 aprile 2022.

In Francia, il partito di estrema destra Raduno Nazionale guidato da Marine Le Pen ha ottenuto risultati record nelle elezioni parlamentari, diventando per la prima volta il principale partito di opposizione in parlamento. La Polonia è anche governata da una coalizione nazionalista di destra.

Un articolo sul sito web di Project Syndicate afferma che i giovani elettori sembrano “oscillare in modo significativo a destra” in Francia, Spagna e Italia.

In attesa di cambiare

Mentre ogni paese è nettamente diverso, gli analisti vedono una tendenza specifica.

“Le ideologie dei nascenti partiti nazionalisti di destra si rivolgono al popolo in questo momento”, ha detto a Xinhua Pietro Paganini, analista economico e politico e fondatore del think tank Compère.

“Le persone vedono che le loro istituzioni, sia nei loro paesi d’origine che soprattutto a Bruxelles (la capitale amministrativa dell’Unione Europea), certamente non affrontano i loro problemi, quindi tendono ad assumere posizioni opposte”, ha detto Paganini.

Questa foto scattata il 28 aprile 2022 mostra l’ufficio del gigante energetico russo Gazprom a Mosca, in Russia. (Foto di Alexander Zemlyanichenko Jr./Xinhua)

Alfred Kammer, direttore del dipartimento europeo del FMI, ha scritto in un blog a ottobre che il conflitto tra Russia e Ucraina sta mettendo a dura prova le economie europee, che affrontano un “mix tossico di alta inflazione e crescita anemica”.

“Le maggiori pressioni sui prezzi dell’energia, l’erosione del potere d’acquisto delle famiglie, un ambiente esterno più debole e l’inasprimento delle condizioni di finanziamento dovrebbero spingere l’UE, la zona euro e la maggior parte degli Stati membri verso la recessione nel quarto trimestre”, ha affermato la Commissione europea. Nelle sue prospettive autunnali, che prevedevano una crescita economica sia nell’Unione europea che nella zona euro allo 0,3% per il 2023.

READ  I traduttori sono i facilitatori non riconosciuti nel mondo

“Queste questioni (economiche) sono molto complesse”, ha detto Paganini a Xinhua. “A volte anche quelli che definisco politici tradizionali non riescono a gestire la complessità. Le persone cercano soluzioni semplici. E i populisti di destra sono bravi a trovare il problema. Non hanno nemmeno la capacità di identificare la complessità e fare più facile da capire per le persone”.

Effetto incerto

Mentre alcuni temono che i partiti populisti di destra che guadagnano potere rappresentino una minaccia per la solidarietà e l’integrazione in tutta Europa, gli analisti riconoscono che questi partiti devono affrontare pressanti sfide interne e affermano che il loro impatto sui cambiamenti nella politica europea rimane incerto.

Una stazione di servizio Total Energies è temporaneamente chiusa a Parigi, Francia, 6 ottobre 2022. (Xinhua/Zao Jing)

La Meloni Brothers of Italy, che nella sua forma attuale non aveva mai avuto un ruolo nella coalizione di governo italiana, ha continuato in gran parte le politiche economiche ed energetiche del precedente governo, anche se per alcuni aspetti è più efficace nel comunicare la necessità di queste politiche.

Questa generalizzazione placa alcune delle controversie che circondano i movimenti populisti di estrema destra. Ma ciò non significa che non abbiano influenza in alcune aree, in particolare la politica nei confronti degli immigrati, un’area in cui l’Italia ha preso una linea dura, attirandosi le critiche della vicina Francia, della Commissione europea e di altri.

In tutta Europa, i partiti populisti di destra hanno spinto affinché la spesa pubblica attutisse il peso dell’aumento dei prezzi, politiche che hanno suscitato rimproveri da parte della Banca centrale europea (BCE) e hanno contribuito ad aumentare i rendimenti dei titoli di stato, in particolare nei paesi fortemente indebitati.

READ  I rendimenti dell'Italia scendono in vista della riunione della BCE, i mercati aumentano le scommesse sulla leva finanziaria della BCE

Una foto scattata l’8 settembre 2022 mostra una statua dell’euro e una fontana a Francoforte, in Germania. (Xinhua/Shan Wei)

Tuttavia, gli esperti dubitano che questi cambiamenti resisteranno alla prova del tempo.

“Non credo che possiamo definire ciò che sta accadendo in Europa un’ondata nazionalista, ma questo può cambiare”, ha detto in un’intervista Elko Hartveld, professore di scienze politiche all’Università di Amsterdam.

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Il telescopio Webb cattura le galassie più lontane mai viste
Next Post Lo sciatore svizzero Jutt Behrami guida Shiffrin dopo il primo round del gigante