L’argomento per un ulteriore restringimento degli spread obbligazionari nella zona euro

iogli affari erano come di consueto presso la Banca Centrale Europea (Banca centrale europea). Alla conferenza stampa del 22 luglio che ha seguito il regolare incontro di politica monetaria, Christine Lagarde, presidente della banca, potrebbe aver sperato in qualche elogio. il Banca centrale europea Di recente aveva annunciato che sarebbe passato a un obiettivo di inflazione simmetrica, in linea con la prassi di tutti gli altri paesi. Non esiste tale fortuna. Molte delle domande erano di natura critica. perché lui Banca centrale europea Non fare di più? Come sono divisi i suoi membri? E così via.

Per quanto scoraggiante sia stato per la signora Lagarde, l’attenzione per i problemi di messa a punto è in qualche modo esilarante. Mario Draghi, il suo predecessore è come Banca centrale europea Presidente, ha passato molto tempo a lottare per tenere insieme l’eurozona. In questi giorni sembra più solido e più naturale. Il nuovo obiettivo di inflazione ne è solo un segno. L’altro motivo è che l’uso attivo della politica fiscale non è più una maledizione. prossima generazione io finanza (geo), che verserà 750 miliardi di euro (880 miliardi di dollari) agli Stati membri, consentendo un certo grado di condivisione degli oneri tra i paesi. E la politica dell'”Europa” è meno orribile. I populisti in Francia e in Italia non parlano più di uscire dall’euro o io.

Questo è progresso. Solo pochi anni fa l’opinione prevalente tra gli investitori americani era che l’euro si sarebbe disintegrato. Se l’eurozona deve diventare veramente normale, il corollario è che le obbligazioni emesse dai governi dei suoi membri devono essere quasi intercambiabili. Per alcuni paesi, lo spread (o il rendimento in eccesso) sui titoli tedeschi si è notevolmente ridotto. La Francia è scambiata a 30 punti base (0,3 punti percentuali) su dieci anni. La differenza di punti in Irlanda è di 45 punti base. Gli spread più ampi si trovano sui titoli di stato italiani, oppure BTPS. Decennio BTP Ha uno spread di circa 110 punti base rispetto al pacchetto equivalente. Ma si può dimostrare che questi si restringeranno ulteriormente.

READ  In che modo i droni possono sbloccare un'analisi più ecologica delle infrastrutture

Inizia con i cambiamenti in Banca centrale europea. Dopo aver completato l’ultima revisione della strategia, la banca centrale ha rivisto l’obiettivo di inflazione. Invece di “meno del 2% ma vicino al 2%”, punteresti a un obiettivo simmetrico. L’inflazione al di sotto del 2% sarebbe indesiderabile quanto l’inflazione al di sopra di esso. Di conseguenza, le persone ragionevoli avrebbero potuto aspettarsi che la Banca allentasse maggiormente la politica monetaria. La sua previsione più recente, fatta a giugno, era di un’inflazione inferiore al 2% per la maggior parte dei prossimi anni.

Ciò che la banca ha offerto invece era una nuova dose di “guida in avanti” – un impegno che avrebbe mantenuto i tassi di interesse al livello attuale, o più bassi, fino a quando non avesse visto un’inflazione permanente del 2% all’orizzonte. Ciò non significa che i tassi di interesse saranno “più bassi più a lungo”, ha affermato Lagarde. Piuttosto, era un impegno a non aumentarlo prematuramente. Qualsiasi espansione dei suoi vari piani di acquisto di obbligazioni dovrà attendere la pubblicazione di una nuova previsione di inflazione a settembre.

Potrebbe essere saggio aspettare. Dopotutto, la riapertura dell’economia statunitense ha portato con sé una serie di grandi sorprese al rialzo per l’inflazione. Ma la scommessa è che le cose saranno diverse nell’eurozona. Il sostegno finanziario era sotto forma di sussidi al lavoro piuttosto che trasferimenti di denaro che hanno alimentato l’aumento della spesa in America. E non c’era nulla sulla scala del pacchetto da 1,9 trilioni di dollari approvato dal Congresso a marzo. Una scommessa ragionevole, quindi, è che Banca centrale europea Estenderà i suoi acquisti di obbligazioni per raggiungere il nuovo obiettivo, o almeno non ridurrà bruscamente.

READ  Aggiornamenti di notizie in tempo reale sul coronavirus: l'India segnala 48.698 nuovi casi di COVID-19 e 1.183 decessi

Se ciò accade, è probabile che lo spread si riduca. L’Italia ha tutto quello che può. I suoi legami erano gay per un motivo. L’Italia è un’economia grande e stagnante con un pesante fardello di debito pubblico. L’ampio spread è giustificato dall’aumento del rischio di default.

Tuttavia, il caso in cui le obbligazioni dell’Eurozona, con l’eccezione dell’Italia, assomiglino di più alle obbligazioni, sarebbe strano. Potrebbe significare che l’euro potrebbe essere risparmiato dal default o eliminato dall’Italia. Questa è un’ipotesi audace. Se l’Italia esplode, anche altri Paesi saranno in pericolo. In effetti, se pensi che l’euro sia condannato, l’ultimo titolo che dovresti vendere sarà BTPs, perché almeno otterrai un rendimento maggiore mentre aspetti. Ci sono molti investitori che sono costretti a possedere l’Italia. Per coloro che seguono l’indice di riferimento dell’euro, il sottopeso dell’Italia è costoso.

Inoltre, l’Italia entra nell’ovile. È un grande beneficiario di geo finanza. Il signor Draghi è ora primo ministro e ha fiducia in Bruxelles e Berlino per fare buon uso dei soldi. Ma allora? Bene, ecco un’idea. Ogni anno che sopravvive l’euro, diventa difficile immaginare un’alternativa. Più a lungo è durato, più a lungo sembrava durare.

Questo articolo è apparso nella sezione Finance and Economics dell’edizione cartacea sotto il titolo “Tight Tight”

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post La nuova aggiunta della Russia alla stazione spaziale: quando guardarla
Next Post L’ex membro degli AOA Kon Mina è privo di sensi e ricoverato in ospedale dopo aver tentato il suicidio | Notizie sui film K-pop