Lancio della stazione spaziale: astronauti russi e astronauti della NASA in arrivo alla stazione spaziale internazionale

I cosmonauti russi Roskosmos Oleg Nowitzki e Piotr Dubrov e l’astronauta della NASA Mark Vandy He sono stati lanciati con successo sulla stazione spaziale dal cosmodromo di Baikonur in Kazakistan venerdì.

Il lancio è stato trasmesso in diretta su NASA TV Channel e sito web, Con il decollo previsto alle 3:42 ET. Gli spaziatori nel primo, secondo e terzo stadio erano lisci, lasciando il veicolo spaziale a volare liberamente con il pannello solare e le antenne dispiegate.

Il nuovo equipaggio ha attraccato alla stazione alle 7:05 ET, e le porte tra la navicella Soyuz e la stazione si apriranno intorno alle 9:00 ET. Saranno trasmessi anche l’attracco e l’arrivo in diretta.

Questo rapido volo verso la stazione spaziale, che include due orbite terrestri e quasi tre ore di viaggio, è per gentile concessione della nuova navicella Soyuz MS-18.

Il loro arrivo porterà il numero totale dei membri dell’equipaggio alla stazione a 10 residenti.

Gli astronauti sulla stazione spaziale si sono preparati per il nuovo equipaggio creando ulteriori stazioni di riposo e liberando i porti.

Gli astronauti russi Sergey Rijikov e Sergey Kud-Svershkov, insieme all’astronauta della NASA Kate Robins, hanno recentemente spostato la capsula Soyuz MS-17 dal suo porto per far posto al nuovo equipaggio lanciato da Baikonur.

Ryzhikov, Kud-Sverchkov e Rubins sono arrivati ​​alla stazione spaziale nella capsula Soyuz dopo essere stati lanciati dal cosmodromo di Baikonur in Kazakistan a ottobre.

I membri dell’equipaggio hanno prelevato la loro navicella spaziale dal modulo Rassvet, che ha una porta rivolta verso la Terra, e l’hanno portata al porto di attracco di Poisk, che si affaccia sullo spazio, a marzo. Ciò ha portato al rilascio del port del modulo Rassvet per il nuovo equipaggio e il loro veicolo spaziale Soyuz MS-18.

READ  10 nuovi decessi e 2.600 nuovi casi positivi - scadenza

Robins, Regikov e Sverhkov Code torneranno sulla Terra a bordo della sonda Soyuz MS-17 il 17 aprile.

Gli astronauti della NASA compiranno una quinta passeggiata spaziale nel 2021

Anche i membri storici della NASA di SpaceX Crew-1, inclusi gli astronauti della NASA Victor Glover Jr., Mike Hopkins, Shannon Walker e l’astronauta della Japan Aerospace Exploration Agency Soishi Noguchi, che è volato dagli Stati Uniti alla stazione spaziale a novembre, torneranno anche dopo il lancio di Crew – 2 il mese prossimo.

Questa seconda rotazione utilizzando la sonda spaziale Crew Dragon della NASA e SpaceX includerà gli astronauti della NASA Shane Kimbro e Megan MacArthur, l’astronauta dell’Agenzia di esplorazione aerospaziale giapponese Akihiko Hoshid e l’astronauta dell’Agenzia spaziale europea Thomas Pesquet.

L’equipaggio-2, che può essere lanciato il 22 aprile, si unirà all’equipaggio-1 sulla stazione spaziale prima che l’equipaggio-1 ritorni sulla Terra.

Questo è il secondo volo spaziale di Vandi, che è il terzo volo spaziale di Novitsky e il terzo volo spaziale di Dubrov.

Vande Hei è stato selezionato come astronauta nel 2009 e ha effettuato il suo primo test di volo spaziale presso la stazione spaziale da settembre 2017 a febbraio 2018. Durante i 168 giorni a bordo della stazione, Vande Hei ha eseguito quattro passeggiate spaziali. Questa volta, Vande Hei e il suo equipaggio lavoreranno a più prove, inclusi studi sul morbo di Alzheimer e dispositivi portatili a ultrasuoni.

Gli astronauti dell'Apollo 11 sono stati messi in quarantena dopo il ritorno sulla Terra.  Ecco perché

Il volo di Vandi è a bordo della navicella Soyuz come parte di un contratto con Axiom Space di Houston. In cambio, la NASA fornirebbe essenzialmente un posto a un futuro lancio di veicoli spaziali commerciali nel 2023 per un membro dell’equipaggio della stazione spaziale non NASA.

Mentre la NASA lavora con Boeing e SpaceX per garantire il trasporto sicuro dell’equipaggio da e verso la stazione spaziale utilizzando operazioni di lancio con sede negli Stati Uniti, avere un posto sulla nave Soyuz significa che ci sarà sempre almeno un membro dell’equipaggio americano a bordo. stazione.

READ  "È una corsa": lo sforzo del vaccino diventa scoraggiante quando si diffonde la variante delta infettiva

È stato lanciato solo tre giorni prima del 60 ° anniversario del lancio dell’astronauta Yuri Gagarin come primo essere umano nello spazio, nonché del 40 ° anniversario del lancio del primo space shuttle della NASA.

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post IPNFF) è stato selezionato da due organizzazioni di sport motoristici il giorno 2 dell’Hype Sports Innovation Draft
Next Post Avalon è pieno di vita