L’agente di Salman Rushdie potrebbe perdere l’occhio mentre è su un ventilatore

Salman Rushdie, il romanziere di origine indiana che ha trascorso anni nascosto dopo che l’Iran ha esortato i musulmani ad ucciderlo per i suoi scritti, è stato accoltellato al collo e al busto sul palco durante una conferenza nello stato di New York venerdì. Sono stato portato in ospedaleHa detto la polizia.

Ore dopo l’intervento chirurgico, Rushdie era su un ventilatore e incapace di parlare venerdì sera dopo un attacco che scrittori e politici di tutto il mondo hanno condannato come un assalto alla libertà di parola.

“Le notizie non sono buone”, ha scritto in una e-mail Andrew Wylie, un agente che l’ha scritta. “È probabile che Salman perda uno dei suoi occhi, il suo braccio ha i nervi tagliati e il suo fegato è stato pugnalato e danneggiato”.

Leggi anche | Giornata terribile per gli autori di tutto il mondo, dicono i colleghi di Salman Rushdie dopo l’attacco a New York

Rushdie, 75 anni, è stato presentato per parlare a un pubblico di centinaia di persone sulla libertà artistica al Chautauqua Institute nella parte occidentale di New York, quando un uomo si è precipitato sul palco e si è precipitato verso il romanziere, che da tempo vive con una taglia in testa. gli anni Ottanta.

Il pubblico sbalordito ha aiutato ad afferrare l’uomo da Rushdie, che era caduto a terra. Un soldato della polizia dello Stato di New York che ha fornito sicurezza all’evento ha arrestato l’aggressore. La polizia ha identificato il sospetto come Hadi Matar, un uomo di 24 anni di Fairview, nel New Jersey, che ha acquistato un pass per partecipare all’evento.

READ  La madre dell'elefante sviene dopo che il vitello è caduto nel tombino

“Un uomo è saltato sul palco da non so dove e ha iniziato quello che sembrava colpirlo al petto, ripetutamente pugni al petto e al collo”, ha detto Bradley Fisher, che era tra il pubblico. “La gente urlava e urlava e ansimava”.

un Un dottore tra il pubblico ha aiutato a prendersi cura di Rushdie Mentre sono arrivati ​​i soccorsi, ha detto la polizia. Henry Reese, direttore dell’evento, ha riportato un lieve trauma cranico. La polizia ha detto che stanno lavorando con gli investigatori federali per determinare il motivo. Non hanno descritto l’arma usata.

Rushdie, nato da una famiglia musulmana del Kashmir a Bombay, ora Mumbai, prima di trasferirsi nel Regno Unito ha affrontato a lungo minacce di morte nel suo quarto romanzo, The Satanic Verses. Alcuni musulmani hanno detto che il libro contiene passaggi blasfemi. È stato bandito in molti paesi a maggioranza musulmana quando è stato pubblicato nel 1988.

Pochi mesi dopo, l’Ayatollah Ruhollah Khomeini, allora Leader Supremo dell’Iran, emise una fatwa, o fatwa, chiedendo ai musulmani di uccidere il romanziere e chiunque fosse coinvolto nella pubblicazione del libro per blasfemia.

Rushdie, che ha descritto il suo romanzo come “molto carino”, si è nascosto per quasi un decennio. Hitoshi Igarashi, il traduttore giapponese del romanzo, è stato assassinato nel 1991. Il governo iraniano ha affermato nel 1998 che non avrebbe sostenuto la fatwa e Rushdie ha vissuto in modo relativamente aperto negli ultimi anni.

Le organizzazioni iraniane, alcune delle quali affiliate al governo, hanno accumulato una ricompensa di milioni di dollari per l’omicidio di Rushdie. Il successore di Khomeini come Leader Supremo, l’Ayatollah Ali Khamenei, ha affermato nel 2019 che la fatwa è “irreversibile”.

READ  Una donna ha detto che le ulcere alla bocca sono state causate dai denti del giudizio e la lingua è ricomparsa dopo una diagnosi di cancro

La Fars News Agency semi-ufficiale iraniana e altri organi di stampa hanno donato i soldi nel 2016 per aumentare la ricompensa di $ 600.000. La Fars News Agency ha descritto Rushdie come un apostata che ha “insultato il Profeta” nel suo rapporto sull’attacco di venerdì.

“Non uno scrittore qualunque”

Rushdie ha pubblicato le sue memorie nel 2012 della sua vita solitaria e segreta sotto una fatwa chiamata “Joseph Anton”, uno pseudonimo che ha usato mentre era sotto la protezione della polizia britannica. Il suo secondo romanzo, Midnight Children, ha vinto il Booker Prize. Il suo nuovo romanzo, City of Victory, dovrebbe essere pubblicato a febbraio.

Il primo ministro britannico Boris Johnson si è detto inorridito dal fatto che Rushdie “è stato accoltellato nell’esercizio di un diritto che non dobbiamo smettere di difendere”.

Rushdie era alla fondazione nella parte occidentale di New York per una discussione sulla concessione dell’asilo da parte degli Stati Uniti agli artisti in esilio e “la patria della libera espressione creativa”, secondo il sito web della fondazione.

Non c’erano controlli di sicurezza evidenti presso l’Istituto Chautauqua, un punto di riferimento fondato nel XIX secolo nell’omonima cittadina lacustre; I partecipanti hanno detto che il personale ha semplicemente controllato i pass delle persone.

“Sentivo che avessimo bisogno di maggiore protezione perché Salman Rushdie non è uno scrittore normale”, ha detto Anouar Rahmani, uno scrittore algerino e attivista per i diritti che era tra il pubblico. Ha scritto una fatwa contro di lui.

Michael Hill, il presidente della fondazione, ha dichiarato in una conferenza stampa che hanno una pratica di lavorare con la polizia statale e locale per garantire la sicurezza dell’evento. Ha promesso che il programma estivo sarebbe continuato presto.

READ  L'Australian Open è più importante di qualsiasi giocatore: Nadal su Djokovic | notizie sul tennis

“Il nostro intero obiettivo è aiutare le persone a colmare ciò che un tempo divideva il mondo”, ha affermato Hill. “La cosa peggiore che Chutakoa potrebbe fare è ritirarsi dalla sua missione alla luce di questa tragedia, e non credo che neanche il signor Rushdie lo vorrebbe”.

Rushdie è diventato cittadino statunitense nel 2016 e vive a New York City.

Descrivendosi come un musulmano caduto e un “ateo militante”, era un feroce critico della religione in tutto lo spettro ed era esplicito sulla persecuzione nella sua nativa India, anche sotto il governo del primo ministro indù Narendra Modi.

PEN America, un gruppo di difesa della libertà di parola di cui Rushdie era l’ex presidente, si è detto “scioccato e inorridito” da quello che ha definito un attacco senza precedenti a uno scrittore negli Stati Uniti.

“Salman Rushdie è stato preso di mira per le sue parole per decenni, ma non ha mai sussultato né vacillato”, ha affermato Suzanne Nossel, amministratore delegato di PEN. La mattina presto, Rushdie le ha inviato un’e-mail per aiutarla a trasferire gli scrittori ucraini in cerca di asilo, ha detto.

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Post Le basse acque del Reno rappresentano una nuova minaccia per l’economia tedesca
Next Post Mikel Arteta rivela che il difensore dell’Arsenal William Saliba non ha mai pensato di non tornare dopo aver prestato il Marsiglia