La verità di Emanuele Pozzolo sullo sparo di Capodanno a Rosazza – Buzznews

Emanuele Pozzolo sospeso da FdI in seguito all’indagine sulla sparatoria di Capodanno a Rosazza. Il politico è stato accusato di lesioni colpose e omessa custodia di armi. Durante le prime testimonianze, nessun testimone ha riferito di aver visto il momento in cui è avvenuto il colpo. Pozzolo ha collaborato con gli investigatori, ribadendo di non essere stato lui ad aprire il fuoco. In un’intervista rilasciata recentemente, il politico ha dichiarato di essere sereno e desideroso di parlare con i magistrati per offrire la sua versione dei fatti. Inoltre, Pozzolo auspica che l’incidente venga considerato come tale, evitando lo scontro mediatico che l’ha coinvolto insieme alla sua famiglia. Il politico ha confermato di non aver più sentito il sottosegretario alla Giustizia, Andrea Delmastro, dalla notte di Capodanno. Pozzolo sostiene che ci sia una sproporzione tra l’accaduto e l’odio mediatico che ne è derivato. Secondo la sua versione dei fatti, il colpo sarebbe partito dalla sua pistola mentre lui non la stava tenendo in mano.

READ  Tredicenne scomparsa, il papà: Ho paura, aiutatemi a ritrovare Benedetta - Buzznews

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *