La vaccinazione dei bambini inizia oggi; 50 nuovi casi di omicron nel Maharashtra

Un centro di vaccinazione in una clinica governativa a Nuova Delhi, sabato 1 gennaio 2022 (Una foto veloce di Amit Mehra)

COVID: Da domani le iscrizioni per i ragazzi dai 15 ai 18 anni iniziano al loro primo scatto; 10 crore di popolazione target

Con il carico di casi Covid attivo a livello nazionale che ha superato 1 lakh sabato, è iniziata la registrazione per la vaccinazione per i bambini di età compresa tra 15 e 18 anni, un’importante pietra miliare nell’espansione dell’immunità oltre gli adulti.

I dati sulla dashboard di Cowin hanno mostrato 3.15.416 registrazioni per questa fascia di età alle 23:30 di sabato.

Il ministro della Sanità dell’Unione, Mandavia Mandavia, ha lanciato un appello ai genitori affinché registrino i propri figli idonei. “Se i bambini sono al sicuro, il futuro del Paese è al sicuro”, ha scritto su Twitter.

È iniziato una settimana dopo che il Primo Ministro ha annunciato che la vaccinazione dei bambini per il Covid-19 sarebbe iniziata il 3 gennaio.

Il dottor Shashank Joshi afferma che il Covid dovrebbe essere una malattia gestibile come il comune raffreddore

Il dottor Shashank Joshi, membro della Maharashtra COVID Task Force, è stato insignito dell’IMA Special Award per l’anno 2020-2021.

“Ora siamo nella terza ondata e dobbiamo uscirne con un comportamento responsabile. La sfida più grande che dobbiamo affrontare oggi è che, sebbene i casi siano lievi, la maggior parte delle persone è asintomatica. Se guardi a Mumbai, scoprirai che ha 5.712 casi asintomatici, su 6.347 casi, il numero di persone ricoverate in ospedale è solo 389. Quindi il letto occupato è solo il 9% e c’è stato un solo decesso”, ha detto.

READ  'Sono sempre stato lì': Imran Khan ringrazia l'Arabia Saudita per aver ricevuto 3 miliardi di dollari in aiuti | notizie dal mondo

“Quindi il Covid deve diventare una malattia gestibile e dobbiamo uscirne in un modo migliore. Non dovremmo essere travolti dalla terza ondata. Questo è il nostro obiettivo più grande ed è per questo che dobbiamo concentrarci piuttosto sull’assistenza domiciliare. rispetto all’assistenza istituzionale”.

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Brown ha segnato 50, battendo i Celti 116-111 OT nel Magic
Next Post Infortuni da gioco: ecco gli infortuni più comuni e come prevenirli