La UEFA discute un accordo da 7,2 miliardi di dollari con Centricus per fermare la Premier League | notizie di calcio

Un gruppo delle squadre di calcio / calcio più ricche del mondo – tra cui Manchester United e Real Madrid – ha annunciato i piani per il campionato separatista che inizierà ad agosto in una dichiarazione lunedì.

La Uefa sta discutendo con Centricus Asset Management su un pacchetto di finanziamenti da 6 miliardi di euro (7,2 miliardi di dollari) per rivedere il principale torneo di calcio e interrompere i piani per una nuova Super League, secondo persone che hanno familiarità con la questione.

L’autorità sportiva con sede in Svizzera sta lavorando con Centricus su un piano per finanziare la UEFA Champions League con un aspetto nuovo, hanno detto le persone che hanno richiesto l’anonimato mentre discutevano di informazioni riservate.

I negoziati sono in corso e non c’è certezza che la UEFA e il Centricus con sede a Londra raggiungeranno un accordo, hanno detto le persone. Un rappresentante Centricus ha rifiutato di commentare, mentre un portavoce UEFA non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

Arriva mentre la Federcalcio europea (UEFA) si prepara alla battaglia con una nuova Super League che potrebbe rappresentare il più grande tumulto nel calcio europeo dagli anni ’50 e porre fine al regno decennale della Champions League come la più grande competizione per club al mondo.

Una manciata delle squadre di calcio più ricche del mondo, tra cui Manchester United e Real Madrid, ha annunciato piani per il campionato separatista che inizierà ad agosto in una dichiarazione rilasciata lunedì. I nomi di spicco – sei inglesi, tre italiani e tre spagnoli finora – giocheranno tra loro a metà settimana come sostituti del Campionato Europeo di calcio UEFA. Oltre a quelle che saranno le 15 squadre permanenti, altre cinque si qualificheranno ogni anno per la Premier League.

READ  Il presidente argentino si dirige in Europa con il peso del debito del FMI, cronaca mondiale

Il piano da 4 miliardi di euro, finanziato da JPMorgan Chase & Co, ha suscitato forti critiche da parte dei sindacati locali e dei politici. La UEFA ha detto che potrebbe bandire i giocatori delle squadre della Premier League dalle squadre nazionali che partecipano ai tornei della Coppa delle Nazioni europee e della Coppa del mondo.

Una persona che ha familiarità con la questione ha detto che Centricus è in trattative con la UEFA da diversi mesi per quanto riguarda i finanziamenti. La fonte ha detto che la società di investimento ha discusso un pacchetto iniziale di 4,2 miliardi di euro, che è stato portato a 6 miliardi di euro in seguito alla proposta della sua rivale in Premier League.

Centricus, che supervisiona circa 30 miliardi di dollari di asset secondo il suo sito web, è in buoni contatti con le ricche grandi imprese del Medio Oriente e dell’Asia e SoftBank Group Corp. ha contribuito a raccogliere 100 miliardi di dollari per il mega fondo Vision.

La società è stata fondata nel 2016 da Nizar Al Bassam, ex banca d’affari di Deutsche Bank AG, ed ex partner del gruppo Goldman Sachs, Dalink Ariborno.

Nonostante gestisse un piccolo team da Londra, Centricus era noto per una serie di accordi opportunistici. Attualmente sta lavorando con il magnate indiano delle materie prime Anil Agarwal su un piano per investire 10 miliardi di dollari in opportunità di trasformazione in India e lo scorso anno ha fatto una presentazione dell’ultimo minuto per acquistare operazioni TikTok in diversi paesi per 20 miliardi di dollari. Nel 2019 è entrata nel settore degli hotel e resort di fascia alta e ha acquistato il famoso Capri Palace Hotel & Spa.

READ  Gli Stati Uniti hanno un chiaro avvertimento per i mercati emergenti

Nell’industria dello sport, Centricus ha anche fatto parte di un consorzio, insieme a SoftBank e FIFA, per lanciare un pilastro per nuovi tornei di calcio e tenere trattative per investire nel club svizzero di Basilea.

I fautori sostengono che la Premier League creerà una competizione più avvincente perché le migliori squadre del gioco giocheranno spesso insieme. Sarebbe anche redditizio per loro, poiché l’appartenenza permanente rimuove l’incertezza in Champions League, le cui squadre devono qualificarsi ogni anno o rischiano di perdere le entrate delle trasmissioni e delle sponsorizzazioni.

Ma l’idea di creare una competizione rimuove il dramma di una squadra più piccola come un quattro volte campione dell’Ajax che vince il torneo o che un club più grande si qualifichi per il primo posto ha fatto arrabbiare gruppi di fan ed ex giocatori, che dicono che stanno correndo. . Crudeltà verso la storia e la cultura del gioco del club.

Anche se il piano della Premier League viene fermato dagli avversari, è una potente minaccia che potrebbe aiutare i club a ottenere più concessioni dalla UEFA. I piani dell’autorità per espandere la Champions League da 32 a 36 squadre e aumentare il numero di partite hanno fatto arrabbiare alcune squadre, che si sono lamentate del fatto che la stagione contiene già troppe partite.

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post De Snyder chiama il “ topo ” di John Schaffer della Terra ghiacciata per richiedere un patteggiamento per Capitol Riot
Next Post Pierce Morgan identifica Demi Lovato come “Trigger” in seguito a reclami “Trigger” del Fro-Yo Shop