La tecnologia dell’idrogeno si avvia verso l’industrializzazione

Progressi nell’uso dell’idrogeno verde Il processo industriale si svolge rapidamente, con gli ultimi sviluppi, il primo test al mondo con il 30 per cento dei processi di forgiatura dell’acciaio con miscela di idrogeno / gas naturale.

Questa miscela è stata utilizzata per alimentare i forni della Forgiatura A. Vienna, la fabbrica italiana di Rho (nella foto), parte del gruppo GIVA.

Si stima che la miscela di metano e idrogeno faccia risparmiare all’azienda 800.000 euro all’anno, calcolati sulla base dell’acquisto corrente di certificati, e crei un vantaggio di mercato verde per le valvole e gli attuatori dell’azienda.

“Nel medio-lungo termine, l’idrogeno è in grado di diventare la soluzione per la decarbonizzazione dell’industria siderurgica e di tutti i settori industriali difficili da mitigare che hanno un ruolo fondamentale da svolgere nella nostra economia”, ha affermato Marco Alvira, CEO dello sviluppatore del progetto SANAM.

L’idrogeno trova la sua strada nei processi di produzione su larga scala

“Questo esperimento è un passo preliminare per la graduale introduzione di idrogeno a emissioni zero, inizialmente miscelato con gas naturale e poi in forma pura, in alcuni processi di produzione dell’acciaio”.

L’utilizzo della miscela di idrogeno e gas naturale non ha richiesto alcuna modifica nell’impianto e non ha avuto alcun effetto sugli inceneritori industriali utilizzati o sulle proprietà del prodotto finale trattato termicamente.

La svolta italiana arriva nella stessa settimana in cui il gruppo australiano Adbri Cement and Building Materials si è impegnato Raggiungere zero emissioni nette Entro il 2050.

Ad aprile, Adbri e la società di tecnologia dei processi industriali Calix hanno avviato una collaborazione quinquennale per sviluppare il primo impianto di produzione di calce a emissioni zero su scala commerciale.

READ  Gli investitori britannici esortano il G7 a costringere le aziende a rivelare la loro esposizione ai cambiamenti climatici | Governo d'impresa

Calix è anche coinvolta in un grande progetto, finanziato dall’Unione Europea, per costruire un impianto pilota completo per esso Cemento e calce a bassa densità (LEILAC) Tecnologia presso la cementeria di Heidelberg in Germania.

L’emergere di società australiane che utilizzano l’idrogeno in importanti applicazioni industriali come l’acciaio e il cemento è benvenuta, così come lo sono le mosse aziendali per attingere energia verde da fonti solari ed eoliche:

  • Sempre questa settimana, Alcoa in Australia ha lanciato un progetto da 28,2 milioni di dollari per dimostrare l’energia rinnovabile in Processo termico per raffinazione dell’allumina
  • Il Liberty Steel Group, il proprietario del business dell’acciaio, fa parte del gruppo globale che sta lavorando con Paul Worth e SHS-Stahl-Saar per sviluppare una grande società. Acciaierie a base di idrogeno in Francia.
  • BlueScope Steel studia il futuro dell’attività nel NSW di Port Kembla, poiché l’industria siderurgica del futuro si concentra su tecnologie avanzate, compreso l’uso dell’idrogeno e dell’elettrolisi.

La transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio è in corso sul serio e la stessa industria australiana non è arretrata.

Foto: Gruppo GIVA / Pressa da 1000 tonnellate

Questa storia è stata originariamente pubblicata prima Incorpora un Tweet. Puoi iscriverti a La newsletter è qui.

Ne sai di più? Contatta James Riley tramite e-mail o Segnale.

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Impostazione Steve-O ‘Jackass 4’: paralizzato, lo stomaco scoppia durante la minzione
Next Post Il rally di 6 manche del duo all’8 ° posto è caduto per 8-3 sugli Orioles dopo un ritardo | Nazionale