La sconfitta in Afghanistan ha indebolito i rapporti tra Gran Bretagna e Stati Uniti

EPietà A Winston Churchill, i primi ministri britannici si sono vantati delle loro eccezionali relazioni con i presidenti degli Stati Uniti. Eppure questa partnership solare ha goduto di una buona parte delle sue nuvole. Le ultime settimane ne hanno visto uno importante, dopo che Joe Biden ha annunciato unilateralmente che tutte le truppe statunitensi avrebbero lasciato l’Afghanistan entro il 31 agosto, aprendo la strada ai talebani per occupare la maggior parte del paese con un fulmine. Il caos all’aeroporto di Kabul ha scioccato il mondo mentre migliaia di afgani hanno lottato per fuggire e ha persino portato gli inglesi a chiedere se le relazioni con l’Oceano Atlantico funzionassero ancora.

Ascolta questa storia

Chiedi durante il viaggio

Ottenere Economista Articoli applicativi e sportivi, ovunque tu sia

Gioca nell’applicazione

Questo è un altro momento di incertezza. Ma va ricordato che le relazioni sono sopravvissute alle tempeste della crisi di Suez del 1956, quando Harold Wilson si rifiutò di entrare nella guerra del Vietnam fino a quando Richard Nixon decise di abbandonare il gold standard nel 1971. Righe. Margaret Thatcher era indignata per l’invasione unilaterale di Grenada da parte di Ronald Reagan nel 1983 da parte di un membro del Commonwealth britannico. Tony Blair si è indignato quando George W. Bush ha rifiutato di aderire agli obiettivi del cambiamento climatico. Più di recente la relazione tra Donald Trump e Theresa May è stata congelata, soprattutto quando ha criticato i piani della Brexit. L’abitudine degli Stati Uniti di non consultarsi nemmeno con stretti alleati prima che venissero prese decisioni importanti decenni fa, non settimane.

Mentre alcuni conservatori vogliono personalmente che Trump venga rieletto l’anno scorso, il successore di Mayne, Boris Johnson, avrebbe dovuto fare affidamento sulle cose meglio con il signor Biden. Ha ricevuto la prima telefonata del nuovo presidente a un leader straniero, che lo ha accolto nel suo primo viaggio all’estero a giugno. Eppure c’erano segni che i due non fossero anime gemelle. quando BBC Al signor Biden è stato chiesto di commentare la traccia della campagna e la sua risposta immediata è stata “Sono irlandese!” Nega apertamente la Brexit. Non era affatto interessato a un accordo commerciale con gli inglesi (o chiunque altro). Le sue priorità come presidente non sono nazionali o internazionali.

Tutto ciò aiuta a spiegare parte dell’isteria che è stata accumulata su Biden per la sua partenza precipitosa dall’Afghanistan nelle ultime due settimane. Fonti governative senza titolo sono state citate come chiamandolo Gaga o cattivo e confrontandolo sfavorevolmente con Trump. Il 24 agosto, il signor Johnson G.7 I leader hanno convocato una riunione di emergenza dei leader del gruppo e il signor Biden ha respinto categoricamente la richiesta dei suoi alleati di estendere la scadenza del 31 agosto per il ritiro di tutte le truppe. Pur riconoscendo che ci sono migliaia di persone con forti richieste da parte degli Stati Uniti e dei suoi alleati di vendicarsi contro i talebani, la razza ha ora iniziato ad espellerne il maggior numero possibile.

Dietro le quinte, i diplomatici di entrambe le parti insistono sul fatto che le relazioni sono ancora più strette. Si dice che il signor Biden abbia parlato con il signor Johnson più di qualsiasi altro leader mondiale. Sir Simon Fraser, ora capo dell’ufficio estero di Flint Global, afferma che la cooperazione strutturale in materia di intelligence, sicurezza e affari militari è più profonda che mai. La Gran Bretagna spende più per la difesa di altri alleati europei negli Stati Uniti e ha spedito la sua nuova portaerei. regina Elisabetta, Per il Mar Cinese Meridionale, gli Stati Uniti stanno ora spiando i suoi più importanti interessi strategici. Il signor Biden dovrebbe essere più utile dei suoi predecessori al vertice sui cambiamenti climatici di Glasgow a novembre.

I cambiamenti negli Stati Uniti negli ultimi 20 anni, tuttavia, hanno inevitabilmente ridotto la connettività atlantica. Barack Obama ha apertamente “evidenziato” l’Europa dall’Asia per più di un decennio. Biden potrebbe aver annunciato che Trump era “tornato negli Stati Uniti” anni dopo, ma condivideva l’interesse del suo predecessore con l’Asia e l’ascesa della Cina. L’esperienza non solo in Afghanistan ma anche in Iraq ha ridotto l’appetito degli Stati Uniti per il coinvolgimento militare all’estero. Il suo interesse per luoghi di grande preoccupazione per i suoi alleati europei, come i Balcani o il Nord Africa, è notevolmente diminuito.

La vera preoccupazione per la Gran Bretagna è che potrebbero esserci più nuvole in arrivo. Il più grande potrebbe essere l’Irlanda del Nord, che ha scatenato tensioni a giugno. L’amministrazione Biden sostiene il Protocollo dell’Irlanda del Nord, che è stato attaccato tra Gran Bretagna e Unione Europea, aggirando il difficile confine irlandese, minacciando il processo di pace e mantenendo la provincia in un mercato unico. Non richiede controlli alle frontiere tra Gran Bretagna e Irlanda del Nord e il governo di Johnson chiede una riscrittura totale e minaccia di sospendere il protocollo. Me rifiuta. Ian Bond dell’European Reform Center osserva che il sostegno al processo di pace è insolitamente bipartisan negli Stati Uniti. Se Johnson lo trova minaccioso, la reazione a Washington sarà dura.

L’amministrazione statunitense ha accettato la realtà della Brexit, ma vuole che la Gran Bretagna ripari le sue relazioni danneggiate con i suoi vicini. Come afferma Sophia Gaston del British Foreign Policy Committee, un altro think tank è importante nella politica estera e di sicurezza quanto la geografia. Inoltre, il governo Johnson sta rafforzando questo caso per fare molte più cose Me.

Il Me Fornito solo un rapporto molto stretto in politica estera e di sicurezza, che è stato evitato. La recente revisione della politica estera e di sicurezza del governo britannico parla di relazioni con Francia e Germania, ma l’ha ampiamente abbandonata. Me. Tuttavia, non è realmente possibile stabilire stretti rapporti bilaterali solo con l’individuo Me Membri, perché formulano una politica comune a Bruxelles. Il governo britannico più efficiente cercherà legami più stretti con gli Stati Uniti e con entrambi i paesi Me; Karin van Hipple come regista Russia Think-tank, suggerisce, può sempre ballare con partner diversi.

Peter Ricketts, un altro ex capo del Ministero degli Esteri, menziona nel suo ultimo libro, “Heart Choice”, che la Gran Bretagna era caduta molto nei primi anni ’40 e che uno dei suoi predecessori aveva redatto la Carta atlantica. -Poster ordine internazionale del dopoguerra. Ora è un sostenitore attivo di una stretta collaborazione MePerché la sconfitta dell’Afghanistan ne sottolinea le ragioni. Sfortunatamente, l’opposizione ideologica del governo probabilmente significa che non accadrà. Mucca

Questo articolo è apparso nella sezione britannica dell’edizione cartacea intitolata “Another Fight”

READ  Ritorna nelle prime settimane dopo essere stato colpito in faccia dalla linea positiva di A
Emanuele Schiavone

"Appassionato ninja della birra. Risolutore di problemi estremi. Pensatore. Appassionato di web professionista. Avido comunicatore. Piantagrane hardcore. "

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Le ambizioni globali dei produttori di olio d’oliva del Libano
Next Post Dagli attentati suicidi alle esecuzioni brutali: cose essenziali da sapere sull’ISIS nel Khorasan dietro l’aeroporto di Kabul | notizie dal mondo