La Russia si impegna ad allentare l’attacco all’Ucraina; Occidente scettico

Guerra russo-ucraina: Mariupol è stata circondata e bombardata dalle forze russe da febbraio.

Nuova Delhi:

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha affermato che la situazione nella regione del Donbass è ancora molto difficile, sottolineando che la Russia sta ammassando le sue forze vicino alla città assediata di Mariupol.

“Ci saranno battaglie in futuro. Dobbiamo ancora percorrere un percorso molto difficile per ottenere tutto ciò che vogliamo”, ha detto.

Gli Stati Uniti hanno anche affermato che la Russia sta riorientando i suoi sforzi militari sulla regione del Donbass, che potrebbe annunciare un “conflitto più lungo e più prolungato”.

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha affermato che il suo omologo russo Vladimir Putin potrebbe essere “isolato” e potrebbe aver messo alcuni dei suoi consiglieri agli “arresti domiciliari”.

La NATO ha avvertito di non aver visto un ritiro delle forze russe in Ucraina e di aspettarsi “ulteriori azioni offensive”.

Il governo ucraino ha inviato 45 autobus per evacuare i civili dalla città assediata di Mariupol, mentre la Russia ha dichiarato un cessate il fuoco locale dopo una protesta globale per le sofferenze dei civili intrappolati durante un mese di continui bombardamenti.

Ecco gli aggiornamenti in tempo reale della guerra Ucraina-Russia:

Ottieni aggiornamenti NDTVAttiva le notifiche su Ricevi avvisi man mano che questa storia si sviluppa.

Il Kirghizistan limita gli assembramenti legati alla guerra Russia-Ucraina

Venerdì il Kirghizistan ha vietato i raduni legati all’invasione russa dell’Ucraina nella sua capitale, ha detto la polizia, poiché il conflitto violento alimenta il sentimento pro e anti-Mosca nel paese impoverito dell’Asia centrale.

Il Kirghizistan, un paese a maggioranza musulmana di quasi sette milioni di persone che ospita una base militare russa, ha visto molte piccole manifestazioni pro e contro l’invasione del Cremlino iniziata a febbraio.

Il dipartimento di polizia di Bishkek, la capitale del Kirghizistan, ha dichiarato venerdì che i tribunali che rappresentano varie regioni della città hanno vietato “ogni tipo di raduno, raduno ed evento pacifico” relativo al conflitto.

L’UE mette in guardia la Cina dal sostenere la guerra Ucraina-Russia

Alti funzionari dell’Unione europea hanno avvertito venerdì il leader cinese Xi Jinping in un vertice virtuale che qualsiasi tentativo di aiutare la Russia nella guerra in Ucraina potrebbe danneggiare le relazioni commerciali tra le due superpotenze economiche.

L’Unione Europea e gli Stati Uniti temono che l’incapacità di Pechino di condannare l’invasione significhi che potrebbe essere disposta ad aiutare il Cremlino a evitare l’impatto delle sanzioni o persino a fornire attrezzature per aiutare lo sforzo bellico.

La presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha dichiarato: “Nessun cittadino europeo capirà alcun sostegno alla capacità della Russia di fare la guerra. Inoltre, causerà gravi danni alla reputazione della Cina qui in Europa”.

“Il settore delle imprese segue da vicino gli eventi e valuta come si stanno posizionando i paesi. Questa è una questione di fiducia, affidabilità e, naturalmente, decisioni sugli investimenti a lungo termine”.

Von der Leyen ha sottolineato che “la Cina ha un’influenza sulla Russia e quindi ci aspettiamo che la Cina si assumerà la responsabilità di porre fine a questa guerra e che la Russia tornerà a una soluzione negoziale pacifica”.

La Russia si offre di educare Depardieu in Ucraina

READ  I talebani arrestano cinque giornalisti che lavorano con il quotidiano di Kabul: rapporto | notizie dal mondo

Il Cremlino venerdì si è offerto di “spiegare” le azioni di Mosca in Ucraina all’attore francese Gerard Depardieu dopo aver denunciato i “pazzi e inaccettabili eccessi” del presidente russo Vladimir Putin.

Depardieu, una star di lunga data in Francia prima che il film “Green Card” di Peter Weir del 1990 lo rendesse una celebrità di Hollywood, ha lasciato la Francia e ha preso la cittadinanza russa nel 2013 per protestare contro la proposta di aumentare le tasse sui ricchi nella sua terra natale.

Il 72enne è diventato amico di Putin, ma si è opposto al conflitto in Ucraina e ha chiesto negoziati pochi giorni dopo l’inizio della campagna militare di Mosca in Ucraina.

“Suggerisco che Depardieu probabilmente non capisca appieno cosa sta succedendo”, ha detto ai giornalisti il ​​portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.

La Russia lancia una campagna di reclutamento in mezzo al conflitto in Ucraina

La Russia ha lanciato venerdì il reclutamento primaverile di giovani idonei al servizio nazionale, impegnandosi a non inviare coscritti a combattere in Ucraina, dove sono stati uccisi più di 1.000 soldati.

L’esercito russo tiene due cicli annuali di coscrizione, in primavera e in autunno, quando recluta uomini idonei di età compresa tra i 18 ei 27 anni per il servizio di un anno.

Questa volta, il presidente Vladimir Putin si è prefissato l’obiettivo di reclutare 134.500 uomini, secondo un decreto del Cremlino.

Il servizio militare è nominalmente obbligatorio per gli uomini, ma molti russi evitano la coscrizione iscrivendosi all’istruzione superiore o eludendo la leva.

Il ministro della Difesa russo Sergei Shoigu ha dichiarato questa settimana che i coscritti non sarebbero stati inviati in nessun punto caldo e che coloro che avevano terminato il servizio militare sarebbero stati tutti rimandati a casa.

Putin ha dichiarato l’8 marzo che non avrebbe inviato reclute o riservisti a combattere in Ucraina.

solo in | Negoziatore russo: ripresa dei colloqui russo-ucraini tramite video

Guerra russo-ucraina: la Russia ritira alcune truppe da Kiev
Il governatore locale ha dichiarato venerdì che la Russia continua a ritirare alcune delle sue forze dalla regione settentrionale di Kiev in Ucraina e si sta dirigendo verso la Bielorussia.

“Controlliamo il movimento delle colonne dei veicoli (russi) condivisi in varie quantità”, ha scritto il governatore Oleksandr Pavlyuk nell’applicazione di messaggistica di Telegram.

Guerra russo-ucraina: quasi 300.000 rifugiati dall’Ucraina sono registrati in Germania
Quasi 300.000 rifugiati dall’Ucraina sono stati registrati in Germania a partire da venerdì, secondo il ministero dell’Interno tedesco.

Citando i dati della polizia federale, il ministero ha affermato che finora sono stati registrati 294.508 rifugiati, la maggior parte dei quali sono donne, bambini o anziani.

Guerra russo-ucraina: l’Ucraina afferma che alcune truppe russe rimangono nella zona di esclusione di Chernobyl
Il capo dell’agenzia ucraina responsabile della regione ha affermato che alcune forze russe si trovavano ancora nella “zona di esclusione” attorno alla dissolta centrale nucleare di Chernobyl venerdì mattina.

Yevvin Kramarenko ha confermato alla televisione nazionale che le forze russe che hanno occupato la centrale dopo aver invaso l’Ucraina il 24 febbraio avevano lasciato la stazione stessa, ma ha detto che alcune truppe sono state viste nella zona di esclusione fuori dai terreni della centrale dismessa.

READ  Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky avverte NATO e Russia di colpire vicino al confine polacco
Guerra russo-ucraina: ritiro delle forze russe dall’Ucraina settentrionale
Il governatore locale ha dichiarato venerdì in un discorso video che le forze russe si stavano ritirando dalla regione di Chernihiv, nell’Ucraina settentrionale, ma non se ne erano ancora completamente allontanate.

“Gli attacchi aerei e missilistici sono (ancora) possibili nell’area e nessuno lo esclude”, ha affermato il governatore Vyacheslav Chaus, aggiungendo che le forze ucraine stanno entrando e mettendo in sicurezza insediamenti che in precedenza erano sotto il controllo delle forze russe.

Guerra russo-ucraina: l’Ucraina non è in grado di fornire rifornimenti a Mariupol e i civili non possono partire
Un aiutante del sindaco di Mariupol ha detto venerdì che la città assediata nel sud dell’Ucraina è rimasta chiusa a chiunque tenti di entrare e che è “estremamente pericolosa” per chiunque tenti di andarsene.

Guerra tra Russia e Ucraina: il Regno Unito afferma che l’Ucraina ha riconquistato i villaggi di Sloboda, Lukashevka
L’intelligence militare britannica ha dichiarato venerdì che le forze ucraine hanno riconquistato i villaggi di Sloboda e Lukashevka, a sud di Chernihiv e situati lungo le principali rotte di rifornimento tra la città e Kiev.

“L’Ucraina ha anche continuato a lanciare contrattacchi di successo, ma limitati, a Kiev orientale e nord-orientale”, ha affermato il ministero della Difesa britannico.

Il ministero ha aggiunto che Chernihiv e Kiev sono soggette a continui attacchi aerei e missilistici, nonostante le affermazioni russe di ridurre l’attività in queste aree.

Guerra russo-ucraina: un’unità di stoccaggio del carburante prende fuoco in una città russa vicino al confine ucraino, secondo il governatore regionale
Un incendio è scoppiato in un deposito di carburante nella città russa di Belgorod, vicino al confine ucraino, ha detto il governatore della regione, Vyacheslav Gladkov, due giorni dopo che la provincia ha subito esplosioni in un deposito di armi.

Gladkov ha detto su Telegram che due persone sono rimaste ferite nell’incendio di venerdì e che i residenti di tre strade della città sono stati evacuati.

L’Unione Europea non è il centro dell’universo: dice la Russia tra le sanzioni
Venerdì, l’agenzia di stampa RIA ha citato un funzionario del ministero degli Esteri russo che ha affermato che la Russia non avrebbe chiesto all’Unione europea di porre fine alle sanzioni e aveva un sufficiente “margine di sicurezza”.

“L’Unione europea non è il centro dell’universo”, ha affermato Nikolai Kuprinets, capo del dipartimento di cooperazione europea del ministero.

La guerra tra Russia e Ucraina: dopo la visita dell’Ucraina a Chernobyl, il capo dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica della Russia

Il capo dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica Rafael Grossi ha visitato la Russia giovedì prima di tenere colloqui il giorno successivo con alti funzionari russi dopo aver visitato la vicina Ucraina.

Grossi ha visitato mercoledì una centrale nucleare nell’Ucraina meridionale durante la sua prima visita nel Paese dall’invasione russa, facendo temere un incidente nucleare.

Il capo dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica ha più volte messo in guardia sui pericoli del conflitto, il primo in un Paese con una vasta area nucleare.

READ  Il capo dell'ISI Il primo ministro pakistano torna a Kabul, vuole che i talebani includano a bordo i rappresentanti delle minoranze | notizie dal mondo
Le relazioni russe sono affondate nelle profondità della “Fossa delle Marianne”: l’inviato Usa a Mosca è “ostile”

L’invasione russa dell’Ucraina ha reso ancora più difficile il duro lavoro di John Sullivan come inviato degli Stati Uniti a Mosca mentre è alle prese con il rombo nucleare del Cremlino e le minacce di tagliare i legami mentre mantiene la sua ambasciata in funzione con un decimo del personale regolare.

Sullivan ricorda di essere arrivato a gennaio 2020: “È stato davvero brutto due anni e mezzo fa. È solo peggiorato”.

I severi tagli al personale imposti dal governo russo non lo hanno costretto a pulire i bagni delle ambasciate o i pavimenti verniciati, come si dice a Washington, anche se ha detto di sapere come fare entrambe le cose.

Guerra tra Russia e Ucraina: l’Ucraina sarà presto in grado di proteggere meglio il proprio spazio aereo, ha detto l’inviato al Giappone
L’ambasciatore dell’Ucraina in Giappone, Sergei Korsunsky, ha dichiarato venerdì che l’Ucraina sarà presto in grado di proteggere meglio il suo spazio aereo e le sue città dagli attacchi russi perché si aspetta equipaggiamento militare “ultramoderno” dagli Stati Uniti e dalla Gran Bretagna.

“Hanno ancora la superiorità in termini di potenza aerea, aerei e missili e prevediamo di iniziare a ricevere attrezzature ultramoderne dagli Stati Uniti e dalla Gran Bretagna per proteggere i nostri cieli e le nostre città”, ha detto Korsunki in una conferenza stampa.

Guerra tra Russia e Ucraina: la guerra in Ucraina potrebbe “andare avanti per un po’”, affermano gli Stati Uniti

Il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti (Pentagono), ha dichiarato giovedì, che la Russia potrebbe ridistribuire alcune delle sue forze intorno alla capitale ucraina, Kiev, per inviarle nella regione orientale del Donbass, dove le forze ucraine stanno resistendo ferocemente.

Il portavoce del Pentagono John Kirby ha anche affermato che il segretario alla Difesa Lloyd Austin ha deciso di mantenere per ora elementi dell’82a divisione aviotrasportata in Europa insieme a un gruppo d’attacco di portaerei nel Mediterraneo.

Kirby ha detto che la Russia ha spostato un “piccolo numero” – forse il 20% – delle sue forze da Kiev dopo non essere riuscita a catturare la città, che è ancora l’obiettivo degli attacchi aerei russi.

Guerra russo-ucraina: gli Stati Uniti affermano che non è chiaro se il convoglio russo di 40 miglia diretto a Kiev esiste più

Giovedì il Pentagono ha detto che non era chiaro se il convoglio di veicoli militari russi diretti a Kiev, che un tempo si estendeva per circa 40 miglia, fosse presente dopo che non ha portato a termine la sua missione.

“Non so nemmeno se è ancora lì a questo punto”, ha detto il portavoce del Pentagono John Kirby. “Non hanno davvero portato a termine il loro lavoro”.

Il convoglio fermato è diventato un simbolo delle difficoltà sul campo di battaglia della Russia ed è stato ripetutamente attaccato dalle forze ucraine durante le prime settimane dell’invasione, durata più di un mese.

Guerra russo-ucraina: Biden afferma che Putin potrebbe aver messo alcuni consiglieri agli arresti domiciliari

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha dichiarato giovedì che il leader russo Vladimir Putin potrebbe essere “isolato” e potrebbe mettere alcuni dei suoi consiglieri agli “arresti domiciliari”.

Nei suoi primi commenti pubblici sulle valutazioni occidentali delle tensioni del Cremlino sulla guerra in Ucraina, Biden si è anche detto “scettico” sull’affermazione di Mosca secondo cui avrebbe ridimensionato la sua offensiva in alcune parti del paese.

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Post Il Canada pareggia con i Mondiali: Belgio, Marocco e Croazia nel Gruppo F
Next Post Gioco horror per PS5 in lavorazione su Firesprite