La prossima settimana – Focus su dati economici, COVID-19 e guadagni aziendali

Sulla macro

È una settimana impegnativa Calendario economico, Concentrandosi su 63 statistiche nella settimana che termina il 16Decimo Aprile. Nella settimana precedente, si sono concentrati su 36 statistiche.

Per il dollaro:

Dopo un lunedì tranquillo, i dati sull’inflazione di marzo inizieranno martedì. Nonostante le assicurazioni della Fed di un supporto costante, un aumento della pressione inflazionistica metterà alla prova i mercati.

L’attenzione si sposterà quindi su una giornata particolarmente impegnativa nel calendario economico.

Le statistiche chiave includono le vendite al dettaglio di marzo, le richieste di sussidio di disoccupazione e i numeri PMI manifatturieri della FED di Philadelphia.

Anche i numeri dell’inventario commerciale e della produzione industriale sono previsti, ma è probabile che abbiano un impatto limitato.

Alla fine della settimana, venerdì anche i dati preliminari sulla fiducia dei consumatori di aprile attireranno l’attenzione.

Nella settimana che termina 9Decimo L’indice spot del dollaro ad aprile è sceso dello 0,92% a 92,163.

Per quanto riguarda l’euro:

È una settimana relativamente impegnativa Dati economici Prima.

All’inizio della settimana, le vendite al dettaglio dell’Eurozona e il sentimento economico per la Germania e l’Eurozona saranno al centro dell’attenzione.

Ci aspettiamo che i dati sul sentimento economico tedesco dello ZEW abbiano l’impatto maggiore.

Numeri infrasettimanali di produzione industriale per l’Eurozona.

Per chiudere la settimana, attireranno l’attenzione i dati sull’inflazione e sul commercio di marzo per l’Eurozona.

Altre statistiche per la settimana includono dati sull’inflazione in Francia, Germania, Italia e Spagna. Tuttavia, non ci aspettiamo che i numeri abbiano un impatto sull’EUR.

Il Euro Ha concluso la settimana con un aumento dell’1,19% a $ 1,1899.

Per la sterlina:

È una settimana relativamente impegnativa Calendario economico.

READ  Roundup Italia: investimento di Inarcassa al di sotto del target 3% | notizia

I numeri delle vendite al dettaglio dovrebbero essere pubblicati martedì all’inizio, prima dei numeri della produzione industriale e manifatturiera rilasciati nel corso della giornata.

L’attenzione si concentrerà anche sui numeri degli scambi di febbraio per martedì. Aspettatevi più interesse per i numeri, poiché i mercati guardano agli effetti della Brexit sulle ragioni di scambio.

Il Fata Ha chiuso la settimana in ribasso dello 0,90% a $ 1,3707.

Per Loonie:

È una settimana relativamente tranquilla nel calendario economico.

I mercati dovranno aspettare fino a giovedì per vedere i numeri delle vendite di produzione. Con alcune altre cose da considerare, i numeri cattureranno l’attenzione prima dei numeri di vendita all’ingrosso di venerdì.

A metà settimana, il rapporto mensile dell’OPEC e dell’Agenzia internazionale per l’energia influenzerà i numeri di inventario del petrolio greggio.

Dalla Bank of Canada, il Business Outlook Survey fornirà indicazioni all’inizio della settimana.

Al di là del calendario economico, ci aspettiamo che i dati economici dalla Cina influenzino anche …

Il Cromatico Ha chiuso la settimana in rialzo dello 0,38% a C $ 1,2530 contro il dollaro USA.

Fuori dall’Asia

Per il dollaro australiano:

È una settimana più impegnativa.

Le statistiche chiave includono i numeri di fiducia dei consumatori e delle imprese a 1strada Metà della settimana.

in 2Seconda abbreviazione Metà della settimana, i numeri di occupazione per marzo sono dovuti.

Aspettatevi molta sensibilità nell’australiano ai numeri. Sia gli investimenti delle imprese che la spesa dei consumatori sono fondamentali per la ripresa economica e qualsiasi debolezza nella fiducia dei consumatori o delle imprese metterà alla prova il sostegno del dollaro australiano.

Anche il miglioramento delle condizioni del mercato del lavoro è imperativo.

READ  CNH conclude i colloqui con la cinese FAW sulla vendita dell'unità Iveco

Il dollaro australiano Ha concluso la settimana con un aumento dello 0,17% a $ 0,7623.

Per il dollaro kiwi:

È una settimana relativamente tranquilla.

Le statistiche chiave includono le vendite di e-card al dettaglio e i numeri PMI aziendali.

Mentre possiamo aspettarci l’impatto dei numeri, la decisione di politica monetaria della RBNZ è l’evento principale di questa settimana.

Poiché i mercati si aspettano che la RBNZ stia bene, il focus sarà sulla dichiarazione dei tassi di RBNZ.

Il Dollaro Kiwi Ha concluso la settimana in rialzo dello 0,01% a $ 0,7033.

Per lo yen giapponese:

È una settimana tranquilla davanti.

Non ci sono statistiche fisiche per fornire direzione allo yen. La mancanza di statistiche lascerà lo yen nelle mani del sentimento di rischio di mercato durante la settimana.

Il Yen Giapponese È aumentato dello 0,92% a 109,67 yen contro il dollaro USA.

Fuori dalla Cina

È una settimana relativamente impegnativa.

All’inizio della settimana, i dati sugli scambi di marzo saranno sotto i riflettori. Aspettati molto interesse per i numeri. I mercati cercheranno un miglioramento sostenibile in termini di scambio.

Alla fine della settimana, 1strada Al centro dell’attenzione saranno i dati trimestrali del PIL e i dati sulla produzione industriale di marzo.

Altre statistiche includono le vendite al dettaglio, gli investimenti in attività fisse e i numeri di disoccupazione. Mentre i numeri tendono ad essere evidenti, 1strada I numeri trimestrali del PIL oscureranno queste cifre alla fine della settimana.

Lo yuan cinese ha chiuso la settimana in rialzo dello 0,22% a 6,5526 CNY rispetto al dollaro USA.

Geopolitica e COVID-19

La politica estera degli Stati Uniti rimarrà l’obiettivo principale dei mercati, con il rapporto USA-Cina il principale.

READ  Busy Bees amplia la sua offerta di assistenza all'infanzia con l'acquisizione italiana

Per la zona euro, la prossima settimana sarà anche al centro dell’attenzione la pubblicazione della vaccinazione e gli aggiornamenti delle notizie sul COVID-19.

Profitti aziendali

Anche la stagione dei profitti inizia la prossima settimana.

Bank of America, Citigroup, Goldman Sachs, JPMorgan Chase, Morgan Stanley e Wells Fargo sono tra i grandi nomi con risultati questa settimana.

Questo Articolo È stato originariamente pubblicato sul sito web di FX Empire

Altro da FXEMPIRE:

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post The Rock for the President? Dwayne Johnson potrebbe essere dietro a tutto questo
Next Post Calcio: Dormian è un improbabile vincitore della partita visto che l’Inter è vicina al campionato di Serie A.