La presidente dell’Unione europea Ursula von der Leyen ha preso tuo padre dopo che era rimasta senza un posto durante la sua visita in Turchia

“La Turchia non significa disprezzo”, ha detto il funzionario.

Bruxelles:

La presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen è rimasta sorpresa di trovare la sua collega, il più alto funzionario dell’Unione europea, occupando l’unica sedia disponibile accanto al presidente turco Recep Tayyip Erdogan quando la coppia ha visitato Ankara, e il suo portavoce lo ha chiarito mercoledì.

Il filmato del loro incontro di martedì ha mostrato la prima donna CEO dell’UE, l’unica donna nei colloqui, accennando all’incredulità e interrompendo un sospiro di sollievo mentre Erdogan e il presidente del Consiglio europeo Charles Michel si preparano per i due seggi principali, spingendola ad essere abbassata. Su un divano adiacente.

“Il presidente della commissione è stato chiaramente sorpreso”, ha detto il portavoce del braccio esecutivo dell’Unione europea, Eric Mamer.

Il presidente (von der Leyen) avrebbe dovuto essere seduto allo stesso modo del presidente del Consiglio europeo e del presidente turco “.

Il governo turco non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

Tuttavia, il membro del Parlamento europeo Sophie In Field ha chiesto perché Michel non avesse reagito.

Mentre la commissione ha citato la rabbia di von der Leyen, un funzionario dell’UE, che ha chiesto di non essere nominato, ha detto che così facendo potrebbe aver scatenato “un protocollo e un incidente politico, sia nei confronti della Turchia che del Consiglio europeo”.

“La Turchia non significa disprezzo”, ha detto il funzionario. Ha accolto calorosamente i due Presidenti e ha aderito rigorosamente al protocollo internazionale.

In passato, tre presidenti sono stati forniti quando il leader turco ha visitato Bruxelles per colloqui con i capi della Commissione e del Consiglio europeo, che rappresentano collettivamente il blocco di 27 nazioni.

READ  Il Paese più felice del mondo cerca immigrati

Mamer ha detto che von der Leyen ha deciso di non “uscirne”. Nella conversazione, ha sollevato la questione dei diritti delle donne e la Convenzione di Istanbul sulla violenza contro le donne, dalla quale la Turchia si è ritirata il mese scorso.

Le relazioni tra Bruxelles e Ankara sono state tese da quando il tentativo di colpo di stato del 2016 ha portato a una repressione dei diritti civili in Turchia, ma ora stanno testando un cauto riavvicinamento.

(Ad eccezione del titolo, questa storia non è stata modificata da una troupe di NDTV ed è stata pubblicata da un feed comune.)

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Dibattito sulla Champions League: il Bayern Monaco o il PSG vinceranno i quarti di finale del Marquee?
Next Post Il Web Telescope della NASA confeziona il suo parasole per un milione di miglia