La polizia ha sparato a un uomo di colore che è stato ucciso in una stazione del traffico vicino a Minneapolis e sono scoppiate le proteste

Inserito da: Reuters | Brooklyn Center, Minneapolis |

12 aprile 2021 12:59:26

Le proteste contro la polizia sono scoppiate quando un agente ha sparato a un giovane uomo di colore che lo ha ucciso dopo aver fermato la sua auto per un’infrazione stradale domenica a circa 10 miglia (16 km) da dove George Floyd è stato ucciso durante il suo arresto a Minneapolis lo scorso maggio.

Quando la folla inferocita si è gonfiata a centinaia fuori dall’edificio del Dipartimento di Polizia del Brooklyn Center domenica notte, gli agenti antisommossa hanno sparato proiettili di gomma, lanciato un fulmine contro i manifestanti e scatenato nuvole di sostanze chimiche irritanti, e l’uomo ucciso dalla polizia è stato identificato dai parenti e dal Minnesota. Il governatore Tim cade nei panni di Dawn Wright, 20.

Walz ha detto in una dichiarazione che stava osservando disordini nel Brooklyn Center, un sobborgo di Minneapolis, dove “il nostro stato piange un’altra vita per un uomo di colore che è stato rapito dalle forze dell’ordine”. I manifestanti anti-polizia hanno trascorso i giorni scorsi a manifestare a Minneapolis. Il processo contro Derek Chauvin, un ex poliziotto bianco della città, entra nella sua terza settimana in un tribunale circondato da blocchi stradali e soldati della Guardia Nazionale.

Chauvin è accusato di omicidio e omicidio colposo per essersi inginocchiato sul collo di Floyd, un uomo di colore di 46 anni ammanettato, durante un arresto fatale lo scorso maggio, il cui video clip ha scatenato proteste globali contro la brutalità della polizia.

La madre di Wright, Katie Wright, ha detto ai giornalisti sul posto che ha ricevuto una chiamata da suo figlio domenica pomeriggio che le diceva che la polizia lo aveva fermato per i deodoranti appesi allo specchietto retrovisore, che è illegale in Minnesota. Ha detto che poteva sentire la polizia chiedere a suo figlio di scendere dall’auto.

READ  Il capo del CDC vuole che le persone non vaccinate siano "fedeli a se stesse". Ecco perché

“Ho sentito una rissa”, ha detto piangendo, “ho sentito gli agenti di polizia dire: ‘Downt, non scappare'”.

La chiamata finì, e lei chiamò di nuovo il suo numero, e la sua ragazza rispose e disse che ora era morto al posto di guida. La polizia del Brooklyn Center ha dichiarato in una dichiarazione che gli agenti hanno arrestato un uomo per aver commesso un’infrazione stradale poco prima delle 14:00 e hanno scoperto che aveva un mandato di arresto in sospeso.

Quando la polizia ha cercato di arrestarlo, è tornato alla macchina. Un agente ha sparato all’uomo, che non è stato identificato nella dichiarazione. L’uomo ha guidato diverse strade prima di colpire un’altra macchina e morire sul posto, e la polizia afferma che le telecamere del corpo dei due agenti sono state registrate durante l’incidente.

L’ufficio di arresto penale statale ha detto che stava indagando sulla sparatoria. La filiale del Minnesota dell’American Civil Liberties Union ha detto che un’altra agenzia indipendente dovrebbe indagare e ha chiesto il rilascio immediato di qualsiasi video di ripresa.

Iscriviti ora 📣: Spiegazione Canale Express di Telegram

Il gruppo ha detto di avere “profonde preoccupazioni per il fatto che la polizia qui sembra aver usato deodoranti per ambienti penzoloni come scusa per fermare un pretesto, qualcosa che la polizia fa spesso per colpire i neri”.

Vicino al luogo della sparatoria, i manifestanti hanno gridato con rabbia a una fila di poliziotti antisommossa che portavano davanti a loro alti manganelli. Alcuni manifestanti hanno vandalizzato due veicoli della polizia, hanno lanciato pietre contro di loro e si sono lanciati contro di loro.

READ  La Cina ha studiato l'arma del coronavirus nel 2015: rapporti

Un testimone della Reuters ha detto che la polizia ha sparato proiettili di gomma ad almeno due manifestanti, provocando almeno un uomo a sanguinare dalla testa prima che la folla si dirigesse verso l’edificio dell’amministrazione della polizia.

Il sindaco del Brooklyn Center Mike Elliott ha detto che la sparatoria di domenica è stata “tragica”. “Chiediamo ai manifestanti di continuare nella loro pace e di non trattare con i manifestanti pacifici con la forza”, ha detto in una nota.

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Si dice che Bruins abbia in programma di scambiare per l’ex MVP Taylor Hall di Buffalo
Next Post PUBG: New State supera i 10 milioni di pre-registrazioni su Google Play