La nuova mossa dell’UE potrebbe colpire l’India, il regime di rinuncia ai brevetti del Sudafrica South

Bombay: Unione europea ha fatto una controproposta che potrebbe “minare” l’India e Sud AfricaPresentazione proposta in OMC Alla ricerca di una rinuncia alla proprietà intellettuale (IP) su farmaci e vaccini Covid-19. Questo viene prima dell’Organizzazione mondiale del commercio (In questo) L’incontro previsto per l’8 giugno, nel bel mezzo della forte disparità nell’accesso ai vaccini Covid-19, a livello globale.
L’opposizione alla domanda continua con l’Unione Europea, il Giappone, il Regno Unito e la Svizzera che la congelano, mentre, cosa più importante, gli Stati Uniti appoggiano la concessione.
Se adottata dall’Organizzazione mondiale del commercio, l’esenzione fornirebbe ai paesi uno spazio politico cruciale per affrontare gli ostacoli alla proprietà intellettuale per aumentare la cooperazione in ricerca e sviluppo, produzione e sviluppo, aumentando così la fornitura di farmaci e vaccini contro il Covid-19.
La proposta dell’UE invita i governi a “facilitare l’uso delle licenze obbligatorie nell’ambito dell’attuale accordo dell’OMC sugli aspetti dei diritti di proprietà intellettuale attinenti al commercio (TRIPS). L’accordo fornisce già questa flessibilità ed è uno strumento legittimo durante una pandemia che può essere utilizzato rapidamente quando necessario”.
(Licenza obbligatoria – utilizzata durante precedenti emergenze di salute pubblica – è quando il governo concede una licenza a una società senza il consenso del titolare del brevetto, per accedere a un trattamento)
Dice anche che l’uso delle restrizioni all’esportazione dovrebbe essere limitato e le catene di approvvigionamento aperte. I paesi produttori di vaccini devono essere preparati ad esportare una quota equa della loro produzione nazionale. La dichiarazione ha aggiunto che le catene di approvvigionamento sono altamente interconnesse e non dovrebbero essere interrotte.
Gli esperti di salute pubblica affermano che la proposta di esenzione anti-Trips dell’UE non è adatta allo scopo e nient’altro che una manovra per spingere all’azione volontaria delle compagnie farmaceutiche come soluzione per sostituire una soluzione legale concreta sostenuta da più di 100 paesi.
“L’UE mira a interrompere i negoziati con questa ‘nuova’ proposta, che non è altro che CL come sappiamo. Abbiamo un buon slancio ora con gli Stati Uniti, insieme a 100 paesi che la sostengono. India e Sudafrica hanno presentato una proposta rivista, e dovrebbe essere (questo) un buon inizio per i negoziati”, ha affermato il direttore della ricerca Burcu Kiliç a Public Citizen.
Inoltre, l’organizzazione umanitaria internazionale Medici Senza Frontiere (MSF) ha denunciato l’Unione Europea e paesi tra cui Regno Unito, Svizzera e Norvegia per aver utilizzato tattiche di ritardo, piuttosto che accettare di avviare negoziati formali sull’importante deroga.
“La proposta ignora le carenze delle normative vigenti, compresa la concessione di licenze obbligatorie, e l’impatto di decenni di pressioni bilaterali da parte dell’Unione europea sulla loro attuazione, in molti paesi del mondo. La nostra analisi ha mostrato che le licenze obbligatorie da sole non saranno sufficienti per ottenere un accesso urgente a strumenti medici salvavita per Covid-19 anche nella stessa Unione Europea durante questa pandemia”, ha detto un funzionario di MSF a TOI.
La proposta dell’UE si applica solo agli ostacoli ai brevetti e non affronta gli ostacoli alla proprietà intellettuale nel sistema normativo, a cui è necessario rinunciare quando paesi e produttori cercano di espandersi, fornendo vaccini Covid-19, farmaci e altre tecnologie sanitarie, e sembra concentrarsi su vaccini e trattamenti in una certa misura, piuttosto che coprire tutte le tecnologie mediche per Covid-19.

READ  Il Canada, il secondo paese più grande del mondo, sta finendo le terre
Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Anteprima delle primarie democratiche del professore politico JMU
Next Post Tiana Taylor reagisce al titolo “La donna più sexy del mondo” di Maxim