La Nigeria spende miliardi per la manutenzione degli oleodotti poiché centinaia vengono distrutti ogni anno

La Nigeria spende miliardi di naira ogni anno per mantenere gli oleodotti utilizzati per trasportare i prodotti petroliferi, e centinaia di tali tubi vengono distrutti ogni anno, secondo una revisione dei dati ufficiali del Times.

Un totale di 1.161 punti del gasdotto sono stati distrutti in tutta la Nigeria nei 21 mesi da gennaio 2019 a settembre 2020. Rendiconti finanziari mensili NNBC, la compagnia petrolifera pubblica del paese

Il calvario si è svolto su cinque assi di tubi in tutto il paese. L’asse dei tubi di Port Harcourt ha registrato la quota maggiore di “punti perforati” durante questo periodo, con 538 punti danneggiati.

Questo è stato seguito da un danno di 535 punti all’asse Mosimi-Ibadan. Altri oleodotti a Gombe (46), Katuna (32) e Warri-River Niger (10) sono stati responsabili del furto di oleodotti per il resto di quasi due anni.

Il danno mensile più elevato registrato in uno qualsiasi dei cinque assi durante il periodo in esame è stato registrato nel 2019, con il numero massimo di casi pari a 230 a gennaio 2019.

Il secondo più alto è stato di 228 casi nel luglio di quell’anno. È stato riscontrato in 189 casi di furto nel settembre 2019 e 159 casi nell’agosto dello stesso anno.

A settembre 2020, l’ultima edizione Il rapporto è stato rilasciatoÈ stato eliminato un totale di 21 punti del gasdotto, il 43% in meno rispetto ai 37 punti registrati nell’agosto 2020.

Prima di allora, nel frattempo, il paese si era registrato 2.181 punti di tubi distrutti Da ottobre 2018 a ottobre 2019.

“Il furto e la corruzione dei prodotti continuano a distruggere il valore e mantenere la NNBC in una posizione competitiva arretrata”, ha affermato NPBC in un comunicato.

Nonostante l’aumento delle turbolenze negli ultimi mesi, continua a essere una figura finanziaria importante nel portafoglio snello del paese.

Solo da gennaio 2019 a gennaio di quest’anno, le riparazioni di tubi e altre strutture sono costate circa 15 miliardi di dollari.

Un terzo di tale importo è stato speso entro due mesi. L’NNPC ha speso 3,2 miliardi di dollari per le riparazioni lo scorso maggio. In precedenza, marzo 2020 ha guadagnato 2,6 miliardi di dollari per lo stesso scopo.

Tangode AdBanner 728 x 90_2 (1)


Costo di manutenzione

Revisione Premium Times dei dati ottenuti dalla NNBC Rapporti mensili FAAC Mostra che da dicembre 2019 a gennaio 2021 la società ha speso un totale di N59,1 miliardi per la riparazione e la manutenzione dei tubi entro un anno.

READ  "Il punteggio dell'Inter sul Milan è stato più serrato delle raccomandazioni"

La partecipazione strategica ha preso la quota maggiore del costo di 19,1 miliardi di dollari. Costerà 15 miliardi di dollari per riparare il gasdotto e altre strutture; Fornitura marittima, N10,9 miliardi; Sicurezza e manutenzione, N8,9 miliardi; E costo di manutenzione della conduttura, N5,1 miliardi.

Il costo per i collegamenti dei tubi è stato elevato tra marzo e maggio 2019. A maggio sono stati spesi 8 miliardi di dollari. Era N7,8 miliardi ad aprile e N7,7 miliardi a marzo.

A febbraio, la NNBC ha rivendicato il paese Perde una media di 200.000 barili al giorno La sua produzione di petrolio greggio è contrabbandata da sabotatori e criminali, un salto di qualità dalla produzione di greggio di 70.000 p / g persa a causa del furto nell’agosto 2020.

“Abbiamo due serie di perdite, una derivante dai nostri prodotti, l’altra proveniente dal petrolio greggio. Per quanto riguarda le perdite del greggio, le perdite sono ancora in corso. In media, stiamo perdendo 200.000 p / d”, ha detto l’amministratore delegato di NPC Mele Kiari in una dichiarazione all’epoca.

Nel 2019, la Nigerian Extractive Industries Transparency Initiative (NEITI), la società di audit petrolifera del paese, ha riferito che i membri dell’OPEC avevano perso circa 138.000 p / g di petrolio greggio negli ultimi 10 anni per un valore di 40,06 miliardi di dollari di furto.

Funzioni della pipeline

L’operazione pipeline è iniziata nel 1979 con l’aiuto del Department of Non-Performing Pipelines and Products Marketing (PPMS), che è stato ribattezzato Pipelines and Products Marketing Company (PPMC).

Tuttavia, a causa Elevato costo di manutenzione E le riparazioni delle condutture causate da una incessante incuria nelle linee di prodotti, NNBC non ha compilato PPMC e nel 2016 ha formato tre nuove società.

READ  "Per parlare dell'uscita di Sharon Osborne al ritorno dello spettacolo" offre il discorso

Le nuove società includono Nigeria Pipelines e Storage Company Limited (NPSC); Società di commercializzazione di prodotti petroliferi (PPMC); E spedizione NNBC.

La manutenzione e il funzionamento delle condutture del paese è un mandato chiave dell’NPSC.

Gli oleodotti sono strategicamente situati in tutto il paese e sono lunghi circa 5.120 km, secondo NNBC.

Le persone raccolgono carburante dopo che l'impianto petrolifero si rompe.  Credito: Nyrometrics

I prodotti petroliferi vengono pompati attraverso questo gasdotto utilizzando pompe della linea principale e booster, e alcune stazioni di pompaggio completano il lavoro del gasdotto.

Il Le reti di gasdotti sono collegate a 21 depositi di prodotti bianchi (strutture di stoccaggio) Oli minerali altamente raffinati Utilizzato in prodotti farmaceutici, cosmetici e processi chimici) e Allevamenti di serbatoi (Noto anche come terminale o deposito petrolifero, impianti di stoccaggio per prodotti petroliferi liquidi o petrolchimici).

Il movimento di materia grezza e bianca attraverso queste condutture è stato fatto per molti anni fino a quando l’azione della carneficina ha reso gli oleodotti inefficaci.

Poiché la rete di condotte soffre di “interferenze non autorizzate intermittenti”, NNBC ha richiesto “perforazioni direzionali orizzontali (HDT) per i collegamenti dei tubi, il rilevamento delle infiltrazioni e i sistemi di protezione catodica”.

Secondo il capo della NNBC Kiari, i suoi prodotti petroliferi principali sono nella rete di oleodotti (chiamato il sistema che trasporta la benzina importata 2B) Significativamente ridotto, Il furto di petrolio è in aumento.

Mentre è vero che criminali e sabotatori di petrolio prendono di mira gli oleodotti, ci sono anche impianti petroliferi Invecchiamento. Frequenti perdite e fughe di notizie sono comuni, portando a esplosioni mortali che molti non portano al libro.

Ad esempio, secondo un’analisi forense della BBC Africa Eye, un’esplosione di gas che ha ucciso 23 persone e distrutto un collegio femminile a Sofa, una zona residenziale di Lagos, sarebbe stata causata dalla pressione di un camion lo scorso marzo.

Contrariamente alla spiegazione ufficiale della NNBC secondo cui l’esplosione è stata causata da un camion che ha colpito una bombola del gas, un’erosione, addolcita dall’acqua piovana, ha portato allo schianto di un oleodotto di camion parcheggiato su una strada poco profonda, rilasciando una nuvola di prodotti petroliferi infiammabili.

READ  Knight-Swift acquista AAA Cooper 35 per $ 1,35 miliardi

Gli analisti ritengono che se NNPC è in grado di aumentare le sue operazioni di gasdotto, le prestazioni delle raffinerie nigeriane miglioreranno.

All’inizio di questo mese, la NNBC e la società italiana Myr Technimont hanno firmato un accordo da 1,5 miliardi di dollari per la raffineria di Port Harcard e la riparazione dell’oleodotto.

“Continuiamo a lavorare con le comunità locali e altre parti interessate per ridurre e infine eliminare questa minaccia”, ha affermato NNBC.

La mossa ha prodotto alcuni risultati negli ultimi mesi.

A marzo, il Comando della Polizia di Stato del Delta ha arrestato tre persone per aver distrutto cavi corazzati e altri impianti elettrici nel serbatoio 82 presso i locali della raffineria presso l’impianto di trattamento PPMC Wari.

La portavoce del comando, identificata sabato come Idoz, Sunday Ishinev e Philip Encody, ha detto che Pride Adoff era un membro dello staff della società di sicurezza privata allerta affiliata alla Raffineria per inquinamento sospetto.

Da essi sono stati recuperati scale, tronchesi industriali in acciaio, cavi schermati usurati e altri oggetti.

Inoltre, nel suo ultimo test, l’Onto State Command della Nigerian Defense and Civil Defense Force ha sequestrato circa 35.000 litri di gasolio automatico (AGO), noto anche come diesel, da un magazzino di superficie illegale nell’Otigo LGA, Oreo. Migliaia di litri di prodotto sono segnati da una carneficina.

(È stato fornito supporto per questo rapporto Premium Times Center for Investigative Journalism (PTCIJ) Attraverso le sue risorse naturali e il programma di estrazione).

Supporta la rivista PREMIUM TIMES per integrità e autenticità

Una buona rivista costa un sacco di soldi. Tuttavia, solo una buona stampa può garantire il potenziale di una buona società, una democrazia responsabile e un governo trasparente.

Per un accesso libero e continuo alla migliore rivista investigativa del paese, vi esortiamo a considerare di fornire un modesto sostegno a questo nobile sforzo.

Contribuendo a Premium Times, contribuisci a mantenere un diario e assicurati che sia disponibile per tutti gratuitamente.

Donazione


Testo AD: Per fare pubblicità qui . Chiama Willy + 2347088095401 …






Campagna PD Mac AD.

Emanuele Schiavone

"Appassionato ninja della birra. Risolutore di problemi estremi. Pensatore. Appassionato di web professionista. Avido comunicatore. Piantagrane hardcore. "

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post L’economia del Myanmar è in caduta libera, le fabbriche sono vuote, le banche sono chiuse e Internet è interrotto
Next Post “Vai lì, guadagna”: Malta paga i turisti stranieri che la visitano per almeno 3 giorni