La NASA ritarda la passeggiata nello spazio a causa della minaccia dei detriti spaziali

Questa mattina presto, la NASA ha posticipato una passeggiata spaziale che avrebbe dovuto svolgersi oggi fuori dalla Stazione Spaziale Internazionale, dopo aver ricevuto notizie di una potenziale minaccia alla sicurezza da alcuni detriti spaziali nelle vicinanze. Non è chiaro da dove provenga il relitto, ma il ritardo arriva dopo circa due settimane La Russia ha fatto esplodere uno dei suoi satelliti in orbita, creando migliaia di frammenti pericolosi che minacciavano la stazione spaziale.

Gli astronauti della NASA Kayla Barron e Thomas Marshburne erano pronti a indossare le loro tute spaziali e lasciare i confini della Stazione Spaziale Internazionale questa mattina verso le 7:10 ET, per sostituire l’antenna fuori dalla stazione. Sarebbe stata la quinta passeggiata spaziale di Marshburn e la prima di Barron.

Ma prima che potessero uscire dalla camera di equilibrio, il personale della NASA al Mission Control Center ha interrotto la passeggiata nello spazio. “È solo la vita reale, è così che vanno le cose a volte, e sono davvero contento che i miei colleghi si preoccupino della nostra sicurezza”, ha detto Mark Vande Hee, uno degli astronauti a bordo della Stazione Spaziale Internazionale, ai controllori di volo del Mission Control. Centro. Secondo CBS News.

In un breve post sul blogLa NASA afferma di non aver avuto il tempo di “valutare adeguatamente i rischi” che i detriti rappresentano per gli astronauti, quindi l’agenzia ha scelto di posticipare una passeggiata spaziale fino a nuovo avviso.

Gli astronauti della NASA Thomas Marshburn e Kayla Barron
Foto: ingegnere della NASA Ryan

È la seconda volta nelle ultime due settimane che i detriti spaziali hanno ribaltato i piani sulla Stazione Spaziale Internazionale. Il 15 novembre, i controllori della missione hanno svegliato presto gli astronauti a bordo della Stazione Spaziale Internazionale e gli è stato detto di mettersi al riparo dopo che la Russia ha condotto un test anti-satellite, o ASAT. Usando una specie di missile cinetico, la Russia ha fatto esplodere uno dei suoi satelliti, Crea almeno 1.700 pezzi di detriti tracciabili E migliaia di piccoli pezzi che non possono essere rintracciati. Poiché il satellite orbitava relativamente vicino alla ISS, la nube di detriti passava periodicamente vicino alla ISS.

La NASA non ha detto se i detriti che hanno ritardato la passeggiata spaziale provenissero dallo stesso test ASAT e l’agenzia spaziale non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento. Tuttavia, la NASA ha lasciato intendere che il ritardo non avrebbe avuto un impatto significativo sulla stazione. “L’orario e le operazioni della stazione spaziale sono in grado di adattarsi facilmente alle passeggiate spaziali ritardate”, ha scritto la NASA in un post sul blog.

READ  Le alghe verdi possono aiutare a prevenire che il virus COVID-19 colpisca le cellule umane: Studio
Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Atalanta e Venezia litigano, le scelte degli esperti, come guardare, in diretta: pronostici Serie A 30 novembre
Next Post Jack White vince l’High Water Festival del 2022