La NASA avverte di un buco nero in fuga: un mostro invisibile

La NASA avverte di un buco nero in fuga: un mostro invisibile

stile di vita

7 aprile 2023 | 9:45

C’è un buco nero “in fuga” che squarcia l’universo e la NASA lo definisce un “mostro invisibile là fuori”.

“C’è un mostro invisibile in libertà, che attraversa lo spazio intergalattico così velocemente che se fosse nel nostro sistema solare, potrebbe passare dalla Terra alla Luna in 14 minuti”, La NASA ha scritto in una dichiarazione.

Il buco nero supermassiccio ha creato una scia di stelle come mai prima d’ora, lasciando dietro di sé 200.000 anni luce di stelle appena nate, il doppio del diametro della Via Lattea.

Invece di divorare le stelle davanti a sé, si precipita attraverso il gas davanti a sé per creare una nuova formazione stellare in una corsia stretta.

“Le strisce di un buco nero sono così veloci che non ci vuole tempo per uno spuntino”, ha scherzato la NASA.

Il percorso avrebbe dovuto creare molte nuove stelle perché è luminoso circa la metà della galassia ospite.

La “bestia invisibile” si trova all’estremità del polo della sua galassia madre, con un “nodo notevolmente luminoso” di ossigeno ionizzato all’estremità esterna.

Pensiamo di assistere a una scia dietro il buco nero mentre il gas si raffredda ed è in grado di formare stelle. Quindi, stiamo osservando la formazione delle stelle che seguono il buco nero”, ha detto Peter van Dokkum Università di Yale Egli ha detto. “Ciò che vediamo sono le conseguenze. Come una veglia dietro una nave, guardiamo oltre un buco nero”.

La “bestia invisibile” si trova all’estremità del polo della sua galassia madre, con un “nodo notevolmente luminoso” di ossigeno ionizzato all’estremità esterna.
Il Goddard Space Flight Center della NASA / Jeremy Schnittman

Gli scienziati pensano che il gas sia stato colpito e riscaldato dal movimento del buco nero o che il disco di accrescimento attorno al buco nero stia causando la radiazione.

READ  Come stare al sicuro dal COVID durante le festività natalizie

“Il gas di fronte viene scioccato da questo impatto supersonico e dall’alta velocità del buco nero che si muove attraverso il gas. Non si sa esattamente come funzioni”, ha detto Van Dokkum.

Non è mai stato visto prima, ha detto la NASA, e il telescopio spaziale Hubble ha catturato questo raro avvistamento “accidentalmente”.

Van Dokkum stava effettivamente cercando ammassi globulari in una vicina galassia nana quando scoprì il buco nero. Ha descritto Star Trail come “assolutamente sorprendente, molto luminoso e molto insolito”.

Non è mai stato visto prima, ha detto la NASA, e il telescopio spaziale Hubble ha catturato questo raro avvistamento “accidentalmente”.
NASA, ESA, Leah Hostack (STScI)

“È pura coincidenza che l’abbiamo trovato per caso”, ha detto. “Stavo solo scansionando l’immagine di Hubble e poi ho notato che c’era una piccola striscia. Ho subito pensato: ‘Oh, un raggio cosmico sta colpendo il rilevatore della fotocamera e sta causando un artefatto di imaging lineare’. Quando abbiamo rimosso i raggi cosmici ci siamo resi conto che erano ancora lì. Non sembrava niente. L’abbiamo già visto prima.”

Per scoprire esattamente quale fosse questa strana immagine che stavano vedendo, van Dokkum e il suo team hanno fatto una spettroscopia di follow-up con gli osservatori WM Keck alle Hawaii, dove alla fine hanno concluso che stavano vedendo tracce di un buco nero che accelerava attraverso la galassia.

Il buco nero, che pesa fino a 20 milioni di soli, è molto probabilmente causato da “un raro gioco di biliardo galattico tra tre buchi neri supermassicci” – collisioni multiple di buchi neri supermassicci.

Il buco nero supermassiccio ha creato una scia di stelle come mai prima d’ora, lasciando dietro di sé 200.000 anni luce di stelle appena nate, il doppio del diametro della Via Lattea.
NASA, Agenzia spaziale europea, Peter van Dokkum (Yale); Elaborazione immagini: Joseph DiPasquale (STScI)

Gli astronomi ritengono che il buco nero in fuga sia stato liberato dopo la fusione di due galassie circa 50 milioni di anni fa, che ha combinato due buchi neri supermassicci al loro centro. Poi è arrivata una terza galassia con il proprio buco nero supermassiccio, e le tre si sono combinate per formare una “formazione caotica e instabile”.

READ  Possibili detriti di SpaceX che cadono in Australia dalla navicella spaziale Dragon

La NASA ha scritto: “Questo segue il vecchio linguaggio: ‘Una compagnia di due e tre è una folla.'” “

I ricercatori ritengono che un buco nero abbia guadagnato slancio dagli altri due e sia fuggito dalla sua galassia ospite, mentre gli altri due si sono lanciati nella direzione opposta.

Gli scienziati hanno affermato che il prossimo passo è confermare la spiegazione dietro il buco nero utilizzando il James Webb Space Telescope e l’Osservatorio a raggi X Chandra per dare seguito alle osservazioni.


carica altro…




https://nypost.com/2023/04/07/nasa-warns-of-runway-black-hole-invisible-monster/?utm_source=url_sitebuttons&utm_medium=site%20buttons&utm_campaign=site%20buttons

Copia l’URL di condivisione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *