La massiccia tempesta di neve negli Stati Uniti uccide quasi 50 persone

Blizzard ha ostinatamente rifiutato di allentare la presa sulla parte occidentale di New York. (un file)

New York:

Le squadre di emergenza statunitensi hanno contato i miserabili costi di una massiccia tempesta invernale che ha devastato milioni di Natali, specialmente nella New York occidentale colpita duramente, dove il bilancio delle vittime ha raggiunto 25 lunedì in quella che le autorità hanno definito una “guerra con Madre Natura”.

Le condizioni di bufera di neve prevalgono ancora in alcune parti degli Stati Uniti nord-orientali, i resti ostinati di un’enorme distesa di condizioni meteorologiche avverse, inclusa una forte grandine che ha spazzato il paese per diversi giorni, causando interruzioni di corrente diffuse, ritardi nei viaggi e almeno 47 morti a livello nazionale.

Il maltempo ha costretto la cancellazione di oltre 15.000 voli negli ultimi giorni, di cui più di 1.700 lunedì, secondo il sito di monitoraggio Flightaware.com.

Buffalo – una città americana non estranea al brutto clima invernale – è stata sepolta da enormi quantità di neve, con il National Weather Service che prevede fino a 14 pollici (0,35 metri) lunedì oltre ai molti piedi che hanno già lasciato la città bloccata , con interruzione virtuale dei servizi di emergenza.

Blizzard si è ostinatamente rifiutata di allentare la presa su Erie County, nella parte occidentale di New York, dove si trova Buffalo e che è diventata l’epicentro della crisi.

“Oltre ai 13 decessi confermati ieri, l’ufficio del medico legale del dipartimento della salute della contea di Erie ha confermato altri 12 decessi, portando a 25 il numero totale di decessi dovuti alla bufera di neve”, ha dichiarato il dirigente della contea di Erie Mark Poloncars in una conferenza stampa. a livello di contea. .

READ  Rapporto: gli attacchi dei militanti si intensificano in Pakistan dopo l'attacco dei talebani in Afghanistan | notizie dal mondo

Il clima violento rende questa “probabilmente la peggiore tempesta della nostra vita e della storia della città”, ha detto Poloncars, osservando che il bilancio delle vittime a Erie probabilmente supererà quello del famigerato Buffalo del 1977, quando morirono quasi 30 persone.

Con più neve nelle previsioni e la maggior parte del territorio di Buffalo “impraticabile”, i residenti hanno avvertito di fortificarsi e restare fermi.

“Non è ancora la fine, non ci siamo”, ha detto.

Il personale della Guardia Nazionale e altre squadre hanno salvato centinaia di persone da auto coperte di neve e case senza elettricità, ma le autorità hanno affermato che più persone erano ancora intrappolate.

La governatrice di New York Kathy Hochul, nativa di Buffalo, ha dichiarato di essere rimasta scioccata da ciò che ha visto durante un giro di ricognizione della città domenica.

“È (come) entrare in una zona di guerra, e i veicoli su entrambi i lati delle strade sono traumatici”, ha detto Hochul, descrivendo cumuli di neve alti fino a otto piedi (2,4 m) contro le case e come l’interruzione di corrente abbia creato condizioni pericolose per la vita .

“Questa è una guerra con Madre Natura”, ha detto.

Il maltempo ha portato le temperature del vento in tutti i 48 stati contigui degli Stati Uniti sotto lo zero durante il fine settimana.

– Blackout radicali –

A un certo punto sabato, quasi 1,7 milioni di clienti erano senza elettricità nel freddo gelido, secondo poweroutage.us tracker.

Quel numero è diminuito drasticamente, anche se lunedì mattina sulla costa orientale degli Stati Uniti c’erano ancora circa 50.000 persone senza elettricità.

A causa delle sottostazioni elettriche congelate, alcuni residenti della contea di Erie non avrebbero dovuto riprendere la corrente fino a martedì, ha detto un alto funzionario della contea, quando una sottostazione sarebbe stata sepolta sotto 18 piedi di neve.

READ  Misteriosa scomparsa nel primo vulcano spagnolo: i cani stanno bene

I funzionari hanno descritto condizioni storicamente pericolose nell’area innevata di Buffalo, dove i bianchi sono stati scoperti per ore e corpi nei veicoli e sotto i banchi di ghiaccio. I soccorritori hanno continuato la difficile ricerca di coloro che avevano bisogno di soccorso.

L’aeroporto internazionale della città rimane chiuso fino a martedì e il divieto di circolazione rimane in vigore a Buffalo e in gran parte della contea di Erie.

Il ghiaccio stradale e le condizioni bianche hanno anche portato alla chiusura temporanea di alcune delle rotte di trasporto più trafficate della nazione, inclusa una parte dell’Interstate 70 che attraversa il paese.

I conducenti sono stati avvertiti di non prendere le strade, anche se la nazione ha raggiunto il periodo di viaggio più trafficato dell’anno.

(Ad eccezione del titolo, questa storia non è stata modificata dallo staff di NDTV ed è stata pubblicata da un feed sindacato.)

Video in primo piano della giornata

Muore l’attore Tunis Sharma: Pookie ‘I love jihad’, omicidio ombra di Shraddha Walker?

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Una calda accoglienza in Italia nasconde una realtà fredda e di sfruttamento per i lavoratori migranti
Next Post La partita dei Sabres a Columbus è stata rinviata a causa di restrizioni di viaggio