La Lamborghini Huracán EVO è diventata un’auto che mi segue all’aeroporto italiano di Bologna

Lamborghini ha consegnato l’auto sportiva Huracán EVO all’aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna, in Italia, per fungere da nuovo veicolo di follow-up nel terminal. La casa automobilistica ha rinnovato per la settima volta la partnership con le autorità aeroportuali con la nuova vettura.

La Lamborghini Huracán EVO dirigerà gli aeromobili in arrivo e in partenza da e per il parcheggio e la taxiway fino al 7 gennaio 2022. Il Follow-me ha una livrea appositamente progettata dal Centro Stile Lamborghini per questo ruolo. Il design squadrato di Arancione Matt ricorda i veicoli che operano nelle aree di manovra degli aerei. L’esterno presenta una scritta che dice “Seguimi nel nostro bel paese”, evidenziata dalla bandiera italiana.

(Leggi anche | Lamborghini Urus diventa veicolo di supporto a terra per il campione del mondo di parapendio)

Il veicolo è inoltre dotato di spie lampeggianti e di una radio collegata alla torre di controllo dell’aeroporto. Il personale aeroportuale appositamente addestrato dirigerà i prossimi voli nella supercar per continuare.

La nuova Huracán EVO Follow-me, con un’accattivante vernice italiana, sostituirà il suo predecessore, l’altra Huracán Evo. La nuova vettura è dotata di un motore V10 con una capacità di 640 CV e una capacità di 5,2 litri.

La nuova Lamborghini mi segue all’aeroporto di Bologna

In passato, Lamborghini Bologna ha assegnato diversi trofei alle sue vetture successive, una delle quali è stata gialla brillante nel 2016 sulla Huracan. Oltre al colore accattivante, l’Huracan presentava anche un design a bandiera a scacchi sul davanti e sul retro e una striscia dello skyline di Bologna lungo i lati. Una barra luminosa è stata aggiunta alle specifiche standard della Huracán per svolgere i suoi compiti in un veicolo successivo.

READ  Le aziende internazionali di CIIE si preparano per le Olimpiadi invernali di Pechino, in attesa di una crescita del mercato

Nel 2013, l’aeroporto di Bologna ha ottenuto una Lamborghini Aventador come mia auto di follow-up. Questa vettura aveva un aspetto bianco e rosso con i dettagli necessari inclusa una decalcomania “Seguimi”. Il motivo a scacchi è raffigurato di serie su tutte le altre vetture successive.

Ravenna Bianchi

"Esperto di tv estremo. Fanatico della birra. Amichevole fan del bacon. Comunicatore. Aspirante esperto di viaggi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Zoom Chromebook arriverà come PWA la prossima settimana
Next Post Nel cervello umano è stato scoperto un tipo di segnale mai visto prima