La grande mossa di Taiwan in mezzo alla minaccia della Cina

Il presidente Tsai Ing-wen ha dichiarato: “Le intimidazioni e le minacce a Taiwan dalla Cina sono diventate più evidenti”.

Taiwan:

Taiwan ha annunciato martedì che estenderà il servizio militare obbligatorio da quattro mesi a un anno, citando la minaccia di una Cina sempre più ostile.
Pechino considera Taiwan autonoma e democratica come parte del suo territorio, da conquistare un giorno, con la forza se necessario, e l’isola vive sotto il costante timore di un’invasione cinese.

Sotto il presidente Xi Jinping, il rumore delle spade cinesi si è intensificato negli ultimi anni e l’invasione dell’Ucraina da parte della Russia ha accresciuto i timori a Taiwan che Pechino possa muoversi in modo simile per annettere l’isola.

Il presidente Tsai Ing-wen ha dichiarato in una conferenza stampa che “intimidazioni e minacce contro Taiwan stanno diventando sempre più evidenti”.

“Nessuno vuole la guerra… ma compagni miei, la pace non cadrà dal cielo.”

“L’attuale servizio militare di quattro mesi non è sufficiente per affrontare la situazione frenetica e in continua evoluzione”, ha aggiunto.

“Abbiamo deciso di ripristinare il servizio militare per un anno, a partire dal 2024”.

Tsai ha affermato che il requisito esteso si applicherà agli uomini nati dopo il 1° gennaio 2005.

Il servizio obbligatorio era profondamente impopolare a Taiwan, una volta una brutale dittatura militare che da allora si è trasformata in una democrazia progressista.

Il suo precedente governo aveva ridotto il servizio militare obbligatorio da un anno a quattro mesi con l’obiettivo di creare una forza principalmente di volontari.

Ma recenti sondaggi mostrano che più di tre quarti del pubblico taiwanese ora pensa che sia troppo breve.

READ  Le forze armate hanno risposto a una marcia di protesta. Blackout dei social media nella nazione insulare per ridurre le emozioni

L’esercito ha anche lottato per reclutare e mantenere dipendenti a tempo pieno a causa della riduzione degli incentivi finanziari.

Tsai ha definito l’estensione “una decisione molto difficile… per garantire uno stile di vita democratico alle nostre generazioni future”.

– superato –

La prospettiva di un’invasione cinese allarmava sempre più i paesi occidentali e molti dei vicini della Cina.

Xi, il leader più autoritario della Cina da decenni, ha chiarito che quella che chiama la “riunificazione” di Taiwan non può essere trasmessa alle generazioni future.

Taiwan e la Cina si divisero alla fine della guerra civile cinese nel 1949, e Tsai disse che unirsi alla Cina era inaccettabile per il popolo dell’isola.

Taiwan è un’isola montuosa e rappresenterebbe una formidabile sfida per una potenza invasore, ma supera di gran lunga le truppe di terra 89,000 rispetto a 1 milione di truppe cinesi, secondo le stime del Pentagono pubblicate il mese scorso.

Pechino ha anche un vantaggio significativo nell’equipaggiamento militare.

Taiwan ha intensificato l’addestramento dei riservisti e aumentato gli acquisti di aerei da guerra e missili anti-nave per rafforzare le sue difese. Ma gli esperti hanno detto che questo non è sufficiente.

L’annuncio del servizio militare di martedì è arrivato dopo due giorni di esercitazioni militari cinesi vicino a Taiwan, condotte in risposta a quelle che Pechino ha definito “provocazioni” e “collusioni” tra Washington e Taipei.

(Ad eccezione del titolo, questa storia non è stata modificata dallo staff di NDTV ed è stata pubblicata da un feed sindacato.)

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Sovranità digitale africana: minacce e rimedi (1)
Next Post Lotto ha aperto un punto vendita a Mansa, nel Punjab