La Ferrari registra vendite e profitti trimestrali record

Il marchio italiano di auto sportive Ferrari sta registrando profitti record con il boom delle vendite di supercar in Cina e nelle Americhe.

Nel secondo trimestre, Ferrari ha consegnato un totale di 3.455 vetture in tutto il mondo, con un aumento del 29% rispetto allo scorso anno.

Le vendite record sono state aiutate dalla forte domanda per l’auto sportiva Portofino M con motore V8 e l’F8 a motore centrale.

La forte domanda di nuovi modelli ha aumentato l’utile netto del 22% a 251 milioni di euro (210 milioni di sterline), mentre i ricavi sono aumentati di un quarto a 1,3 miliardi di euro.

Nello stesso periodo, il volume degli scambi è balzato del 24,5% a 1,29 miliardi di euro mentre l’utile netto è aumentato del 22% a 238 milioni di euro.

Ferrari Martedì 2 agosto, ha registrato vendite e profitti trimestrali record, diventando l’ultimo produttore di auto di lusso a registrare profitti record dopo che i marchi del Gruppo Audi Lamborghini e Bentley hanno registrato nuovi record di vendite nel primo semestre.

Nel secondo trimestre, Ferrari ha consegnato un totale di 3.455 vetture in tutto il mondo, con un aumento del 29% rispetto allo scorso anno, grazie alla forte domanda per la sua sportiva Portofino M con V8 e F8 a motore centrale.

La Ferrari ha affermato che le auto convenzionali con motori a combustione interna rappresentavano l’83% delle consegne totali, mentre i modelli ibridi rappresentavano solo il 17% delle spedizioni.

La forte domanda di nuovi modelli Ferrari in Cina, Taiwan, Hong Kong e nelle Americhe (+62%) ha aumentato l’utile netto del 22% a 251 milioni di euro, mentre i ricavi sono aumentati di un quarto a 1,3 miliardi di euro. Nello stesso periodo, il fatturato è balzato del 24,5% a 1,29 miliardi di euro mentre l’utile netto è cresciuto del 22% a 238 milioni di euro.

READ  Claudio Ranieri: il boss del Watford dice di poter battere il record di Roy Hodgson come allenatore più anziano della Premier League

Il marchio italiano si è spostato per aumentare la propria previsione di fatturato per l’intero anno da 4,8 miliardi di euro a 4,9 miliardi di euro e profitti da una gamma di 1,15 miliardi di euro a 1,18 miliardi di euro, rispetto a una precedente previsione di 1,1 miliardi di euro a 1,15 miliardi di euro.

“La qualità dei primi sei mesi e la forza della nostra attività ci consentono di rivedere la nostra guida al rialzo per il 2022 su tutti i parametri”, ha affermato Benedetto Vigna, CEO di Ferrari.

Le vendite totali della Ferrari nel 2022 potrebbero superare il record di 11.155 (+22,3%) auto sportive prodotte nel 2021 in quanto prevede di lanciare il suo primo SUV in assoluto, il crossover Purusangoy a settembre.

Guarda anche: Compra e vendi auto più velocemente su Carmart NG

Ravenna Bianchi

"Esperto di tv estremo. Fanatico della birra. Amichevole fan del bacon. Comunicatore. Aspirante esperto di viaggi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Post Chicchi di grandine “grande come un pompelmo” distruggono dozzine di veicoli in Canada
Next Post Con i pannelli solari ora accesi, Lucy ha qualcosa da fare