La dinastia Maldini a Milano

La dinastia Maldini a Milano

Le dinastie sono molto rare nel calcio moderno, ma ci sono eccezioni, come la famiglia Maldini. Il nome della famiglia cominciò a essere menzionato più spesso grazie a Daniel. Il giovane centrocampista potrebbe diventare un giocatore importante per il Milan, come suo padre. 1xBet accetta scommesse su tutti i giochi della squadra di Maldini. Daniel ha segnato il suo gol di debutto per i rossoneri nel 2021. È il terzo membro della famiglia Milan a fare una rinascita post-crisi ed è considerato un candidato regolare al titolo di Serie A dal 2020 in poi. Il sito 1xBet dà buone quote sulla vittoria della squadra. Per quanto riguarda la dinastia Maldini, la sua magnifica storia è iniziata nel 1954.

Cesare Maldini

Il difensore è un allievo del club Triestina, con il quale ha debuttato nel 1953. L’anno successivo Cesare si trasferì a Milano dove divenne uno dei leader. Maldini ha giocato dodici stagioni di successo per i rossoneri, vincendo sei titoli:

  • 4 scudetti;
  • 1 Champions League;
  •   1 Coppa Latina.

Cesare ha anche giocato 14 partite per la squadra nazionale. Era molto rispettato e così gli fu affidata la fascia di capitano.

Paolo Maldini

Paolo è un allievo dei rossoneri. Ha trascorso un totale di 31 anni al club, prima giocando nella squadra giovanile e poi nella squadra principale. Inizialmente ha giocato sull’ala destra, ma è stato poi spostato a sinistra. Il difensore ha fatto il suo debutto per la squadra principale nel 1985 in una partita contro l’Udinese. Paolo è diventato il più giovane giocatore che abbia mai giocato per il Milan in Serie A.

Nella stagione 87/88 Paolo si affermò come un difensore chiave. Insieme a lui, la squadra ha preso solo 14 gol in una stagione. Durante la sua lunga carriera, Maldini ha giocato un numero impressionante di 902 partite per il club in tutti i campionati. Così ha battuto il record del club. In quel periodo i rossoneri hanno vinto 25 titoli. Paolo ha terminato la sua carriera nel 2008.

Daniel Maldini

Daniel ha più prospettive nel calcio rispetto a suo fratello. Viene convocato spesso nelle squadre nazionali del paese. Ha fatto il suo debutto per la squadra principale nel 2020 in una partita contro il Verona, le cui partite sono ampiamente coperte dal Goldbet app

Il terzo membro della famiglia Maldini a Milano è destinato a grandi successi. Daniel è il figlio più giovane di Paolo. Anche il figlio maggiore proviene dalla scuola di Milano, ma all’età di 25 anni ha già giocato per vari club.

Allora, Daniel è stato in campo per soli 60 secondi. È troppo presto per speculare su quanto tempo il centrocampista giocherà a San Siro. Ma la storia del rapporto tra Maldini e il Milan sembra molto bella. Puoi seguire tutti i giocatori sulla piattaforma di gioco di Goldbet e attraverso una comoda app. Lì, puoi anche fare delle scommesse non solo sui rossoneri, ma anche sulle altre squadre di Serie A.

READ  Fabio Turchi vs.Dylan Bregeon Live Stream (4/16/21): Come guardare la boxe su DAZN, time, fight card
Agapeto Vecoli

"Imprenditore. Freelance introverso. Creatore. Lettore appassionato. Ninja della birra certificato. Nerd del cibo."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Joe Biden si reca a tarda notte per curare i suoi disturbi
Next Post Danni significativi su Bowling Green a seguito della tempesta