La crescita di Threadbook è il primo pugno tanto atteso di Zuckerberg nella sua battaglia con Musk | Economia e affari

La crescita di Threadbook è il primo pugno tanto atteso di Zuckerberg nella sua battaglia con Musk |  Economia e affari

Come bambini nel cortile della scuola, due degli uomini più ricchi del mondo si sono detti pronti a risolvere le divergenze con i pugni. Elon Musk, che è in cima alla lista dei miliardari di Bloomberg con una fortuna sbalorditiva di 239 miliardi di dollari, si scontrerà con Mark Zuckerberg, il nono uomo più ricco con appena 108,4 miliardi di dollari.

Il motivo, o la scusa, per il confronto promesso è Thread, una nuova app di Meta che assomiglia molto a Twitter. “Abbiamo sentito da creatori e personaggi pubblici interessati a far funzionare correttamente la piattaforma”, ha commentato Chris Cox, responsabile del prodotto per Meta, in un recente incontro. Il commento trapelato fatto prima del lancio del prodotto era diretto a Musk, che ha scatenato una controversia dopo l’altra da quando ha acquisito la società, con conseguenti perdite per inserzionisti, utenti aziendali e celebrità.

Dopo che i dettagli della piattaforma Threads sono stati rivelati, Musk si è rivolto a Twitter per criticare la concentrazione dei social network nelle mani di Zuckerberg. Un follower ha pubblicato un breve commento avvertendolo dell’allenamento nelle arti marziali di Zuckerberg. Musk ha risposto con un’ormai famosa sfida di combattimento in gabbia. Il CEO di Meta ha risposto pubblicando uno screenshot del tweet di Musk con la didascalia “Inviami la posizione”.

Mentre i social media si diffondono sulla resa dei conti miliardaria, le tensioni tra le due società iniziano a intensificarsi. Threads è ora disponibile in 100 paesi (nessuno nell’UE), con oltre 100 milioni di utenti che si registrano rapidamente. Tuttavia, ha ancora molta strada da fare rispetto ai 535 milioni di utenti attivi mensili di Twitter, secondo Il giornale di Wall Street. 100 milioni di abbonamenti sono “per lo più una domanda organica e non abbiamo ancora lanciato molte promozioni”, ha scritto Zuckerberg su Thread. “Non posso credere che siano passati solo 5 giorni!”

READ  Legge Italiana Sunshine e Trasparenza nel Settore Sanitario | Hogan Lovells

Musk sembra pronto a sfidare Zuckerberg, non solo sul ring, ma anche in campo. La scorsa settimana, Twitter ha minacciato un’azione legale contro Meta per aver assunto ex dipendenti per sviluppare la sua nuova piattaforma, che ha una somiglianza così sorprendente con Twitter che il fondatore di Facebook lo ha preso in giro. L’acquisizione di Twitter da parte di Musk è stata una mossa audace che ha portato rapidamente a un cambio di leadership e licenziamenti, mentre Zuckerberg non ha esitato a subire ripetuti colpi per le sue mosse. Courtney McMillian, un’ex dipendente di Twitter che è stata licenziata a gennaio, ha citato in giudizio Musk presso il tribunale federale di San Francisco, accusandolo di essersi rifiutato di pagare 500 milioni di dollari di risarcimento a migliaia di dipendenti licenziati, secondo Reuters.

Musk è anche arrabbiato per il fatto che Meta abbia assunto ex dipendenti di Twitter e abbia usato la loro esperienza per competere contro di lui. Dopo i licenziamenti di massa iniziali (11.000 dipendenti) a novembre, altri 10.000 sono stati licenziati in vari turni successivi. Dopo un’uscita su Twitter, Zuckerberg ha condiviso spudoratamente una foto non muscolosa di se stesso a torso nudo, scatenando voci di sanguinose ostilità.

Mentre i netizen aspettano con impazienza una resa dei conti tra due delle figure più controverse del mondo tecnologico, le loro fortune individuali continuano a salire. La recente forte performance del Nasdaq ha arricchito entrambi i contendenti. Musk, che ha ceduto il titolo di persona più ricca del mondo a Bernard Arnault nel 2022, lo ha riconquistato aggiungendo 96,6 miliardi di dollari alla sua fortuna nella prima metà del 2023. Nel frattempo, la fortuna di Zuckerberg è aumentata di 58,9 miliardi di dollari, spingendolo dal 25 dicembre, 2022 al 9 giugno 2023.

READ  Il divario di genere nei nomi delle strade in Europa è qui per restare / Italia / Regioni / Home

Non si può negare che il promesso combattimento in gabbia ha suscitato interesse in tutto il mondo e la speculazione è dilagante. Anche il Ministero della Cultura italiano ha dovuto smentire una voce secondo cui il governo italiano avrebbe offerto il Colosseo romano come sede dell’evento. Il padre di Elon, Erol Musk, ha detto che la famiglia è un po’ in ansia. “Il fatto è che se questa folle lotta continua, se Elon batte questo ragazzo, Elon sarà considerato un bullo, perché è molto più alto e più alto”, ha detto a un giornale britannico. il Sole. “Mentre se perde, l’umiliazione sarà totale”.

sottoscrizione Per la nostra newsletter settimanale per una maggiore copertura delle notizie in lingua inglese da EL PAÍS USA Edition

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *