La copertina della rivista TIME presenta Mark Zuckerberg tra più profitti dalle tasse di sicurezza, vuoi eliminare Facebook?

La rivista Time ha presentato Mark Zuckerberg nella sua ultima copertina.

La rivista TIME ha presentato Mark Zuckerberg in copertina nel suo ultimo numero tra le accuse secondo cui Facebook sta alimentando la divisione, danneggiando i bambini e mettendo i profitti sulla sicurezza.

La foto di copertina include un’illustrazione dell’icona di eliminazione dell’app del telefono e una domanda apparentemente semplice: “Vuoi eliminare ‘Facebook’?” E due opzioni: “Annulla” o “Elimina”.

Gli informatori Frances Hogan, ex product manager del team di disinformazione civile di Facebook, questa settimana ha detto ai legislatori statunitensi come la società abbia spinto per maggiori profitti pur essendo compiaciuta della sicurezza degli utenti. Ha detto che Facebook ha fatto poco per impedire che la sua piattaforma venga utilizzata da persone che tramano violenza.

il tempo articolo di copertinaÈ stato pubblicato sul sito web della rivista con il titolo “Come Facebook ha costretto un account a chiudere il team che metteva le persone al primo posto nei profitti”.

L’articolo parla ampiamente del team di integrità civile di Facebook e sottolinea come le decisioni del gigante dei social media abbiano alienato molti membri del team critico che combatte la disinformazione e l’odio. Facebook ha sciolto la squadra nel dicembre 2020, il che alla fine ha portato Francis Hogan a denunciare.

“Qualunque sia la direzione futura di Facebook, è chiaro che il malcontento si sta diffondendo internamente. La fuga di documenti e testimonianze di Haugen ha già suscitato richieste per una regolamentazione più severa e una migliore qualità del dibattito pubblico sull’impatto dei social media”, ha scritto Billy Perrigo , autore dell’articolo.

All’inizio di questa settimana, Mark Zuckerberg ha risposto alle accuse dell’informatore, dicendo che erano “false”.

“L’argomento secondo cui stiamo promuovendo intenzionalmente contenuti che fanno arrabbiare le persone per profitto è completamente illogico”, ha scritto Zuckerberg in una nota ai dipendenti di Facebook che ha poi pubblicato sul suo account.

“Non conosco nessuna azienda tecnologica che realizzi prodotti che facciano arrabbiare o deprimere le persone. Gli incentivi e i prodotti etici e commerciali puntano tutti nella direzione opposta”.

READ  Il centro afferma che saranno indagati casi relativi a "Pandora's Papers"
Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Il creatore di Yakuza Toshihiro Nakoshi conferma la partenza di Seka con l’annuncio di Yakuza: Like a Dragon Series
Next Post La campagna di Destiny 2 I Rinnegati in corso a febbraio, gratuita a dicembre