La cometa verde oscillerà vicino alla Terra per la prima volta in 50.000 anni

Iscriviti alla newsletter scientifica Wonder Theory della CNN. Esplora l’universo con notizie di incredibili scoperte, progressi scientifici e altro ancora.



Cnn

Una cometa verde scoperta di recente passerà vicino alla Terra per la prima volta in 50.000 anni. È stato visibile l’ultima volta nel cielo notturno durante l’età della pietra.

Scoperta il 2 marzo 2022 dagli astronomi utilizzando la Wide Field Survey Camera della Zwicky Transit Facility presso l’Osservatorio Palomar nella contea di San Diego, in California, la cometa ha raggiunto il suo punto più vicino al Sole il 12 gennaio, secondo NASA.

nome della cosa C/2022 E3 (ZTF)La cometa ha un’orbita attorno al sole che passa attraverso i confini esterni del sistema solare, motivo per cui ci è voluto così tanto tempo – e così tanto tempo – per passare di nuovo dalla Terra, secondo Società planetaria.

Video: meteorite, meteorite, asteroide, cometa: qual è la differenza?

Secondo TerraCielo.

Anche durante il suo avvicinamento più ravvicinato, la cometa sarà ancora più di 100 volte la distanza della Luna dalla Terra, secondo EarthSky.

Mentre la cometa si avvicina alla Terra, gli osservatori saranno in grado di individuarla come una debole macchia verde vicino alla stella luminosa Polaris, nota anche come Stella Polare. Le comete riflettono diversi colori di luce a causa delle loro attuali posizioni in orbita e composizioni chimiche.

I cieli mattutini, una volta che la luna tramonta dopo la mezzanotte per quelli nell’emisfero settentrionale, sono ideali per l’osservazione delle comete. Vedere l’oggetto spaziale sarà più difficile per chi si trova nell’emisfero australe.

A seconda della sua luminosità, C/2022 E3 (ZTF) può essere visibile ad occhio nudo nei cieli bui, ma un binocolo o un telescopio renderanno la cometa più facile da vedere.

La cometa può essere distinta dalle stelle per le sue code cadenti di polvere e particelle energetiche, così come per la chioma verde brillante che la circonda.

Una chioma è un involucro che si forma attorno a una cometa mentre passa vicino al Sole, causando la sublimazione del suo ghiaccio o la trasformazione diretta in gas. Questo fa apparire sfocata la cometa se osservata attraverso i telescopi.

Dopo aver attraversato la Terra, verrà creata la cometa Avvicinamento più vicino a Marte il 10 febbraioSecondo EarthSky.

Se le nuvole o il tempo inclemente ostacolano l’osservazione del cielo, Il Virtual Telescope Project condividerà i feed live della cometa Nel cielo di Roma. E non perderlo Altri eventi celesti da vedere nel 2023.

14 dicembre 2020, Baviera, Menzing: Una stella cadente può essere vista durante il flusso meteorico delle Geminidi nel cielo stellato sopra un albero.  Le Geminidi sono il flusso di meteoriti più forte dell'anno.  Foto: Matthias Balk / picture-alliance / dpa / AP Images

Video: le piogge di meteoriti ci portano l’astronomia

READ  Il telescopio Webb fa un'altra scoperta su un lontano esopianeta
Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Gli utili Ferrari 4Q dovrebbero aumentare – Anteprima degli utili
Next Post Turkmenistan e Italia discutono sullo sviluppo del partenariato commerciale ed economico