La città del Colorado è il più fortificata possibile. Il COVID ancora non esiste.

Scritto da Ray Ellen Bichel, Notizie sulla salute di Kaiser

La contea di San Juan, in Colorado, può essere orgogliosa del fatto che il 99,9% dei suoi residenti idonei abbia ricevuto almeno una dose del vaccino COVID-19, collocandolo tra le prime 10 contee del paese, Secondo i dati Dai Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie.

Se le vaccinazioni sono l’unico scudo contro la diffusione del COVID, allora sulla carta la contea di San Juan, con una popolazione di circa 730 abitanti, sarà uno dei luoghi più a prova di proiettile del paese.

Tuttavia, gli ultimi mesi hanno mostrato la complessità di questa fase della pandemia. Anche in un ambiente altamente vaccinato, le vaccinazioni da sole non sono sufficienti perché i confini geografici sono porosi, l’efficacia del vaccino può diminuire nel tempo e la variante delta è altamente contagiosa. Gli esperti di malattie infettive affermano che le maschere sono ancora necessarie per controllare la diffusione del virus.

La contea ha registrato il suo primo ricovero in ospedale a causa della pandemia all’inizio di agosto, quest’anno, non nel 2020. Cinque residenti estivi sono stati ricoverati. Tre sono finite ai ventilatori: due guarite e una terza, una donna di 53 anni, è morta a fine agosto. Si ritiene che non tutti siano stati vaccinati.

Quei casi e anche quelli che non hanno richiesto il ricovero hanno lanciato l’allarme per la contea con una città incorporata: Silverton. È un’ex comunità mineraria affiatata situata nelle montagne del sud-ovest del Colorado, dove tempeste di neve e valanghe spesso bloccano l’unica strada di passaggio.

“L’epidemia è ancora in corso”, ha affermato Diane Gallegos, responsabile dell’informazione della contea e direttrice della camera di commercio locale. “Continuiamo a pensare che sarebbe finita prima di quest’estate. Poi pensavamo a novembre. Ora siamo tipo, ‘No, non sappiamo quando.'”

Quindi la contea ha deciso di fare marcia indietro: “Siamo tornati agli strumenti che sapevamo di avere”, ha detto Gallegos. “Nascondi la delega all’interno e poi scoraggia gli eventi interni”. Gli eventi all’aperto, come un concerto della banda di ottoni sui gradini dell’aula del tribunale, e la competizione mineraria Hardcore Holidays che si svolgeva nella zona, sono continuati, con Deriva dell’aria e guida in picchiata.

READ  Il rover persistente è riuscito a raccogliere il primo campione da Marte

Complessivamente, una volta preso in considerazione il gruppo dei bambini sotto i 12 anni, viene vaccinato l’85% dell’intera popolazione del distretto. Ma in estate, la popolazione quasi raddoppia poiché i residenti stagionali si appollaiano nelle seconde case e nei parcheggi per camper, alcuni in vacanza mentre altri svolgono lavori stagionali. Poi c’è quello che Gallegos descrive come lo “tsunami del turismo” – l’afflusso quotidiano di persone che arrivano sulla storica ferrovia da Durango e le polverose piste delle jeep attraverso le montagne. Molti di questi visitatori sono in uno stato vaccinato sconosciuto.

Il tasso di infezione della contea è aumentato per due settimane ad agosto, raggiungendo il livello più alto dello stato, ed è rimasto lì per la maggior parte del mese. Sebbene quel picco fosse un totale complessivo di circa 40 casi noti, era circa lo stesso numero registrato dalla contea durante l’intera pandemia – e i casi si estendono anche ai vaccini.

Qualsiasi numero di casi sarebbe un problema enorme in un piccolo posto senza un proprio ospedale. “Siamo tutti team di un solo uomo che cercano di farlo accadere”, ha detto Gallegos. Ad esempio, il direttore della sanità pubblica della contea, Becky Joyce, fa di tutto, dalla ricerca dei contatti e i test COVID fino a sparare nella pistola. E quando la contea ha riscoperto la sua maschera, è stato Gallegos a disegnare i cartelli e ha trascorso il fine settimana a legarli in giro per la città.

La più grande concentrazione di casi COVID si è verificata in un parco camper e un festival musicale guidato al chiuso a causa della pioggia.

“È logico che dopo tre o quattro settimane di affollamento turistico, le persone che lavoravano nei ristoranti, nei parchi per camper hanno iniziato ad ammalarsi”, ha detto Gallegos. “E poi tutti i locali si sono riuniti per alcune notti di concerti ed è stata solo una tripletta”.

Dana Chambers, che gestisce il negozio di ferramenta a Silverton, è stata vaccinata al più presto. Ha detto che tornare al mandato della maschera suonava in qualche modo come un “passo indietro”. Ma ha detto che le aziende come la sua hanno bisogno della corsa al turismo estivo per sopravvivere al tranquillo inverno, quando poche centinaia di turisti vengono solo per saltare dagli elicotteri alle aree sciistiche. “Se dobbiamo indossare una maschera, è quello che faremo”.

READ  Le impronte umane più antiche del Nord America sono state scoperte nel New Mexico

Julia Raifman, un epidemiologo della School of Public Health dell’Università di Boston che segue le politiche governative sulla pandemia, non sorprende che il COVID stia attaccando un posto come la contea di San Juan nonostante i suoi alti tassi di vaccinazione.

I dati mostrano che i vaccini proteggono dalla morte e dal ricovero in ospedale a causa del COVID. Ma anche i vaccini efficaci non corrispondono alla trasmissibilità di Delta. “Anche nel migliore dei casi – se i vaccini riducono la trasmissione dell’80% – hai il doppio delle probabilità di contrarre il COVID ora rispetto a luglio”, ha detto Raifman, a causa del recente scoppio del virus. “È statisticamente impossibile ottenere l’immunità di gregge utilizzando una variabile delta”.

Nel frattempo, molti leader locali e nazionali, anche in Colorado, continuano a concentrarsi quasi esclusivamente sui vaccini come strada da percorrere.

Talia KuandelassieIl concetto di immunità di gregge in questa epidemia è stato semplificato e fatto troppo affidamento, ha affermato l’epidemiologo dell’Università del Colorado-Denver e della Colorado School of Public Health. “È una guida utile per avere un qualche tipo di obiettivo a cui dovresti mirare”, ha detto. “Ma di solito, se raggiungiamo una certa scala, non significa che la trasmissione o l’epidemia scompariranno”.

Molti scienziati concordano sul fatto che COVID, specialmente con la maggior parte del mondo che rimane non vaccinata Probabilmente rimarrai qui, Alla fine giro È qualcosa come un comune raffreddore. “Probabilmente è questione di due anni”, ha detto Kuandelassie. “Ma questo sembra essere il percorso che stiamo seguendo.”

Per questo motivo il linguaggio del “traguardo” usato da molti politici ha frustrato Ann Sosin, un borsista politico presso il Nelson A. Rockefeller Public Policy al Dartmouth College for the Study of COVID and Rural Health. I vaccini fanno quello che dovrebbero fare – impedire alle persone di ammalarsi davvero, non impedire loro di essere infettate – ma questo non è stato comunicato bene. “I messaggi su questo non erano molto accurati”, ha detto.

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Torino vs Juventus, Serie A 2021-22 in diretta online e tempo di partita in India: come guardare la partita di Serie A in diretta in TV e gli aggiornamenti sui punteggi di calcio su IST?
Next Post Owen Wilson presenta la premiere della stagione 47 di SNL