Karibu Adventures lancia 3 nuovi tour immersivi in ​​Canada e in Italia

Caribou Adventures è una società di turismo d’avventura che ha recentemente lanciato un programma mission-driven per il 2023, offrendo tre itinerari curati verso destinazioni uniche in Canada e in Italia.

L’azienda ha progettato consapevolmente questi tour per avventurieri curiosi e attivi che sono alla ricerca di esperienze autentiche di prima mano in incredibili luoghi selvaggi. I primi tour di Karibu celebrano alcune delle migliori esplorazioni della natura, della fauna selvatica e degli aborigeni che il Canada ha da offrire, portando i viaggiatori in un viaggio personale verso un tesoro nascosto nelle Alpi italiane dove le loro famiglie hanno vissuto per 500 anni.

I tre itinerari intimi per piccoli gruppi di Karibu sono progettati per mostrare destinazioni vicine e care all’azienda.

Temagami, Ontario: Il primo tour è un viaggio in canoa di cinque giorni attraverso Temagami, Ontario, che è conosciuta come una delle mecche del Canada. Il viaggio è prenotato con sistemazione in una classica locanda di campagna, con deliziosi pasti cucinati in casa e sauna rigenerante.

Costa nord-orientale dell’isola di Vancouver: Il Tour Two è un magico viaggio di sette giorni sulla costa nord-orientale dell’isola di Vancouver, che combina kayak di mare e incontri mozzafiato con la fauna selvatica, con inviti speciali per incontrare gli scultori indigeni, i narratori e i leader culturali delle loro terre ancestrali.

Alta Valsesia, Italia: Il Tour Tre è un trekking di sette giorni attraverso l’Alta Valsesia, in Italia, che mette in mostra incredibili escursioni, cibo e cultura in una delle vere gemme nascoste d’Italia, un Geoparco dell’UNESCO e Patrimonio dell’Umanità.

Karibu Adventures è stata fondata nel 2022 da Andrea Mandel Campbell, consulente aziendale, autore di best seller ed ex corrispondente del Financial Times. In qualità di orgogliosa azienda canadese, Karibu si impegna a collaborare con le comunità indigene e locali in uno spirito di vera riconciliazione e inclusione economica. Il nome dell’azienda è la parola swahili per “benvenuto” ed è ispirato al caribù, un franco-canadese, e al nome Algonquin per la renna nordamericana.

“Stiamo entrando in una nuova era dei viaggi”, spiega Andrea Mandel-Campbell. “Le persone vogliono viaggiare più che mai, ma vogliono farlo in un modo che sia più visceralmente reale ed evochi quel senso di meraviglia. Non vogliono seguire il gregge, vogliono sentirsi bene con il modo in cui viaggiano”. karibu è stato creato per soddisfare questa esigenza, per condividere quei luoghi speciali in modo consapevole e inclusivo e, si spera, per fare del bene alle persone e al pianeta”.

La missione di Karibu è condividere alcuni dei luoghi unici e selvaggi del mondo e aiutarli a mantenerli tali attraverso viaggi responsabili e inclusivi. Poiché l’azienda si preoccupa dei luoghi che visita e delle persone che frequenta, limita il numero di viaggi verso ciascuna destinazione e si assicura che visiti solo durante i periodi ottimali dell’anno per quella particolare località. Karibu offre tour di gruppo programmati e privati ​​per un massimo di 12 persone.

Karibu non crede nei nastri trasportatori. L’azienda si sforza di non essere un turista e ogni escursione include avventura attiva e natura. Ove possibile, Karibu collabora con le comunità indigene e locali e si impegna a rendere i suoi viaggi accessibili perché l’azienda crede fermamente che più persone possono sperimentare la bellezza del mondo (sia la natura che gli esseri umani), maggiori sono le possibilità che abbiamo di salvarlo .

Seguimi Cinguettio O linkedin. pagando per me sito web.

READ  Le filiere corte forniscono “benefici sociali ed economici” ad agricoltori e consumatori

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *