Jr NTR su ‘RRR’: sente il suo fardello ogni giorno, ma non può sopravvivere senza stress

Durante gli oltre 200 giorni di programmazione di “RRR”, Jr NTR ha sentito il peso dell’ambizioso regista SS Rajamouli, che secondo l’attore lo ha ispirato a dare il meglio di sé per il tanto atteso dramma.

Il film in Telugu, ambientato nell’India indipendente prima dell’indipendenza, descrive le vite di due combattenti per la libertà: Alluri Sitarama Raju, interpretato da Ram Charan e Kumaram Bhim, e scritto da Junior NTR.

“RRR”, come seguito di Rajamouli al gioco rivoluzionario “Baahubali”, ha catturato l’attenzione del pubblico da quando è stato annunciato nel 2018.

In un’intervista con PTI, NT Rama Rao Jr, meglio conosciuto tra i fan come Jr NTR, ha affermato di aver girato il film sapendo che era sua “responsabilità” dare il massimo.

“Senti il ​​peso, costantemente, ogni singolo giorno. Come puoi sopravvivere se non hai quella pressione su di te? Devi ricordare che fai parte del vedere qualcuno che ha creduto in te e ha investito in te. Dimentica soldi, è una cosa diversa, ma si è fidato di te in ciò che riguarda il suo materiale, quindi devi rendertene giustizia, c’era una responsabilità”, ha detto Junior a NTR.

L’attore 38enne ha attribuito a Rajamouli la sua ferma convinzione, che ha aiutato la squadra a lavorare sul film immaginato dal regista.

Ad esempio, anche se la troupe è in pausa, Rajamouli migliorerà costantemente il progetto. Il regista avrebbe chiamato Jr NTR e avrebbe discusso con lui delle sfumature della scena, così l’attore non si sarebbe mai sentito fuori dal contatto con il suo personaggio.

“Devi avere le persone giuste intorno a te e un grande regista come Rajamouli per ricordarti per cosa sei qui. Il viaggio del ‘RRR’ richiede quel tipo di investimento emotivo e materiale. Quando eravamo a casa e non giravamo, ci hanno dato degli esercizi per non allontanarci dal film”.

READ  Cardi B è rimasta inorridita nello scoprire che la sua casa è stata inondata dall'uragano Ida

“Mi chiamava e discuteva delle scene, dicendo che le espressioni del mio personaggio avrebbero dovuto essere sfruttate di più in alcuni punti. Quindi ho dovuto raccogliere tutte le idee, ricordare il momento e tornare alla scena. Nel film”.

“RRR” è di dimensioni maggiori rispetto alle tre precedenti collaborazioni dell’attore con il regista 48enne.

Il duo ha lavorato insieme per la prima volta nel film d’azione del 2001 “Student No 1”, seguito dal “Simhadri” del 2003 e poi dal film d’azione fantasy del 2007 “Yamadonga”.

Junior NTR ha affermato che Rajamouli è probabilmente uno dei pochi registi del paese che può davvero sfidare qualsiasi attore. Con Komaram Bheem, il rivoluzionario in cui l’attore era molto esperto, Rajamouli ha aggiunto più livelli e ha introdotto un nuovo personaggio.

RRR tenta di riempire il vuoto storico in cui i due combattenti per la libertà della stessa epoca hanno lasciato casa senza alcuna traccia di ciò che hanno fatto per quattro anni prima di tornare e iniziare a combattere per il popolo.

“Una volta che diventi un Rajamouli, vuoi dare il 100 percento. Semplicemente non vuoi accontentarti del 50 percento o dell’80. Vuoi che lo prenda dal suo posto, quando ti guarda sullo schermo, e ti dice con entusiasmo ” Bene!”

“Vuoi sentirlo. Lavorare con lui è una sfida, ma mi è sempre piaciuto. La cosa bella è che si è costantemente messo alla prova come regista. Si è guadagnato quel rispetto. Come attore è quello che vuoi, avere un regista che può spingerti e farti sentire vulnerabile a volte”.

Il film è stato anche acclamato per il suo colpo di stato con Jr NTR e Charan insieme su un progetto.

READ  Il regista cileno Pablo Larren ha mostrato la prima di Diana a Venezia

L’attore ha detto che si rende conto che il genere multi-star è quasi svanito, ma spera che “RRR” accenda quella tendenza dato che oggi vengono realizzati più film di tutta l’India.

Nel cast di “RRR” ci sono anche Alia Bhatt e Ajay Devgn.

“Da qualche parte, le nostre industrie hanno smesso di fare film multi-star. Con ‘RRR’, un film multi-star arriva in Telugu dopo probabilmente 30 anni. Penso che ‘Karan Arjun’ sia stato l’ultimo film indiano con due stelle ugualmente grandi, che si sono unite da Per un film. Le star hanno la stessa personalità, talento e continuità. Perché fermarsi, non ho una risposta. Ma forse ricomincerà da capo.

“Ora ci sarà molto scambio culturale, con crossover multi-star. È bello definirci una grande industria cinematografica indiana. Sono orgoglioso che io, come attore, faccia parte di questa era.. un’era che si era chiusa prima e ora si sta aprendo. Ci unisce tutti. Mi sento davvero benedetto”.

L’uscita di “RRR” nei cinema è prevista per il 7 gennaio. Il film verrà proiettato anche in hindi, tamil, malayalam e kannada.

Abelie Lombardi

"Pioniere del caffè. Pensatore appassionato. Creatore. Appassionato di Internet a misura di hipster".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Penso che gli Spurs abbiano davvero buone possibilità di entrare tra i primi quattro perché hanno un buon manager, ammette Jamie Carragher.
Next Post I titoli difensivi “Santa Rally” supportano i titoli europei