Jeremy Hunt si sta preparando per un altro tentativo di leadership

L’ex presidente Coretta Andrew Mitchell e l’ex segretario alla Difesa Philip Dunne sono importanti sostenitori dei parlamentari.

Altri dicono che il parlamentare conservatore del 2017 John Lamont, che lunedì ha lasciato l’aiutante di Liz Truss per votare contro il primo ministro, fa parte della sua squadra.

Cerca personalmente il sostegno dei parlamentari

Il signor Hunt ha personalmente sollecitato il sostegno dei parlamentari conservatori: poche settimane fa ha contattato uno dei principali sostenitori di Rishi Sunak per vedere se lo avrebbe sostenuto.

Familiarità con il gruppo dietro le quinte: Christina Robinson, il suo addetto stampa che ha condotto i suoi contatti con i media quando era nel gabinetto, e Adam Smith, il suo amministratore delegato che era intorno al signor Hunt quando era segretario alla cultura nel 2012. Tre anni.

Lunedì circolavano voci a Westminster secondo cui uno qualsiasi degli sforzi di leadership del signor Hunt – già milionario dalle vendite di 14,5 milioni di sterline della sua azienda Hot Course nel 2017 – era stato co-sponsorizzato da George Osborne. Tuttavia, lunedì l’ex presidente dei Tory ha negato le accuse.

Al momento della dichiarazione del signor Hunt, era in grado di aumentare la sua posizione di candidato principale per sconfiggere il signor Johnson, che non era nel gabinetto.

Il signor Hunt avrebbe saputo che i suoi rivali avrebbero dovuto dimettersi dal governo, esortandoli a “votare per il cambiamento” in una dichiarazione. Se il signor Johnson se ne va, dovrà creare slancio dietro qualsiasi sfida.

I fautori del suo caso hanno lavorato per rendere disponibile online la trascrizione effettiva di questa dichiarazione.

READ  Isaiah Hortenstein Distorsione alla caviglia dei Clippers - Record del distretto arancione

Una soluzione per il signor Hunt è ottenere il sostegno dei principali Brexisti all’interno del governo.

Secondo quanto riportato dal Telegraph, i ministri del governo scontenti sostenuti dalla Brexit hanno già visto da che parte tira il vento. Un sostenitore di Hunt ha dichiarato: “Alcuni membri del governo sostenuto dalla Brexit si sono avvicinati a Jerome.

La pressione sul signor Johnson non è andata via. Il signor Mitchell è stato il secondo parlamentare ad essere convocato per essere interrogato dal Primo Ministro mercoledì, poco prima di Sir Keer Stormer. Chiederà i risultati lunedì?

I sondaggi suggeriscono che Sunak potrebbe essere il prossimo leader

Il sondaggio suggerisce che il signor Hunt ha bisogno dei primi tre guadagni in qualsiasi corsa alla leadership. Un sondaggio di lunedì su 2.147 elettori per The Telegraph di Find Out Now ed Electoral Calculus ha rilevato che Rishi Sunak è stata la prima scelta tra elettori e elettori conservatori a diventare leader dei Tory se Johnson si fosse dimesso.

Emanuele Schiavone

"Appassionato ninja della birra. Risolutore di problemi estremi. Pensatore. Appassionato di web professionista. Avido comunicatore. Piantagrane hardcore. "

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Post I rendimenti dell’Italia scendono in vista della riunione della BCE, i mercati aumentano le scommesse sulla leva finanziaria della BCE
Next Post L’India affronta il contraccolpo arabo – “Hot Mic” con Nidhi Razdan