Jack Dorsey offre un fondo di difesa legale Bitcoin per proteggere gli sviluppatori open source – Notizie Bitcoin

Una recente lettera alla Mailing List degli sviluppatori Bitcoin scritta dal fondatore di Square Jack Dorsey rileva che è stato istituito un fondo di difesa legale per gli sviluppatori open source al fine di proteggerli “da azioni legali relative alle loro attività nell’ecosistema Bitcoin”. La lettera di Dorsey è stata firmata anche da Alex Morcos di Chaincode Labs e Martin White, co-fondatore di Hudson River Trading.

La lettera aperta di Jack Dorsey alla mailing list degli sviluppatori Bitcoin rivela il Bitcoin Legal Defense Fund

secondo lettera aperta Da Jack Dorsey, Alex Morcus e Martin White, “La comunità Bitcoin è attualmente sottoposta a contenzioso su più fronti”. Sebbene la lettera non specifichi in quale dei casi legali si stanno occupando gli sviluppatori del caso, afferma che “i singoli imputati hanno scelto di arrendersi in assenza di supporto legale”.

Jack Dorsey introduce Bitcoin Legal Defense Fund per proteggere gli sviluppatori open source
Apri un messaggio agli sviluppatori di Bitcoin Jack Dorsey, Alex Morcus e Martin White.

Tuttavia, la lettera allude alla causa di Tulip Trading, che include Craig Wright, un australiano che afferma di essere Satoshi Nakamoto e l’inventore di Bitcoin. “Il Bitcoin Legal Defense Fund è un’entità senza scopo di lucro che mira a ridurre i problemi legali che scoraggiano gli sviluppatori di software dallo sviluppo attivo di Bitcoin e progetti correlati come Lightning Network, protocolli sulla privacy di Bitcoin e simili”, il messaggio di Dorsey, White , e afferma discoteca. La lettera aperta continua:

Le prime attività del fondo saranno di coordinare l’attuale difesa della causa di Tulip Trading contro alcuni degli sviluppatori per presunta violazione dei doveri di agenzia e di fornire la fonte di finanziamento ad avvocati esterni. In questo momento, il fondo non sta cercando di raccogliere fondi aggiuntivi per le sue operazioni, ma lo farà su indicazione del Consiglio di amministrazione, se necessario, per ulteriori azioni legali o per pagare i dipendenti.

La comunità Bitcoin apprezza gli sforzi del Fondo di difesa legale

La lettera afferma che le persone interessate con domande o dubbi possono inviare un’e-mail al team del fondo e il dominio e-mail è denominato “bitcoindefensefund.org”. Il sito web sembra essere in costruzione al momento, con un messaggio dell’host di dominio Namebright che afferma che il sito sarà “in arrivo”. Naturalmente, il fondo di difesa legale di Bitcoin è diventato un file Argomento popolare sui social media Dopo che la lettera aperta è stata pubblicata.

READ  Bukayo Saka, Judd Bellingham e Mason Greenwood sono stati selezionati per il finalista Golden Boy per il prestigioso premio.

Lo sviluppatore open source Bryan Bishop cinguettare È “molto grato di vedere il supporto di Jack nel Bitcoin Developer Legal Defense Fund”. Bitcoin Marty Girl libriGrida a Jack, Alex Morcus e Martin White per essersi fatti avanti per proteggere gli sviluppatori bitcoin dal rimanere coinvolti in cause legali in modo che possano concentrarsi su ciò che sanno fare meglio. Davvero bello vedere la mailing list degli sviluppatori bitcoin stasera. “

Tag in questa storia

Alex Morcos, Bitcoin Legal Defense Fund, Bryan Bishop, Chaincode Labs, Craig Wright, Defense Fund, Developers, Hudson River Trading, Jack Dorsey, Cause legali, Legal Fund, Legal Funding, Martin White, Marty Bennett, Open Letter, Developers Open Source, Satoshi Nakamoto, Tulip Trust

Cosa ne pensi delle informazioni del Bitcoin Developer Legal Defense Fund che Jack Dorsey ha pubblicato mercoledì sulla mailing list degli sviluppatori? Dicci cosa ne pensi nella sezione commenti qui sotto.

Jimmy Redman

Jamie Redman è il capo delle notizie di Bitcoin.com News e un giornalista finanziario tecnologico con sede in Florida. Redman è un membro attivo della comunità delle criptovalute dal 2011. Ha una passione per Bitcoin, codice open source e applicazioni decentralizzate. Da settembre 2015, Redman ha scritto più di 5.000 articoli per Bitcoin.com News sui protocolli dirompenti che emergono oggi.




crediti fotografici: Shutterstock, Pixabay, Wiki Commons

disclaimer: Questo articolo è solo a scopo informativo. Non è un’offerta diretta o una sollecitazione di un’offerta di acquisto o vendita, né una raccomandazione o approvazione di prodotti, servizi o società. Bitcoin.com Non fornisce consulenza in materia di investimenti, fiscali, legali o contabili. Né la Società né l’autore saranno responsabili, direttamente o indirettamente, per eventuali danni o perdite causati o presumibilmente causati da o in connessione con l’uso o l’affidamento su qualsiasi contenuto, bene o servizio menzionato in questo articolo.

Ravenna Bianchi

"Esperto di tv estremo. Fanatico della birra. Amichevole fan del bacon. Comunicatore. Aspirante esperto di viaggi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post ASRock è il primo a supportare le CPU AMD Ryzen 5000 su chipset X370
Next Post La Terra si trova nel mezzo di una bolla di 1.000 anni luce di “formaggio svizzero” scolpita da supernove