Italiani e Facebook, la storia d’amore in corso

Oggi il 50% della popolazione italiana utilizza Facebook. Negli ultimi anni, la penetrazione di mercato del sito è aumentata del 15%, portando il numero di utenti nel paese a 34 milioni, il che Dovrebbe raggiungere 36 milioni di persone entro il 2025.

Poiché il 60,6% di tutti gli utenti di Internet è il sito di social networking più popolare nel mondo di Facebook, non si può dire nulla di insolito. Tuttavia, c’è qualcosa di strano negli italiani con utenti Facebook: la loro età e il loro utilizzo.

Continua a connetterti

Quando sono arrivato in Italia nel 2017, ero confuso dal numero di giovani italiani che ancora usano questo sito di social media per collegarsi. Ci aggiungeremo a vicenda su Instagram – pensavo fosse sufficiente per restare in contatto – ma presto riceveremo una richiesta di amicizia su Facebook.

Facebook è diventato il sito in cui vivono i tuoi genitori, zie e zii, e ogni volta che ti spiano, condividono citazioni scadenti di cui vuoi vivere senza. In scena, infatti, come in altre parti del mondo, la generazione più anziana (il 59% degli under 50 sono utenti attivi).

Se sei un milionario come me, potresti aver sentito il bisogno di scappare e rafforzare la tua presenza su altri social network come Instagram, LinkedIn o Dictoc (nessuno ti giudicherà durante un’epidemia). Sebbene molti abbiano seguito la mia strada, i giovani in Italia hanno adottato un comportamento diverso, ovvero l’aggiunta di nuovi siti alle loro attività su Facebook invece di limitarne rigorosamente l’uso.

Secondo lo studio Statista del 2019, 65% su Facebook italiano Gli utenti hanno meno di 35 anni, quindi appartengono a Millennials o Generation Z Company. Ciò significa che Facebook è la piattaforma preferita per l’interazione sociale per molti giovani nel paese.

READ  DC's Liberation Day: un "grande passo" verso la libertà, ma solo il primo

Gli affari sono affari. Anche la politica

Dati fatti. Tuttavia, ti starai chiedendo: perché gli italiani usano Facebook più dei loro coetanei in Europa? Come può l’amore che hanno per il palcoscenico di Zuckerberg non perire mai?

Può essere perché gli italiani sono creature più sociali di altri nel continente. Con altri paesi che si affacciano sul Mediterraneo, gli italiani hanno bisogno di connettersi, riunirsi e trascorrere a tempo pieno. O perché le vecchie abitudini muoiono gravemente. Qualunque sia la ragione, si possono contare su almeno due conseguenze principali.

In termini di business, la presenza di un target giovane misura i costi pubblicitari sui social media e si collega a trend di mercato ampi e complessi. Il 93% delle aziende su Facebook utilizza gli annunci per espandere il proprio pubblico e i propri clienti. Il sito sta gradualmente diventando una piattaforma di innovazione con più moduli per interagire con i clienti e incoraggiarli ad acquistare un prodotto. Gli utenti non solo trascorrono del tempo sui social media per connettersi con gli altri, ma anche navigare e cercare ispirazione e comprendere gli interessi e le esigenze dei clienti può essere utile per gli operatori di marketing e le aziende che utilizzano Facebook per aumentare le vendite tra il pubblico più giovane.

Mercati e fondi stanno influenzando notevolmente le comunità di tutto il mondo e lo stesso si può dire ora per i social media. Gli scandali che hanno coinvolto Cambridge Analytica mostrano che l’uso di siti di social networking come Facebook, come gli eventi elettorali della Brexit e di Trump, potrebbe portare a un cambiamento politico.

In tal senso è più probabile la campagna politica di alcuni partiti italiani sul palco Raggiungi gli elettori più giovani Secondo l’opinione del pubblico in generale, questo è qualcosa di cui essere consapevoli. Mentre Twitter e LinkedIn hanno adottato misure per interrompere la comunicazione politica partigiana e di partito, Facebook consente ancora l’uso gratuito della pubblicità politica, che può essere più o meno efficace a seconda delle voci di budget. Sopra, la libera influenza continua a crescere, dal lato positivo, a volte alle prese con notizie false.

READ  Le grandi famiglie italiane hanno chiamate quotidiane con lo zoom durante le epidemie

Una cosa è certa: il mondo dei social media si sta evolvendo alla stessa velocità dei suoi algoritmi. Sarà interessante tenere a mente questa unicità italiana tra qualche anno, quando verranno creati nuovi siti e il modo di comunicare sarà adeguato a nuove forme, grazie alle giovani generazioni.

Sostieni il nostro progetto indipendente!

Italic Magazine nasce dall’idea di due amici che credevano che in Italia non esistesse una fonte di informazione completa, profonda, in lingua inglese. Mentre alcune pubblicazioni fanno un ottimo lavoro nello scrivere sulle ultime notizie o concentrarsi su specifiche aree di interesse, riteniamo che siano necessari altri tipi di approfondimenti di qualità per comprendere meglio il problema di un paese, spesso noto per i titoli dei nostri politici all’estero o per i classici clic di viaggio. Questo è il motivo per cui la rivista gradiente sta diventando un riferimento per lettori, professionisti, stranieri e giornalisti stranieri interessati a coprire completamente le questioni italiane, il che attrae diverse scuole di pensiero. Tuttavia, dato che siamo solo agli inizi e abbiamo deciso di non scegliere nessuna busta paga, autofinanziamo il progetto attraverso pubblicità, promozioni e donazioni (poco invadenti). Ciò significa che quando lo sforzo è grande, possiamo essere orgogliosi della nostra linea editoriale indipendente e libera. Ciò è particolarmente possibile grazie ai nostri lettori, che sperano di continuare a ispirare con i nostri articoli. Ecco perché vi chiediamo gentilmente di considerare di darci il vostro importante contributo, che aiuterà questo progetto a crescere – nella giusta direzione. Grazie.

Emanuele Schiavone

"Appassionato ninja della birra. Risolutore di problemi estremi. Pensatore. Appassionato di web professionista. Avido comunicatore. Piantagrane hardcore. "

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post “La mia speranza è di vedere il pubblico” – Roberto Mancini, allenatore della nazionale italiana, in un incontro per la partita inaugurale di Euro 2020 dell’Italia
Next Post I giudici italiani negano la priorità alle vaccinazioni, minacciano di rallentare – POLITICO