Italia: la terra dimenticata dalla ricchezza immobiliare

Le case colorate a Positano, un villaggio sulla Costiera Amalfitana sud-orientale in Italia, di solito sono una calamita per i turisti stranieri, ma non nel luglio del 2020, quando è stata scattata questa foto.

FILIPPO MONTEFORTE / AFP tramite Getty Images

Vendi Toronto, Compra Toscana. O Sicilia, Lombardia, Puglia o altrove in Italia.

Negli ultimi 20 anni, i prezzi delle case sono aumentati nella maggior parte del mondo occidentale, soprattutto in Canada, ma in Italia si muovono a malapena, secondo i dati ufficiali. Sono aumentati un po ‘l’anno scorso, anche se il COVID-19 ha invaso il paese, ma si sono stabilizzati in cinque anni e sono precipitati di oltre 10.

Molti stranieri sognano di possedere una proprietà in Italia. Dati i prezzi elevati, persino scandalosi, in città come Toronto, dove le case in aree ambite costano abitualmente centinaia di migliaia di dollari rispetto al prezzo richiesto, le vendite elevate in Canada e gli acquisti bassi in Italia dovrebbero essere allettanti per molti italiani.

La storia continua sotto l’annuncio

Il problema della “bolla”: perché il surriscaldamento del mercato immobiliare canadese sta sfidando questo scoppio

Cosa compri 700mila dollari in tutto il Canada? Immobili a prezzi (o intorno) alla media nazionale, da costa a costa

Molti canadesi stanno lasciando le città per località più piccole, ma la vita ideale non è sempre una transizione graduale

Non aspettarti di guadagnare con il tuo investimento italiano. Le terribili forze economiche e demografiche che lavorano contro il paese indicano che una svolta immobiliare in qualsiasi momento appare presto improbabile anche se le banche italiane stanno offrendo tassi ipotecari dell’1% o meno.

L’Italia è stata in una recessione quasi permanente dalla crisi finanziaria del 2008-2009 in poi Il prodotto interno lordo è diminuito del 9% nel 2020, dopo essere diventato il primo paese al mondo ad essere completamente bloccato.

Allo stesso tempo, il tasso di fertilità italiano è tra i più bassi al mondo, con 1,3 figli per donna. Nel 2019, il numero totale di decessi registrati ha raggiunto 647.000, il 54% in più rispetto al numero di nascite. Nell’anno mortale della pandemia del 2020, il divario si è ampliato. Il risultato è stato un calo demografico complessivo di circa 400.000 abitanti, l’equivalente di una città delle dimensioni di Firenze, in parte a causa dell’immigrazione in quanto i giovani cercavano opportunità di lavoro all’estero. Solo le città più grandi – Roma (4,3 milioni di abitanti), Milano, Napoli, Torino e Palermo – Prendono da soli, a malapena.

READ  La corruzione politica aumenta la possibilità di barare all'uscita | Torsten Bell

I dati OCSE indicano che il Canada è stato il mercato immobiliare più caldo del mondo e l’Italia il più freddo. In Canada, i prezzi delle case sono aumentati in termini reali (aggiustati per l’inflazione) del 168,4% nei 20 anni fino allo scorso anno. In Italia il dato era solo del 7,3%. La Germania è il secondo concorrente più vicino al fondo della classifica, con un aumento del 30,8%.

L’agenzia italiana di statistica ISTAT ha riferito che i prezzi delle case sono aumentati dell’1,9% nel 2020 – una cifra notevolmente forte data la scarsa performance sequenziale del paese – ma sono diminuiti del 15% dal 2010.

Secondo Eurostat, l’agenzia statistica dell’Unione europea, il mercato immobiliare in altre grandi economie europee ha registrato risultati molto migliori. In Germania, i prezzi sono aumentati del 9,5% nel 2020; In Francia, il 5,9% In Spagna, il 2,8 per cento. I dati per il Regno Unito per il 2020 non erano disponibili, ma tutte le indicazioni indicano che è in corso un periodo di acquisti post-Brexit, con i prezzi delle case che raggiungono livelli record. Ad aprile, le agevolazioni fiscali sugli acquisti e i tassi di interesse estremamente bassi hanno funzionato la sua magia. Le case fuori Londra sono aumentate al ritmo più veloce con il decollo del lavoro a distanza.

In generale, i prezzi degli immobili nelle città e nelle aree rurali in Italia sono sorprendentemente bassi per gli standard canadesi per le grandi città. Potrebbero anche ottenere Meno, almeno nelle città dipendenti dal turismo, dove l’abbondanza di proprietà sfitte di Airbnb viene spinta nel mercato degli affitti e delle vendite. Le visite di turisti stranieri sono diminuite del 60% nel 2020, afferma il World Travel and Tourism Council, che ha spinto molti proprietari di Airbnb in difficoltà finanziarie.

READ  Come la prossima statua cambierà il mondo

La storia continua sotto l’annuncio

L’International Housing Affordability Report 2021 mostra che un certo numero di città urbane sta peggiorando, con il Canada che ora occupa due delle prime cinque classifiche. Confrontiamo ciò che i tuoi soldi acquistano in Canada e quanto va all’estero.

Alessandra Puglisi, agente immobiliare di Roma, la cui famiglia gestisce Re / Max Prodigy nel centro storico della città, afferma che le proprietà di fascia alta mantengono il loro valore e addirittura aumentano, ma il mercato centrale è sotto pressione. “Chiunque debba vendere deve affrontare prezzi più bassi”, mi ha detto.

Gli immobili di lusso a Roma sembrano un affare per gli standard internazionali, soprattutto perché le tasse sugli appartamenti e le tasse sulla proprietà sono relativamente basse.

La signora Buglici mi ha mostrato un elenco preliminare di una nuova villa di tre piani, che copre 500 metri quadrati (circa 5.400 piedi quadrati) accanto a Villa Doria Pamphillage, il più grande parco di Roma, appena fuori dal centro città. Dispone di piscina, bagno turco, ampio giardino terrazzato, tre termosifoni, pannelli solari, riscaldamento interno e generatore di backup.

Il prezzo previsto è di circa 2,7 milioni di euro, pari a 4 milioni di dollari. Probabilmente ci sarà una proprietà equivalente a Londra, Parigi o Berlino Per essere il 50 percento più alto

I cacciatori di affari non milionari hanno ampia scelta se sono alla ricerca di proprietà rurali italiane, a causa dell’immigrazione dei residenti. Città e villaggi sono praticamente ovunque, ma soprattutto nel Mezzogiorno, la metà meridionale dell’Italia (a partire da Roma circa) può essere vuota da un quarto a metà. Nel 2016, l’organizzazione ambientalista italiana Legambiente ha dichiarato che circa 2.500 villaggi in tutta Italia sono a rischio di estinzione.

READ  La politica dovrebbe aprire la strada all'economia dell'idrogeno verde dell'India

Molti di loro sono piccoli gioielli fatiscenti del periodo medievale, rinascimentale o barocco, dove i sindaci chiedono l’elemosina per gli acquirenti. “I costi per alcune belle ville sono molto bassi rispetto agli Stati Uniti”, ha detto Brooke Edinger, un’amica americana che vive a Roma da tre anni.

La piazza principale si trova nella cittadina collinare medievale di Montepulciano in Toscana.

Miguel Medina / AFP tramite Getty Images

Alcune città e regioni fanno di tutto. Decine di città hanno aderito all’iniziativa “Case a 1 euro” – case a 1 euro – in cui le proprietà vuote o abbandonate vengono cedute al prezzo di un cappuccino purché il nuovo proprietario accetti di rinnovare il locale e creare posti di lavoro locali , entro pochi anni. Pochi consigli comunali offrono sovvenzioni per il rinnovo di diverse migliaia di euro.

Una netta differenza in questo concetto ha visto il Molise, una regione altamente disoccupata nell’Italia centro-meridionale che si estende dagli Appennini al mare Adriatico, pagare ai nuovi arrivati ​​700 euro al mese per un massimo di tre anni se si trasferiscono a uno. Dei 106 villaggi residenti abbandonati. La presa? Ti qualificherai solo se avvii un’attività di qualche tipo, non è un compito facile quando le strade sono vuote.

Un’altra iniziativa vedrà il piano di ripresa pandemica dell’Italia, sostenuto da oltre 200 miliardi di euro di sovvenzioni e prestiti dall’Unione Europea, per collegare le aree rurali con reti a banda larga ad alta diffusione. Mentre la pandemia continua a diffondersi, l’idea è di trasformare quante più città possibile in hotspot per il lavoro a distanza.

Questo concetto può attrarre giovani imprenditori esperti di tecnologia che non possono permettersi di acquistare immobili nelle grandi città, anche se la verità è che è improbabile che le città piccole, remote e senza vita ne traggano vantaggio. I principali beneficiari saranno quelli sulle ferrovie abbastanza vicine alle città, che sono dotate di numerosi bar e ristoranti vivaci. Una città fantasma attende molto dal resto dell’Italia rurale ei prezzi dei regali diventeranno la norma.

Acquistare immobili per la prima volta significa affrontare una serie di nuovi termini e acronimi. Ecco alcune spiegazioni per alcune delle cose più comuni che un acquirente potrebbe incontrare. The Globe and Mail

Le newsletter degli aggiornamenti mattutini e degli aggiornamenti serali sono state scritte dalla redazione di Globe, dandovi un breve riassunto dei principali titoli della giornata. Registrati oggi.

Elma Zito

"Esperto di cibo per tutta la vita. Geek di zombi. Esploratore. Lettore. Giocatore sottilmente affascinante. Imprenditore. Analista devoto."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Brood X: Trilioni di cicale stanno per emergere dopo 17 anni sottoterra
Next Post Il ministro degli Esteri britannico Dominic Raab afferma che il Regno Unito è all’ultimo giro nella lotta contro COVID