Istat, linflazione rallenta ancora a dicembre, stima 0,6% annuo – Buzznews

A dicembre l’inflazione in Italia ha registrato un aumento dello 0,2% rispetto al mese precedente e dell’0,6% rispetto al periodo dell’anno precedente, secondo i dati pubblicati dall’Istituto Nazionale di Statistica (ISTAT).

Complessivamente, nel corso del 2023 i prezzi al consumo hanno registrato una crescita del 5,7%, ma in netto rallentamento rispetto al 2022.

Il rallentamento dell’inflazione è stato in parte attribuito alla fine delle tensioni sui prezzi dei beni energetici, che hanno contribuito a ridurre l’impennata dei prezzi.

Escludendo i beni energetici e gli alimenti freschi, i prezzi al consumo sono aumentati del 5,1%.

Per il 2024 si prevede un modesto aumento dell’inflazione dello 0,1%.

Nel dettaglio, i prezzi dei beni energetici hanno mostrato una diminuzione, mentre il settore alimentare ha registrato un’accelerazione dei prezzi.

La dinamica inflazionistica è stata sostenuta dall’attenuazione del calo dei prezzi degli energetici non regolamentati.

Inoltre, i prezzi nel settore alimentare hanno mostrato un’accelerazione nella crescita media annua.

A dicembre, l’inflazione di fondo ha registrato una decelerazione, mentre si è osservato un aumento dei prezzi dei servizi relativi ai trasporti.

L’indice armonizzato dei prezzi al consumo è aumentato dello 0,5% su base annua.

Questi dati sottolineano l’andamento dell’inflazione nel paese, fornendo un quadro completo della situazione economica in Italia.

READ  Israele, fondi a Hamas con Bitcoin e Zakat anche dallItalia - Buzznews

Agapeto Vecoli

"Imprenditore. Freelance introverso. Creatore. Lettore appassionato. Ninja della birra certificato. Nerd del cibo."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *