Indian Racing League: il secondo weekend di gara si terrà a Chennai il 26-27 novembre

NUOVA DELHI, 25 novembre (IANS): Gli organizzatori hanno dichiarato venerdì che la seconda gara del weekend inaugurale dell’Indian Racing Association (IRL) si terrà a Chennai il 26 e 27 novembre presso il circuito internazionale di Madras.

La gara vedrà sei squadre – Chennai Turbo Riders, Bangalore Speedsters, Goa Aces, Hyderabad Blackbirds, Speed ​​Demons Delhi e Godspeed Kochi – tutte contendersi l’ambito campionato della Indian Racing League (IRL) Season 1.

Secondo gli organizzatori, la serie è promossa da RPPL e gestita con il supporto della casa automobilistica italiana Wolf Racing. Le vetture protagoniste della prima stagione della Indian Racing League sono i prototipi Wolf GB08 Thunder, utilizzati anche nel Campionato Italiano Sport Prototipi.

Il campionato sarà deciso in tre round e due sedi: il primo circuito automobilistico permanente dell’India, il Madras International Circuit di Ironungatkottai e il primo circuito automobilistico FIA Division II a Hyderabad.

“Siamo entusiasti di lanciare l’Indian Racing League questo fine settimana a Chennai. Vogliamo fornire una piattaforma ai giovani piloti indiani per competere con i piloti internazionali. Un campionato di corse di queste dimensioni richiede molti investimenti e molta pazienza ” ha dichiarato Aditya Patel, Direttore, Racing Promotions e co-fondatore della lega Indian Motorsports: “Portiamo entrambi agli appassionati di sport motoristici in India”.

“Speriamo di dare ai fan del motorsport indiano qualcosa di cui essere felici e attraverso il quale possano relazionarsi, connettersi, promuovere e sviluppare il motorsport per la sostenibilità a lungo termine dello sport”, ha aggiunto.

Ogni squadra correrà su due vetture con quattro piloti, di cui una donna, per un totale di 12 vetture e 24 piloti.

READ  Nick Heidfeld riferisce sullo sviluppo di Batista prima della consegna nel 2022

Wolf Racing alimenta tutte le auto da competizione grazie all’esclusivo e innovativo concetto RPPL in cui i piloti da corsa di sesso maschile e femminile hanno pari opportunità di competere in un campo di gioco leale.

Ravenna Bianchi

"Esperto di tv estremo. Fanatico della birra. Amichevole fan del bacon. Comunicatore. Aspirante esperto di viaggi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Post Cos’è una funicolare e perché l’India ne riceve 100
Next Post La cosa numero uno che distingue i “SuperAgers” dalle persone con “scarse capacità di memoria”