Incontra BRILLO, il robot cameriere in grado di fare brevi conversazioni

Hai mai desiderato avere tutti i vantaggi di andare in un bar senza dover parlare con il vero essere umano che serve i tuoi drink? Sei fortunato, perché gli scienziati italiani dell’Università di Napoli Federico II hanno sviluppato una macchina in grado di fare proprio questo.

Utilizzando algoritmi di apprendimento automatico, BRILLO (un robot per operazioni interattive di lunga durata) Può fare tutto ciò che ti aspetteresti da un barista esperto, esperto in battaglia. Può ricordare i tuoi drink preferiti, fare chiacchiere e persino fare battute se questo è l’umore al bar.

Come si vede nel video sopra, Brillo ha un look vecchio stile completo di cravatta e giacca, insieme a lunghe braccia meccaniche e un viso simile a quello umano per renderlo ancora più elegante.

Guarda anche:

Xiaomi ha un robot umanoide che cammina con estrema cautela

Secondo CNBC Make ItBRILLO ha iniziato lo sviluppo nel 2020 attraverso una partnership tra ricercatori universitari di PRISCA Labs e Totaro Automazioni, il produttore italiano di macchine per catene di montaggio alimentari. La professoressa Silvia Rossi, ricercatrice principale presso PRISCA, ha detto a CNBC Make It che, piuttosto che creare semplicemente una macchina in grado di fare bevande, il team voleva “simulare gli aspetti sociali importanti del lavoro di un barista”.

Rossi e il suo team hanno fatto di tutto per addestrare l’algoritmo di intelligenza artificiale di BRILLO per “studiare i modelli del viso e del parlato di un cliente per l’apprendimento in tempo reale”. Ciò consentirà a BRILLO di essere consapevole dell’umore del cliente e di avviare una reazione basata su quello.

Nonostante abbia trascorso due anni a insegnare complesse interazioni BRILLO basate su dialoghi, CNBC Make It ci dice di non aspettarci che i robot accettino lavori presso il bar locale per le immersioni in qualsiasi momento presto o nel prossimo futuro. “Le persone sono più riluttanti a impegnarsi in una conversazione con un robot”, ha detto Rossi a CNBC Make It.

Rossi ha detto che il robot sommelier BRILLO esiste attualmente “solo a scopo di ricerca”. “Ci sono anche questioni molto difficili dal punto di vista della privacy e dell’etica, quindi vogliamo occuparcene [that]. “

READ  Ester Ledecka si rimette in forma sulle piste alla tappa di Coppa del Mondo in Svizzera
Ravenna Bianchi

"Esperto di tv estremo. Fanatico della birra. Amichevole fan del bacon. Comunicatore. Aspirante esperto di viaggi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Post Il conduttore dell’evento Salman Rushdie crede che l’attacco sia stato un “brutto scherzo”
Next Post Il fisico afferma di aver risolto il mistero della coscienza