Il tuo passaporto è “forte”? Scopri quanti paesi consentono agli indiani di entrare senza visto

La forza del passaporto indiano è diminuita nell’ultimo decennio, comparendo nella seconda metà dell’Henley Passport Index 2021. L’indice, che classifica i passaporti in base al numero di paesi che consentono ai loro titolari di entrare senza visto, ha collocato il passaporto indiano passaporto al 90° posto su 199 paesi. .

L’ingresso senza visto significa che i viaggiatori possono visitare senza visto o ottenere un visto, un permesso di soggiorno o un visto elettronico all’arrivo. Più paesi consentono queste strutture di passaporto statale, più è forte.

Leggi anche: Dov’è l’India nella lista dei passaporti più potenti del mondo

Secondo l’Henley Passport Index, solo 58 paesi consentono l’ingresso senza visto per gli indiani. Questi paesi includono Figi, Iran, Qatar, Giordania, Albania, Serbia, Barbados, Giamaica, Trinidad e Tobago, Indonesia, Maldive, Thailandia, Sri Lanka, Mauritius, Madagascar, Tunisia e Zimbabwe.

Il primo posto nell’indice è stato ottenuto congiuntamente da Giappone e Singapore, con 192 paesi che consentono l’ingresso senza visto per i cittadini di questi due paesi. Germania e Corea del Sud sono al secondo posto, con 190 paesi che consentono l’ingresso senza visto ai viaggiatori con passaporto.

Leggi anche: Il Sudafrica organizza un roadshow virtuale per ripristinare il turismo dall’India

Finlandia, Italia, Lussemburgo e Spagna al terzo posto. I passaporti di questi paesi possono ottenere visti per i loro titolari in 189 paesi, secondo l’Henley Passport Index.

Anche tra i paesi BRICS, il passaporto indiano ha avuto le peggiori prestazioni. Il Brasile ha il passaporto più potente con il 20° posto nell’indice. La Russia è al 52° posto nell’indice, mentre il Sudafrica è al 58° e la Cina al 72°.

READ  Soldati afghani fuggono da un attacco transfrontaliero: esercito pakistano | Notizie di conflitto

Il passaporto indiano ha visto i suoi alti e bassi, posizionandosi al 78esimo posto nell’indice nel 2011, prima di scendere all’82esimo nel 2012. Poi è salito al 74esimo nel 2013, il livello più alto degli ultimi 10 anni. È sceso al 76° posto nel 2014 e poi all’88° nel 2015. Dopo essere rimasto all’82° posto per due anni (nel 2019 e nel 2020), è ora sceso al 90° nel 2021.

partecipazione a Newsletter alla menta

* Inserisci un’email disponibile

* Grazie per esserti iscritto alla nostra newsletter.

Non perderti nessuna storia! Rimani connesso e informato con Mint. Scarica subito la nostra app!!

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Il West Ham mostra le prime quattro prove battendo gli Spurs
Next Post Solo oggi gli smartwatch Garmin hanno uno sconto fino al 52% su Amazon