Il SUV Alfa Romeo Tonali 2022 guida il lancio del nuovo modello del marchio italiano in vista della rivoluzione delle auto elettriche e delle auto sportive GTV – Automotive News

Dire che l’ultimo decennio è stato un ottovolante per il marchio Alfa Romeo sarebbe un eufemismo.

la settimana scorsa, Notizie sull’auto in Europa Ha riferito che il CEO di Alfa Romeo recentemente nominato Jean-Philippe Imbrato ha dichiarato in una conferenza dei concessionari italiani che il marchio lancerà un nuovo modello ogni anno fino al 2026.

Il lancio di quest’ultimo modello inizia con la compatta Tonale a trazione integrale, che è stata ritardata perché il signor Imparato richiedeva una gamma e prestazioni migliori rispetto alla versione ibrida plug-in.

Leggi di più sull’Alfa Romeo

Alfa Romeo non ha rivelato molto su questi modelli, quindi abbiamo raccolto come pensiamo sarà la futura gamma Alfa. Ma prima, diamo un’occhiata all’ultimo decennio e cosa ha portato Alpha al suo ultimo piano.

Nel 2014, nell’ambito del piano Fiat Chrysler Automobiles (FCA), Alfa stava sviluppando otto nuovi modelli che l’azienda sperava di rivitalizzare il marchio entro il 2018. La berlina di medie dimensioni Giulia e la Stelvio di medie dimensioni facevano parte di questo piano, così come lo erano due nuove utilitarie per sostituire La Giulietta, un’altra autovettura media, un’auto grande, un altro SUV e un’auto sportiva.

Nel 2018, quel costoso piano è stato abbandonato a favore di una nuova tabella di marcia quinquennale che la FCA sperava avrebbe aiutato l’Alfa Romeo a raggiungere 400.000 vendite all’anno sul retro di un paio di nuove auto sportive (la rinata 8C e GTV), un’alternativa per Per la Giulietta, un SUV piccolo e grande per sedersi su entrambi i lati delle varianti Stelvio, Stelvio e Giulia.

Ridotto al 2021. L’ultimo cambio di direzione è arrivato dopo la fusione, completata all’inizio di quest’anno, tra il Gruppo Fiat Chrysler Automobiles e il Gruppo PSA proprietario di Peugeot-Citroen che ha creato la nuova entità Stylantis che copre 14 marchi di entrambi i gruppi. .

READ  Report ATP: Sam Querrey va in semifinale a Maiorca

Il CEO di Stellantis, Carlos Tavares, ha annunciato che ogni marchio avrà 10 anni per dimostrarsi e avere successo. Dato il successo globale di Jeep e Peugeot, Tavares sembra aver tenuto all’oscuro marchi come Fiat, Chrysler, Lancia, DS e Alfa Romeo.

L’Alfa Romeo Giulia dovrebbe essere sostituita nei prossimi anni.

Ciò significa che l’Alfa Romeo ha un decennio per diventare un vero concorrente di grandi marchi come Audi, BMW, Mercedes-Benz e Lexus.

Poi, nell’aprile di quest’anno, Imparato ha confermato che tutti i futuri modelli Alfa saranno alimentati dalla nuova piattaforma STLA-large di Stellantis. Questo mette effettivamente fine alla piattaforma Euro Giorgio multimiliardaria che alimenta Giulia e Stelvio, nonché la Jeep Grand Cherokee di nuova generazione e l’attesissimo SUV Maserati Grecale.

Ci sono quattro piattaforme STLA – pneumatico pubblicitario commerciale piccolo, medio, grande e leggero – e questa architettura sarà utilizzata per supportare tutti i futuri veicoli elettrici dei marchi Stellantis.

Alfa Romeo passerà a un marchio completamente elettrico, almeno in Europa, Cina e Nord America, a partire dal 2027, ma come sarà la formazione dell’iconico marchio da qui al 2026?

Dopo la scomparsa della 4C, l'Alfa Romeo potrebbe far rivivere il nome GTV per un'auto sportiva futuristica. Dopo la scomparsa della 4C, l’Alfa Romeo potrebbe far rivivere il nome GTV per un’auto sportiva futuristica.

Tonali

Alfa ha strappato le coperture al concept SUV Tonale al Salone di Ginevra 2019 e l’uscita in produzione è prevista nei prossimi mesi.

Probabilmente si baserà sulle stesse basi della Jeep Compass e gareggerà con Audi Q3, BMW X1, Jaguar E-Pace, Mercedes-Benz GLA, Lexus UX, Volvo XC40 e Range Rover Evoque.

Si ritiene che il ritardo nel lancio del Tonale sia dovuto all’insoddisfazione di Mr. Imparato per il driving range e le prestazioni del powertrain ibrido plug-in, e ha chiesto più lavoro.

READ  Circus Italia si esibisce per Fort Myers | Notizie, sport, lavoro

È anche possibile una versione QV sportiva, che la pone nella linea di tiro di Audi RS Q3 e Mercedes-AMG GLA45.

Brainero

Questo modello non è stato annunciato dall’Alfa Romeo, ma si ritiene che sia un crossover compatto che siederà sotto il Tonale nella formazione.

I rapporti dicono che condividerà le basi con una Jeep Renegade e una Fiat 500X sostitutive, ma può anche utilizzare la piattaforma modulare comune di PSA che alimenta Peugeot 2008. In entrambi i casi, dovrebbe venire con motori completamente elettrici e a combustione interna.

Giulia

La Giulia Sedan è stata lanciata a livello globale nel 2015, quindi sarà presto sostituita. Nonostante il calo delle vendite di berline, si ritiene che l’Alfa stia lavorando a una nuova versione.

Non è chiaro se sia offerto come benzina, PHEV o puro EV, ma visto il successo della calda Giulia QV, deve accadere un’altra variante di prestazioni.

Stelvio

Basato sulla piattaforma Giorgio condivisa con Giulia, lo Stelvio è il modello più venduto di Alfa Romeo e dovrebbe ottenere una nuova versione.

Non si sa molto sulla sua sostituzione, ma alcuni rapporti suggeriscono che apparirà nel 2024. Aspettati opzioni di propulsore simili alla Giulia e migliorano la tecnologia a bordo.

GTV

L’Alfa Romeo è attualmente senza un’auto sportiva da quando la produzione della 4C Coupé e della Spider è terminata nel 2020. Questo potrebbe essere in procinto di cambiare con le voci secondo cui Alfa farà rivivere l’iconico badge GTV per un modello completamente nuovo.

Mentre Alfa non ha confermato nulla a questo punto, Autocar Regno Unito Il signor Imparato è stato citato come “molto interessato” al nome GTV.

READ  Tomori torna in nazionale dopo le forti offerte per il Milan | Gli sport

La pubblicazione riporta che il nuovo modello potrebbe assumere la forma di una coupé vecchio stile o di una coupé a quattro porte come la BMW Serie 4 Gran Coupé. Ad ogni modo, aspettati motori completamente elettrici e a combustione interna.

Ravenna Bianchi

"Esperto di tv estremo. Fanatico della birra. Amichevole fan del bacon. Comunicatore. Aspirante esperto di viaggi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post La Cina domina il mondo nell’intelligenza artificiale e nell’apprendimento automatico; Gli Stati Uniti non hanno possibilità: l’ex capo del software del Pentagono
Next Post Lo Starliner di Boeing non effettuerà un prossimo volo di prova fino al 2022