Il Super Bowl LVI chiede ai ballerini di esibirsi gratuitamente nell’intervallo

Con milioni di spettatori che si sintonizzano sul Super Bowl ogni anno, lo spettacolo dell’intervallo della Pepsi è uno dei concerti più ambiti per un artista.

Tuttavia, secondo i professionisti del settore che si sono espressi sui social media, lo scambio di tempo e competenze “liberi” per “esposizione” non lo sta più riducendo, nemmeno per ballare per i grandi dell’hip-hop come il dott. Dre, Eminem, Mary J. Blige, Snoop Dogg e Kendrick Lamar.

Il capo coreografo dell’intervallo di quest’anno, Fatima Robinson (i cui crediti includono Michael Jackson, Aaliyah e i Backstreet Boys), rivelato tramite Instagram che è “felice di assumere 115 ballerini pagati per il Super Bowl di quest’anno… i più assunti” per ballare insieme agli artisti presenti sul palco.

Tuttavia, quel numero non tiene conto delle centinaia di altri che si uniranno gratuitamente ai ballerini pagati sul campo. Page Six ha ottenuto copie delle presunte richieste rivolte a ballerini professionisti – molti dei quali hanno anni di esperienza – chiedendo “movimenti prevalentemente afroamericani” per “fare volontariato” per l’intervallo.

Page Six ha ottenuto copie dei presunti testi inviati a ballerini professionisti chiedendo loro di offrire gratuitamente il proprio tempo e le proprie capacità.
Page Six ha ottenuto copie dei presunti testi inviati a ballerini professionisti chiedendo loro di offrire gratuitamente il proprio tempo e le proprie capacità.
Per gentile concessione di Melany Centeno

I presunti screenshot di varie reclute e della Bloc Talent Agency di Los Angeles hanno rivelato che il volontariato dovrebbe partecipare alle prove obbligatorie per un massimo di nove ore al giorno, senza trasporto fornito. La star di “Glee” Heather Morris, Carmit Bachar delle Pussycat Dolls e Alyson Stoner (che è apparsa in Eminem’s Video musicale “Just Lose It”.) da allora si sono pronunciate sulla questione tramite i social media.

“Non è raro che il Super Bowl porti avanti volontari locali sul campo per assistere ai concerti dell’esperienza del Super Bowl solo per approfondire la qualità della produzione, il valore e l’attenzione”, Taja Riley, che si è esibita all’intervallo con Beyoncé, Bruno Mars e i Coldplay nel 2016 e con Jennifer Lopez e Shakira nel 2020 — ha detto a Page Six.

“Queste sono cose che sono abbastanza comuni nel settore, ma ciò che non è comune è un coordinatore, una produzione o un produttore raggiungere il talento professionale assumerli come volontari e lavorarli per il tempo richiesto”.

READ  Il futuro dice che non vuole Lori Harvey in un estratto trapelato
Nei suoi oltre 16 anni nel settore, Taja Riley ha ballato insieme ad artisti come Beyoncé, Janet Jackson, NERD e Nicki Minaj.
Durante i suoi oltre 16 anni nel settore, Taja Riley ha ballato insieme ad artisti come Beyoncé, Janet Jackson, NERD e Nicki Minaj.
Getty Images/iStockphoto

Melany Centeno, che ha ballato professionalmente per oltre un decennio con artisti come Kanye West, Blige, Pink e Pitbull, è stata una delle tante ballerine che avrebbero ricevuto DM sul concerto di volontari e trovato le richieste offensive.

“La mia risposta immediata è stata no, non ballerò mai gratuitamente per il Super Bowl… hanno soldi per pagare le persone. E non so perché si sarebbero seduti qui e davanti come se fossero necessari nove giorni di prove per le persone che si presentavano in uno stadio. È molto, stanno mentendo”, ha detto a Page Six riguardo alla chiamata al casting affermando che la troupe sul campo avrebbe fatto solo coreografie “limitate”.

“E’ come se, voi ragazzi, voleste entrare nelle buffonate su questo, e cercare di trovare qualche tipo di scappatoia per giustificare di cosa si tratta. Ma questo è, alla radice, sfruttamento”, ha continuato. “Sta venendo alla luce che in passato quando il Super Bowl ha fatto questo, che questi [field] la gente finisce per ballare”.

Ci si aspetta che i volontari dell'equipaggio sul campo partecipino alle prove obbligatorie e forniscano il proprio mezzo di trasporto.
Ci si aspetta che i volontari dell’equipaggio sul campo partecipino alle prove obbligatorie e forniscano il proprio mezzo di trasporto.
Per gentile concessione di Melany Centeno

Sia Riley che Centeno hanno affermato che Robinson deve essere “consapevole” della situazione, dato il numero di ballerini che l’hanno contattata e l’hanno taggata nei post sui social a riguardo.

Hanno anche affermato che ha una storia nel portare ballerini a lavorare gratuitamente. Centeno ha affermato di averlo sperimentato in prima persona durante Servizio domenicale di West per Coachella nel 2019.

“C’erano ballerini volontari per contribuire a renderlo un momento più grande… ma i ballerini professionisti e i volontari ‘pagati’ erano tutti coinvolti nelle stesse prove. Fondamentalmente hanno svolto la stessa quantità di lavoro e si sono recati in macchina a Indio, in California “, ha detto.

Coreografa Fatima Robinson e Fergie
La coreografa Fatima Robinson ha già lavorato con Fergie e i Black Eyed Peas per lo spettacolo del primo tempo del Super Bowl XLV nel 2011.
WireImage

Riley ha detto a Page Six che sarebbe stata bloccata da Robinson quando l’ha contattata per discutere del Super Bowl di quest’anno. Alla fine della giornata, vuole solo che Robinson – che ha lavorato al fianco di suo padre, il musicista Teddy Riley – “faccia la cosa giusta”.

“Questo è un Super Bowl così straordinario, che si svolgerà durante il Black History Month e per mostrare l’arte nera, la cultura nera e mettere in evidenza prevalentemente i talenti neri … quindi se hai intenzione di essere un leader di una comunità, ora è il momento , semmai, di farsi avanti ed essere chiamato in causa, per fare qualsiasi cosa tu possa fare per portare avanti il ​​movimento”, ha consigliato Riley.

READ  Risultati NXT Stand & Deliver: Cameron Grimes vince il campionato nordamericano
Taja Riley (in basso a sinistra) si esibisce nell'intervallo con Jennifer Lopez nel 2020.
Taja Riley (in basso a sinistra) si esibisce nell’intervallo con Jennifer Lopez nel 2020.
Per gentile concessione di Taja Riley

“Siamo in uno spazio in cui veniamo sfruttati eccessivamente poiché l’arte della danza viene abusata, sovraccaricata di lavoro e quindi sottovalutata e sottopagata. Penso che il prossimo passo sia davvero chi si alzerà in piedi, quanto dobbiamo alzare il volume… per portare più consapevolezza sul maltrattamento degli artisti di danza”, ha continuato. “Dovremmo alzare il livello ora e ritenerci responsabili, specialmente quando abbiamo accettato questi modi e pratiche oppressive per così tanto tempo”.

Centeno ha espresso sentimenti simili, dicendo a Page Six: “Penso che in generale l’industria della danza sia appena arrivata in questo posto dove siamo semplicemente stufi e stanchi di tutto questo. Perché non sono solo le persone a chiederci di ballare gratuitamente, ma anche queste tariffe [for dancers] non sono cambiati in 20 anni”.

Oltre a Robinson, Riley chiederà al produttore esecutivo dell’intervallo del Super Bowl LVI Jesse Collins insieme agli headliner di quest’anno di apportare modifiche.

“Quando si tratta del Super Bowl, ci sono abbastanza soldi che possono andare in giro. La vera domanda è: chi è la persona che può staccare la spina? Chi è la persona che può consigliare e ottenere l’approvazione? lei disse. “Penso che tu debba assolutamente lasciare le cose al punto in cui il produttore ci sta mettendo il proprio nome … e quello sarebbe Jesse Collins, che sembra essere un uomo afroamericano e leader nella nostra comunità culturale del settore”.

Snoop Dogg, Mary J. Blige, Eminem, il dott.  Dre e Kendrick Lamar posano nella pubblicità per il Super Bowl Halftime Show della Pepsi.
Snoop Dogg, Mary J. Blige, il dott. Dre, Eminem e Kendrick Lamar sono gli headliner dell’intervallo del Super Bowl di quest’anno.
Pepsi

Riley ha detto che sarebbe anche “così sorprendente” vedere gli artisti dell’intervallo salire sul piatto.

“Mary J. Blige ha un cuore d’oro e, personalmente, conoscendo solo Snoop Dogg, so che lo fa. Non conosco Marshall Mathers [Eminem] personalmente, ma so che è, tipo, fantastico… e sa quanto sia difficile emergere in questo mondo”, ha spiegato Riley.

READ  Finale di "Teen Mom 2": Kailyn Lowry ribalta i produttori: video - Hollywood Life

“Quindi mi sento come se qualcuno potesse fare qualcosa. L’ideale sarebbe far pagare queste persone”, ha continuato. “Penso che se non fosse per Fatima, penso che se il campo personale di qualcuno potesse anche solo fornire qualcosa per questi volontari di Inglewood, che si tratti di Beats by Dre, che tutti ricevano Beats o che riducano i giorni delle prove… Non voglio altro che questo modificare. Sarebbe così monumentale”.

The Weeknd si è esibito con un campo pieno di ballerini durante lo spettacolo del primo tempo del Super Bowl LV al Raymond James Stadium di Tampa, in Florida, nel 2021.

Getty Images per TW

immagine5

Keenan Williams, nella foto qui fuori dallo stadio, è stato uno dei tanti ballerini che si sono esibiti come “volontari”.

Keen Williams

Avanti il ​​prossimo


“Sai quell’episodio di SpongeBob in cui entrano…


Page Six ha anche parlato con Keenan Williams – attualmente un artista di clamore per la squadra di basket degli Orlando Magic – che si è offerto volontario come ballerino sul campo per lo spettacolo dell’intervallo del Super Bowl dell’anno scorso con The Weeknd. Ha preso il concerto non pagato per l’esposizione, vedendolo come un’opportunità che potrebbe aiutare a migliorare il suo curriculum per futuri lavori di danza retribuiti.

Mentre Williams ha detto che far parte della produzione era “un sogno” e gli ha dato più “fiducia” come ballerino, ha ammesso che le lunghe ore trascorse nelle prove – tutte in mezzo alla pandemia di coronavirus – a volte erano estenuanti.

“Abbiamo avuto circa otto prove della durata di 10 ore”, ha detto Williams, che era responsabile di trovare il proprio mezzo di trasporto e un posto dove stare a Tampa, in Florida. “È stata sicuramente una grande esperienza per me aprire gli occhi, tipo, ‘Wow, questo è com’è lavorare con celebrità come ballerino di sottofondo.’ È qualcosa che ho sempre voluto fare”.

Per quanto riguarda se prenderebbe in considerazione di farlo di nuovo? Probabilmente non senza uno stipendio, ci ha detto Williams.

“Stavo pensando a me stesso, ‘Amico, mi piacerebbe sicuramente farlo di nuovo!’ per l’esperienza stessa e per essere in grado di fare rete con altri ballerini”, ha spiegato.

“Ma anche come artisti, dobbiamo avere autostima e un prezzo per noi stessi. L’esposizione non paga i conti ed è frustrante”.

I rappresentanti di Robinson, Tia Rivera, Bloc Agency, NFL, Pepsi, Collins e gli artisti dell’intervallo in primo piano non hanno risposto immediatamente alle richieste di commento di Page Six.

Il Super Bowl LVI prende il via domenica, febbraio. 13, al SoFi Stadium di Inglewood, California.

Abelie Lombardi

"Pioniere del caffè. Pensatore appassionato. Creatore. Appassionato di Internet a misura di hipster".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Post Logistica verde: il futuro ultimo dell’economia globale
Next Post Mentre le truppe russe si concentravano sui confini dell’Ucraina, Biden offrì opzioni per reclutare truppe in Europa.