Il Sudafrica affronta le peggiori turbolenze degli ultimi decenni: aggiornamenti in tempo reale | Notizie dal Sudafrica

Martedì la folla si è scontrata con la polizia e ha saccheggiato o bruciato centri commerciali in Sudafrica, con decine di vittime dichiarate mentre le rimostranze scatenate dall’imprigionamento dell’ex presidente Jacob Zuma si sono trasformate nella peggiore violenza degli ultimi decenni.

Le proteste che hanno seguito l’arresto di Zuma la scorsa settimana si sono ampliate in uno sfogo di rabbia pubblica per la disuguaglianza che è continuata per 27 anni dopo la caduta dell’apartheid.

La povertà è stata esacerbata da gravi restrizioni sociali ed economiche volte a prevenire la diffusione del COVID-19.

Funzionari della sicurezza hanno affermato che il governo sta lavorando per arginare la diffusione della violenza e del saccheggio che finora si è esteso dalla casa di Zuma nella provincia di KwaZulu-Natal al distretto di Gauteng che circonda Johannesburg, la città più grande del paese.

Il presidente Cyril Ramaphosa ha annunciato lunedì scorso che avrebbe inviato truppe per aiutare la polizia oberata di lavoro a fermare i disordini e “ripristinare l’ordine”.

Ecco gli ultimi aggiornamenti:


Rivolta “inaspettata” diffusa: Analista

Tim Morethy dell’Istituto per la giustizia e la riconciliazione afferma che mentre erano attese le proteste dopo l’arresto di Zuma, l’ampia portata della rivolta era “inaspettata”.

“Penso che ciò che è stato inaspettato sia stata l’ampia scala e l’ampia portata che abbiamo visto delle rivolte in diverse città e paesi in almeno due province”, ha detto ad Al Jazeera da Cape Town via Skype.

“Penso che la linea di fondo sia che questo rivela davvero la natura multistrato della crisi… le disparità sociali ed economiche e l’esclusione sociale che risalgono all’eredità dell’apartheid in Sudafrica, combinata con anni di cattivo governo, ironia della sorte. , di Jacob Zuma, tra il 2009 e il 2018”.

READ  La città giapponese di Osaka crolla sotto il peso dell'attacco Covid

I funzionari affrontano pesanti perdite durante la rivolta

Gli agricoltori sudafricani sono stati colpiti da giorni di disordini e saccheggi poiché i camion che trasportavano prodotti non potevano essere consegnati ai mercati, hanno detto funzionari del settore, minacciando le forniture di cibo.

“Gli agricoltori hanno già subito enormi perdite perché non possono portare i loro prodotti nei mercati e nei negozi locali”, ha affermato Christo van der Reede, direttore esecutivo della principale autorità agricola del paese, AgriSA.

Van der Reede ha affermato che un coltivatore di AgriSA ha già registrato una perdita di 3 milioni di rand (205.333 dollari) in prodotti deperibili che non possono essere spostati.

I soldati delle Forze di difesa nazionali sudafricane (SANDF) fanno la guardia mentre affrontano una folla di ladri nel centro commerciale Jabulani di Soweto, alla periferia di Johannesburg, il 13 luglio 2021. [Emmanuel Croset/AFP]

Non c’è pace fino a quando Zuma non viene rilasciato

La Fondazione dell’ex presidente Jacob Zuma ha affermato che non ci sarà pace in Sudafrica fino a quando l’ex presidente non sarà rilasciato dal carcere.

“La pace e la stabilità in Sudafrica sono direttamente collegate al rilascio del presidente Zuma, con effetto immediato”, ha affermato in un tweet.

La violenza poteva essere evitata. Un portavoce della fondazione ha dichiarato separatamente all’agenzia di stampa Reuters: è iniziato con la decisione della Corte costituzionale di detenere il presidente Zuma… e questo ha fatto arrabbiare la gente.


Caso di rapimento di un “elemento criminale” – il primo ministro del Gauteng

“L’elemento criminale ha dirottato questa situazione”, ha detto David Makura, capo della provincia di Gauteng, che comprende Johannesburg.

Comprendiamo che chi è disoccupato ha cibo insufficiente. Makhour ha detto emotivamente in un commento trasmesso dalla South African Broadcasting Corp.

Ma questo saccheggio mina la nostra attività qui (a Soweto). Indebolisce la nostra economia e la nostra società. Mina tutto».

Ha detto che più di 400 persone sono state arrestate a Gauteng, ma la situazione è tutt’altro che sotto controllo.

Persone lanciano pietre contro la polizia mentre tentano di depredare il centro commerciale Letsoho a Cattlehong, a est di Johannesburg, in Sudafrica. [Themba Hadebe/AP photo]

Avere truppe fa la differenza

Il dispiegamento di truppe nelle strade sta ora aiutando a sedare le proteste, ha detto Fahmeda Miller, corrispondente di Al Jazeera, in un rapporto da Johannesburg.

“Nelle ultime due o tre ore… la polizia ha lottato per gestire quello che sta succedendo e ora che ci sono stati soldati qui nell’ultima ora e mezza, c’è una certa differenza”, ha detto.

“Ci sono due strade deserte e c’è sicuramente la speranza che la presenza dell’esercito seda alcune delle rivolte che abbiamo visto”.


Il Sudafrica afferma il lancio del vaccino, l’assistenza sanitaria di base interrotta dai disordini

Il Ministero della Salute del Sudafrica ha affermato che le violente proteste hanno interrotto l’introduzione dei vaccini COVID-19 e dei servizi sanitari di base come la raccolta di farmaci cronici per i pazienti affetti da tubercolosi, HIV e diabete.

Il dipartimento ha dichiarato in una nota di aver chiuso temporaneamente alcuni siti di vaccinazione, aggiungendo che a chiunque avesse una vaccinazione programmata in un’area interessata dai disordini in corso è stato consigliato di posticipare la vaccinazione.

Un poliziotto sudafricano cerca di controllare il saccheggio durante le proteste a Durban, in Sudafrica [EPA]

La valuta è caduta in mezzo alla diffusione della violenza

Il rand sudafricano, che è stata una delle valute dei mercati emergenti più performanti durante la pandemia, è sceso al minimo di tre mesi martedì, con obbligazioni locali e valuta forte che hanno subito un duro colpo.


Più di 40 morti nei disordini: le autorità

Almeno 45 persone sono state uccise durante i disordini finora, 19 nel Gauteng e 26 nel KwaZulu-Natal, secondo le autorità statali e provinciali.

Il ministro della polizia Bhakki Sele ha dichiarato che il bilancio ufficiale delle vittime è stato di 10.

Baldovino Fiorentini

"Scrittore impenitente. Appassionato di bacon. Introverso. Malvagio piantagrane. Amico degli animali ovunque."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post MJ Rodriguez è diventata la prima donna trans per l’Emmy come attrice protagonista
Next Post La NASA ha previsto che le “oscillazioni” della luna potrebbero causare inondazioni “devastanti” nel 2030. Ecco cosa significa: The Tribune India